Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[81] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utentecrotulo » 19 mar 2018, 4:37

loker ha scritto:Salve ultimi aggiornamenti sull'alimentatore.
Oggi provando a fare delle misurazioni, ho fatto una prima verifica collegando alla rete l'alimentatore e misurando sui vari pin le tensioni. Solo un un pin misuravo 3V e sugli altri nulla.
Quando poi ho ponticellato il cavo verde col nero e dato alimentazione ha fatto una fiammata dentro.
Andando a ricontrollare cosa si era bruciato ho verificato che è esploso un mosfet da me controllato in precedenza. In particolare questo:
D7K_2892.jpg2.jpg



Ho letto le precedenti pagine, scusami ma non ho capito perché hai smontato tutto, (fai attenzione quando risaldi i componenti se utilizzi la pasta salda quella che vendono un po' ovunque barattolo bianco a base di cloruro di zinco pulisci bene il PCB te lo dico per certo ad alte tensioni non e' priva di conducibilità.

prima di smontare il tutto dovevi con un multimetro per sicurezza con guanti in gomma verificare la tensione ai capi del condensatore in modo da stabilire se il guasto era a monte (ponte diodi varistore etc).

altra verifica e' il 5vsb senza i 5vsb il ps229 il quale funziona da supervisore di over/under volgage e over current con tira basso FPO, quindi tramite il fotoaccopiatore non arriva il comando al PWM controller il quale invia il PWM al gate del mosfet.

ora che hai bruciato il mosfet spera di non aver fatto danni al PWM controller che dovrebbe essere il cm6800

Sostituisci il mosfet pulisci bene il PCB e verifica se hai almeno la 310/320/v sul condensatore. L'alimentatore ha uno stadio pfc e nel suo normale utilizzo su quel condensatore ci sono 380 V.

fai attenzione utilizza sempre i guanti in gomma e possibilmente un paio di occhiali protettivi, non connettere assolutamente l'oscilloscopio al lato primario in quanto quest'ultimo ha il riferimento a terra (esterno connettore bnc) in pratica rischi di mandare in corto la fase con la terra attraverso lo strumento distruggendo ponte diodi varistore e compagnia bella. per lavorare in sicurezza ci vorrebbe come minimo un trasformatore isolamento a cui dovresti collegare un variac e una sonda 1:100.
Avatar utente
Foto Utentecrotulo
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 25 ago 2008, 22:30

0
voti

[82] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 19 mar 2018, 9:06

La situazione va peggiorando.
Non esistono proprio le basi per affrontare questo tipo di riparazione.
Saluti.
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,7k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3030
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[83] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utenteloker » 19 mar 2018, 9:24

non ho capito perché hai smontato tutto,

Grazie per il tuo intervento Foto Utentecrotulo
ho smontato diodi e mosfet per poterli testare separatamente, come mi ha suggerito un amico fuori dal forum. Visto che il tester dava valori corretti li ho rimontati.

Io non uso pasta salda, ma dello stagno con flussante interno.

Misurando l'alimentatore collegato alla rete, ma non ponticellando il cavo verde col nero, la tensione in standby era di 3V.

Prossimamente spero di recuperare un mosfet uguale e riprovare a fare come dici tu, anche se non ho ancora un variac, ed un trasformatore di isolamento di tensione 220 sul secondario.
Avatar utente
Foto Utenteloker
175 1 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 11 dic 2011, 22:37

0
voti

[84] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 19 mar 2018, 10:01

crotulo ha scritto:ci vorrebbe come minimo un trasformatore isolamento a cui dovresti collegare un variac e una sonda 1:100.

Questi consigli li abbiamo dati a sufficienza, ma l'op continua a lavorare in condizioni di non sicurezza.

Il treahd verrà chiuso
.
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,7k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3030
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

Precedente

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti