Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

[CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migliorie

Progettazione collaborativa: dall'idea alla formazione del gruppo di lavoro per la realizzazione di un prodotto finito.

Moderatore: Foto Utentebrabus

1
voti

[421] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 2 feb 2014, 13:34

Ok, grazie Bruno, in questi gg mi metto a lavoro :D
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.934 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

0
voti

[422] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 2 feb 2014, 17:02

BrunoValente ha scritto: ....se il rapporto tra le tensioni è circa 10 devi dividere per 10 la corrente del secondario. Il conto è molto, molto, molto approssimato perché in effetti la corrente al secondario non è 5A, è più alta.

Ed è per quello che ti ho consigliato di mettere il fusibile da 0,8A ritardato invece di quello che hai messo da 1,6A. È meglio sia ritardato perché all'accensione ci sarà un picco di corrente perché trasformatore (e ponte) dovranno caricare il condensatore da 10000µF che all'atto dell'accensione, con condensatore scarico, si comporta quasi come un cortocircuito ed è probabile che un fusibile rapido in tali condizioni si interrompa ;-)
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[423] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 2 feb 2014, 23:17

Il fusibile si può cambiare, ma la scritta no, quando ho letto il tuo messaggio ormai era troppo tardi..
Comunque anche se di poco più grande non credo che succede nulla, quello che ho (1.6A) è ancora quello originale (cioè quello del vecchio alimentatore)..
Poi non so quando sia importate questo fusibile, non credo che i cavi di alimentazione andranno mai in corto, ma vorrei un chiarimento a riguardo. :D
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.934 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

1
voti

[424] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 4 feb 2014, 19:39

Ho fissato l'interruttore termico, va bene l'isolamento?
Allegati
DSC03164.JPG
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.934 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

0
voti

[425] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 4 feb 2014, 19:53

Da quello che riesco a vedere direi di si. :D
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[426] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 4 feb 2014, 21:29

Ok grazie Marco, ma il tuo alimentatore non lo monti più?

Ho preso i tempi dopo che ha staccato 2 volte: ci mette un minutino ad aprire il contatto e circa un altro minutino per chiuderlo, prova fatta in cortocircuito a 5A, il TO3 al centro misura circa 95° e sul lato vicino la vite supera i 100° :shock:

Tra C ed E mi da 16.5V :-)
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.934 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

1
voti

[427] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 4 feb 2014, 22:00

No, non va bene! se davvero arriva a 100° se vicino al limite.

Ti consiglio vivamente di verificare se il tuo termometro dice il vero ed eventualmente di cambiare termostato con uno che intervenga una ventina di gradi prima di questo.

Comunque, se i due tempi sono circa uguali dovrebbe voler dire che con metà potenza dovresti essere al limite di intervento del termostato.

In pratica per correnti uguali inferiori a 2.5A (uscita in corto)il termostato dovrebbe non intervenire più o forse con 2.5A, visto che la tensione sul transistor salirebbe un po', potrebbe intervenire ma dopo molto tempo.

Oppure con 5A dovresti poter caricare una batteria da 12V senza che il termostato intervenga.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
34,4k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6696
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[428] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 4 feb 2014, 22:04

Bruno il massimo uso in potenza sarà la carica della batteria, magari non dello scooter ma della macchina, quindi non è che lo metto in corto, ad esempio cosa potrebbe assorbire come il corto?
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.934 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

0
voti

[429] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 5 feb 2014, 0:33

Prova con la lampada 12V 50W e verifica dopo quanto tempo interviene il termostato.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
34,4k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6696
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[430] Re: [CDEY] - Come modifico il mio vecchio alimentatore? Migl

Messaggioda Foto Utenteantonyb » 5 feb 2014, 19:17

Ho fatto la prova con la lampada da 60W, (da 50W ne sono sprovvisto) in pratica:
Il TO3 non ha mai staccato arriva al max 70° vicino la vite e 65° al centro, il trasformatore invece ha staccato in questo modo:
la prima accensione è durata 1 ora e 7 minuti, poi si è spento per 17 minuti
la seconda accensione è durata 23 minuti, poi si è spento per 23 minuti, poi ho messo il coperchio ed è stato acceso per 17 minuti.

Il TO3 mi sembra che va bene, il secondario arriva fino a 100°, il primario circa 15° in meno, sul ferro arriva a circa 76° poi viene spento dall'interruttore..

In conclusione per la carica della batteria auto non credo che avrò problemi se imposto a 13.8V 4A, che ne pensate? o è meglio aggiungere una ventola in estrazione visto che con il coperchio si spenge prima?

Poi: siccome il dissipatore grande tocca col dissipatore in alluminio (quello originale fatto ad L) scalda L200 e i vari integrati che ci sono collegati, a quali temperature massime possono arrivare?
Avatar utente
Foto Utenteantonyb
1.934 2 8 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 11 ago 2011, 10:33

PrecedenteProssimo

Torna a Crowd Design

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti