Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

[CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Progettazione collaborativa: dall'idea alla formazione del gruppo di lavoro per la realizzazione di un prodotto finito.

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto Utentedavidde, Foto Utentebrabus, Foto UtenteDarwinNE

1
voti

[1261] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 24 nov 2013, 23:47

Caro Foto Utenteantonyb, ormai è la settima volta che chiedi più corrente.

Due sono le cose:

1) O non hai capito,
2) O non vuoi capire.

Ora, qualsiasi sia la risposta (io direi di più la seconda, visto che se un tipo intelligente e hai capito come funziona questo aggeggio) facciamo una bella cosa. :-)
Io ti do tutte le indicazioni per tirare fuori non 7, ma 10, 20, 30A da quel coso.
Tu farai le modifiche e lo proverai.
Nel momento in cui non funzionerà a dovere, o si scalderà troppo, o che so, esploderà qualcosa, ci penseremo. Ok?

Innanzitutto segui lo schema che ti passo:


Le differenze rispetto al vecchio schema sono solo tre:

1) Condensatore di filtro C1: deve essere maggiorato, a spanne ti serve almeno un 33.000 uF 35V. Faremo conti più precisi più avanti. Chiedi al negoziante se possiede un condensatore di tale valore con lo stesso diametro di quello che hai già montato; dovrai semplicemente dissaldarlo e sostituirlo. Se non ce l'ha, saldalo al PCB con due fili piuttosto grossi, ma corti.

2) Transistor, transistor, transistor. Come vedi nel riquadro rosso in alto, dovrai semplicemente mettere i transistor in parallelo (base con base, collettore con collettore), interponendo però fra gli emettitori le resistenze RB1 e RB2, dette di ballast. Vanno benissimo resistenze da 0,1 ohm come quella che hai già comprato per R2. Vanno benissimo altri transistor MJ4502. Per il dissipatore, vedi tu se riesci a farne stare tanti su uno solo, magari aggiungendo una ventola oppure applicare un secondo dissipatore al mobile, o cambiare direttamente mobile.
IMPORTANTE: potrai replicare tale struttura per quante volte vorrai, tieni conto che potrai erogare grosso modo 4A per transistor. Se vuoi 40A, metti 10 transistor in parallelo e 10 ballast. :ok:

3) Shunt all'uscita (R2). Per raddoppiare la corrente, ed avere 8A massimi, serve uno shunt da 50 milliohm. Puoi comprarlo nuovo, oppure comprare un'altra resistenza da 100 milliohm (0,1 ohm) identica a quella che hai, e saldarla in parallelo a quella esistente.
Se vuoi più di 8A, servono shunt più piccoli. Fai la proporzione e trovi il valore. Ad esempio, per 40A, serve uno shunt da 10 milliohm. Attento però che con 10 milliohm dovrai comprare uno shunt a 4 fili, nel caso ti diciamo poi noi come fare per saldarlo (non è difficile).

Le piste sul PCB andranno rinforzate saldandovi sopra spezzoni di rame rigido (TANTO. Per 40A, saldaci direttamente delle piastrine in rame sagomate con la stessa forma della pista, e usa un saldatore a gas). :ok:

Con queste semplici modifiche, abbiamo aperto la strada per tutta la corrente che vuoi. Vedi tu se applicare un solo transistor in più (e le altre modifiche) per avere 8A, oppure salire ancora.

Che dire... buon lavoro! Posta qualche foto e facci sapere come va! :ok:

p.s.: permettimi una sola domanda, prima di tornare al lavoro: ti è mai passato per la mente che quella scritta "7A" fosse un po' fasulla? :roll:
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,6k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2613
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[1262] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 24 nov 2013, 23:58

Immaginavo che qualcuno ne risentiva, ne sono dispiaciuto, Brabus, non è il caso di andare avanti con questo ali, ho detto che il sogno era quello, ma va bene così.
Quindi se si risolve il problemino bene, altrimenti va bene così con tutto il problemino, lo chiudo e amen.
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.919 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

0
voti

[1263]

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 25 nov 2013, 21:52

C'è qualche novità?
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.919 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

0
voti

[1264] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 26 nov 2013, 10:47

Foto Utenteantonyb, io ti consiglio in ogni caso di provare a effettuare le modifiche che ti ho suggerito (magari anche con un solo transistor), così potrai ottenere più corrente. Chiaro, il "prezzo" da pagare consiste nel dover alloggiare un secondo transistor, cambiare condensatore e shunt. Vedi tu se ci sta, se procurare un secondo dissipatore, insomma... il problema è di ordine logistico.

Potresti anche provare a usare dei transistor in formato TO247, come i TIP145. Essendo più piccoli del TO3, puoi alloggiarne due sullo stesso dissipatore - non so a che temperature arriveremo, nel caso puoi usare una ventola.

In merito alla erronea lettura di corrente, non mi esprimo: servono più dati. Detta così è davvero senza senso, servono le resistenze di cui parlavo nei precedenti post, e delle misure metodiche.

Hai la possibilità di procurarti le resistenze?

Ciao!
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,6k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2613
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[1265] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 26 nov 2013, 11:11

brabus ha scritto:Foto Utenteantonyb, io ti consiglio in ogni caso di provare a effettuare le modifiche che ti ho suggerito (magari anche con un solo transistor), così potrai ottenere più corrente. Chiaro, il "prezzo" da pagare consiste nel dover alloggiare un secondo transistor, cambiare condensatore e shunt. Vedi tu se ci sta, se procurare un secondo dissipatore, insomma... il problema è di ordine logistico.

Ehm, ed il trasformatore? E la tensione massima stabilizzata erogabile?

Foto Utenteantonyb, non dimenticare che l'alimentatore originale dava, se ricordo bene, una tensione di 12/13,5V. Se vuoi avere almeno 14,5V per caricare delle batterie al piombo devi per forza rinunciare ad un po' di corrente. Tieni anche presente che, con un carico di soli 4A circa la tensione a monte dell'integrato si "siede" di quasi il 25%. Non mi sembra il caso di andare oltre i 4,5/5A massimi.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[1266] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 26 nov 2013, 11:28

Ma chi se ne frega del trasformatore, al massimo ci buttiamo su un condensatore da 100.000 uF (tre da 33.000 uF in parallelo vanno bene lo stesso)!
Tanto rimaneva freddo, no? :ok:

Poco importa rispettare il corretto valore efficace della corrente, il nostro obbiettivo è far sì che quella maledetta scritta "7A" mantenga la sua incrollabile validità! =D>

Al massimo alimentiamo il tutto con un variac innalzatore, a spanne, con 320V ce la dovremmo fare. :ok:

Se si scalda, perché non provare un raffreddamento a olio? :mrgreen:
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,6k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2613
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[1267] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 26 nov 2013, 16:57

Ragazzi io mi sono affidato a voi, mi fido di voi e vi ringrazio molto per il vostro lavoro, vi ripeto che mi sarebbe piaciuto molto ottenere di più, ciò non vuol dire che lo dobbiamo fare per forza se le condizioni non lo permettono o sono al limite, va benissimo così, poi magari un domani potrei trovarmi davanti un buon trasformatore e allora faremo qualcosa di potente (sono sicuro che mi eviterete come la peste! :mrgreen: ) quindi in conclusione per chiudere questo benedetto alimentatore e metterlo di nuovo al garage cosa facciamo?
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.919 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

1
voti

[1268] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 26 nov 2013, 17:49

Ok Foto Utenteantonyb, allora facciamo così: risolviamo le ultime "pecche" del nostro alimentatore; io mi occuperò di ricavare la zona di funzionamento a specifica, e qualcun altro dovrà fare le misure usando le resistenze al posto delle lampadine.

Ad oggi, tu hai il tuo prototipo, e Foto Utentemarco438 dovrebbe averne un altro identico, giusto? Quando avete tempo, e se volete, eseguite le misure con le resistenze, poi analizzeremo insieme i risultati. :ok:

A presto! :-)
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,6k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2613
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[1269] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 26 nov 2013, 18:13

Esatto abbiamo 2 prototipi identici, tranne il trasformatore..
Sono disposto a collaborare ma come al solito non so in che modo, se qualcuno ha la pazienza di starmi dietro... altrimenti aspettiamo Marco..
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.919 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

0
voti

[1270] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 26 nov 2013, 19:01

Mi spiace ragazzi ma, per diversi giorni non potro' dedicare molto tempo ne all'elettronica ne al forum; consiglio quindi di andare avanti nelle prove senza di me; vi seguiro' quando posso.
Foto Utentebrabus, sara' meglio che tu dia istruzioni precise a Foto Utenteantonyb per le prove che ritieni necessarie e opportune al caso.
O_/

P.S. Tra l'altro, nella mia zona, e' difficilissimo reperire resistenze di potenza di quelle taglie, quindi dovrei ordinarle con i ritardi che ne derivano.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

PrecedenteProssimo

Torna a Crowd Design

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti