Pagina 131 di 133

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 13:53
da brabus
Direi che è la soluzione ottimale.
Sempre se ti soddisfa. :mrgreen:

Alla fine l'alimentatore dovrai usarlo tu: come la vedi?

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 14:18
da FedericoSibona
brabus ha scritto: Passaci il link di qualche progetto che reputi "interessante", vedrai che troviamo qualcosa che non va in ciascuno di essi!

Beh, adesso non esageriamo, si trovano anche dei progetti seri di qualcuno che ha conoscenze elettroniche almeno pari alle nostre (anzi: vostre) ;-)

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 14:23
da brabus
Certamente si trovano, ma al prezzo di una complicazione circuitale superiore.

Se già abbiamo avuto difficoltà a saldare un L200, non voglio nemmeno pensare di incidere un circuito con il doppio dei componenti... :roll:

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 15:58
da antonyb
Io avrei preferito sempre il solito alimentatore e cioè da 0V a 15V o quello che riesce a tirare fuori, per la corrente stessa cosa, il tutto integrato in un bel PCB e 2 belli strumentini e una bel contenitore che potrebbe andar bene anche il mio.
Quindi a questo punto io mi accontento, ma se avete voglia di fare un nuovo progetto che arriva al mio sogno ne sarei più felice, ma capisco i vostri impegni e pazienza varia.

Qui si sono molti progetti non so se sono validi: http://www.ilprogettista.it/web/circuit ... imentatori
Se sarà il caso acquisterò un nuovo saldatore piccolo così non avrò problemi a saldare L200.

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 16:04
da brabus
Ti posso chiedere a cosa ti servono "0 V"?

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 16:09
da antonyb
Niente Albè, alla fine lo uso pochissimo quell'ali..

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 18:02
da brabus
Mi sta venendo un'idea di quelle strane... :-)

Foto Utenteantonyb, indubbiamente la tua perseveranza è unica. Sei addirittura disposto a cambiare completamente il circuito.
A me dispiace, e tanto, dirti che "più di così non si può fare", ma forse c'è una strada che ci consente di spremere davvero TUTTO dal circuito che abbiamo.

Il nostro problema principale è la corrente. Abbiamo dovuto "castrare" le specifiche a 4.5A perché le leggi dell'elettrotecnica ci vincolano a questo valore: se ti sei visto il mio ultimo video capisci bene perché.

La sostanza è questa: usando un trasformatore da 100W, posso realizzare un alimentatore da 50 - 60W al massimo.

Da un po' di giorni ho questa idea in testa: "perché non realizzare qualcosa che mi consenta di realizzare un alimentatore da 100W usando un trasformatore da 100W?

La ragione sta nella forma d'onda di corrente al secondario: perché non lavorare su questo aspetto, costruendo un circuito che sfrutti al massimo le potenzialità del trasformatore?

Ebbene, questo circuito esiste, e si chiama PFC. Viene usato negli alimentatori "da computer" (ma non solo) per rendere la forma d'onda di corrente assorbita dalla rete più simile a una sinusoide.

Il PFC fa questo:
a3_2.gif
a3_2.gif (25.22 KiB) Osservato 2806 volte


L'idea è: perché non sfruttare dunque lo stesso principio per "spremere" tutta la corrente dal trasformatore?

Dovremmo dunque progettare un PFC di bassa tensione, qualcosa che io non ho mai visto, qualcosa di nuovo! :ok:
Questo circuito va collegato al secondario del trasformatore, lasciando il resto com'è (eventualmente potenziando la sezione finale di regolazione).

Risultato? Possiamo raggiungere i 7A all'uscita, forse anche qualcosa in più!
Con l'occasione, possiamo sperimentare qualche altro circuito integrato e qualche altra topologia che ci consenta di scendere fino a zero volt in uscita.

INOLTRE, visto che il PFC è un convertitore DC-DC, possiamo includerlo nella catena di controllo, e regolare una tensione DC di qualche volt superiore all'uscita, in modo da ridurre la dissipazione sui finali!

Mi rivolgo anche agli altri partecipanti al progetto: Foto Utentemarco438, Foto UtenteFedericoSibona, Foto UtenteBrunoValente... come la pensate?

Certo, il circuito diventerebbe MOLTO più complesso, ma possiamo risolvere così:

- Io mi occupo dello sviluppo del PFC di bassa tensione, magari con un nuovo progetto CDEY.
- Il circuito sarà fornito assemblato e collaudato, così potrai inserirlo nell'alimentatore e collegarlo alla parte di circuito che svilupperai tu.

Separiamo il circuito in due metà, una la realizzo e collaudo io (servono oscilloscopio, sonda di corrente e quant'altro), l'altra metà è ampiamente alla tua portata. :ok:

Come la vedi/vedete?

Come dico sempre: DAI CHE ANDIAMO! :ok: :mrgreen:

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 18:18
da antonyb
Certo immagino i problemi che poi usciranno fuori, per me è troppo complesso e sono poco attrezzato. Vediamo se in questi gg prendo il materiale così lo finiamo.

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 18:20
da brabus
A me piacerebbe fare così: prepariamo già il tuo alimentatore in modo che sia in grado di accogliere il circuito che produrremo in futuro, così poi potrai aprirlo, aggiungere il circuito nuovo, e goderti le piene prestazioni!

Dai, sentiamo cosa ne pensano anche gli altri e poi vediamo il da farsi. :ok:

Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore?

MessaggioInviato: 8 dic 2013, 18:43
da antonyb
Sinceramente questo ali mi ha un pochino stancato quindi vorrei chiuderlo e via.