Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore da banco, di base

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
0
voti

[31] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto Utenteedgar » 17 mar 2020, 23:19

Fabiano71 ha scritto:Io dico: collegare i fili giallo e nero direttamente sui morsetti del voltmetro analogico o collegarli a monte sullo stampato da dove sono saldati direttamente i fili che vanno verso lo strumento analogico, è lo stesso...giusto???

Se vuoi misurare la caduta di tensione dello strumento di misura è giusto, se vuoi misurare la tensione di uscita ti devi collegare in parallelo ai morsetti d'uscita di potenza, quelli che ho indicato come V+ e V- nello schema
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.307 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[32] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 17 mar 2020, 23:48

edgar ha scritto:
Fabiano71 ha scritto:Io dico: collegare i fili giallo e nero direttamente sui morsetti del voltmetro analogico o collegarli a monte sullo stampato da dove sono saldati direttamente i fili che vanno verso lo strumento analogico, è lo stesso...giusto???

Se vuoi misurare la caduta di tensione dello strumento di misura è giusto, se vuoi misurare la tensione di uscita ti devi collegare in parallelo ai morsetti d'uscita di potenza, quelli che ho indicato come V+ e V- nello schema

Ora ho capito perché non funzionava...
Immagino che V+ e V- siano i punti dello stampato da cui provengono i cavi che arrivano poi agli strumenti analogici...perché se non fosse così non sono in grado di individuarli leggendo lo schema :cry:
Ora faccio qualche prova e ti faccio sapere
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[33] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 18 mar 2020, 0:39

Purtroppo non riesco ad individuare V- perché non mi è possibile individuare la piazzola in cui arriva il cavo che parte dal voltmetro dell’alimentatore, sempre che sia questa la strada giusta
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[34] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto Utenteedgar » 18 mar 2020, 8:49

Collegati direttamente ai morsetti d'uscita dell'alimentatore
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.307 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[35] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 18 mar 2020, 10:47

Perfetto, era la soluzione più semplice ma non ci avevo pensato, per me era ovvio collegare lo strumento in parallelo a quello di bordo. Ho notato con piacere che la precisione del voltmetro digitale è abbastanza alta. Verificandoli con un multimetro Brymen BM257 (che ho visto essere piuttosto preciso), lo scostamento è dell’ordine di un centesimo di volt su tutta la scala fino si 40V! L’unica nota un po' stonata è lo scostamento di 1v su tutta la scala dello strumento analogico, ma per quello spero di poter agire sull’ago con quella che sembra una vite di taratura...ma per il momento non è un problema.
Ora mi rimane il discorso amperometro, per il quale a naso non posso collegarlo semplicemente ai puntali di uscita...
Come si fa?
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[36] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto Utenteedgar » 18 mar 2020, 11:29

Posta le informazioni sull'amperometro che hai comprato
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.307 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[37] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 18 mar 2020, 15:01

Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[38] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto Utenteedgar » 18 mar 2020, 16:50

Qui le cose sono un po' più complicate. Fermo restando che va alimentato anche lui singolarmente, se lo metti nel loop di regolazione della corrente peggiori il funzionamento dell'alimentatore. Ho guardato la gamma degli strumenti del produttore e ho il sentore che lo strumento arrivi a fondo scala quando viene usato uno shunt che produca 75 mV di caduta. Visto che hai un tester abbastanza preciso, collega magari un paio di lampadine da 50 W degli abbaglianti in parallelo e fai erogare che so 5A all'alimentatore e verifica che lo strumento misuri correttamente.
Elind_1.jpg

A questo punto col tester misura la tensione sulle due piazzole evidenziate in giallo che CREDO facciano capo allo shunt interno oppure misura direttamente sui due cavi di misura dell'amperometro.
Vedi anche se riesci a fare una foto dettagliata della zona nei dintorni del cerchio giallo.
Poi vediamo cosa fare
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.307 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[39] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 19 mar 2020, 0:33

Questo è ciò che ho ottenuto facendo le prove (per inciso se lasciavo collegato ai connettori anche il voltmetro digitale non c’era erogazione di tensione anche se il valore della corrente saliva, anche a 5 o 6 A, scollegato tutto funzionava)

Immagine

Dopo aver fatto questa prova ho misurato con il multimetro la tensione sulle due piazzole che hai cerchiato in giallo ed ho ottenuto 0,027V. Non so se questo può esserci utile
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[40] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 19 mar 2020, 0:53

E questo è il dettaglio dello strumento, non sono riuscito a fare una foto migliore di questa

Immagine
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

PrecedenteProssimo

Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti