Pagina 4 di 5

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 9 nov 2019, 20:52
da abusivo
AZZZ ha scritto:Quanta potenza...

Se vai a ritroso per il thread parlavo di alimentatori surplus per il loro costo esiguo.
Forse maggiore potenza la si richiede per applicazioni audio.
Tutto qui!

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 9 nov 2019, 21:05
da AZZZ
Se vai a ritroso per il thread...

non mi interessa andare a ritroso per nessun thread, per vari motivi (ognuno fa, dice, modifica, e alla fine non si capisce mai niente!)
se volete un mio aiuto dovete fare come me: rispondere a qualsiasi domanda fatta a caldo... e non dire "vai a vederti cosa ho detto venti risposte fa", perché io non funziono così.

Forse maggiore potenza la si richiede per applicazioni audio.

questa mi sembrava così ovvia che non mi ero nemmeno posto il dubbio, altrimenti un altro "ignorante" lo avrebbe chiesto.

Va beh, fammi sapere eh O_/

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 9 nov 2019, 21:28
da ginfizz
abusivo ha scritto:Avendo la necessità di avere un alimentatore per attrezzature audio/radio di una discreta corrente a 12 V mi hanno suggerito di provare un alimentatore surplus proveniente da server.


Abusivo, se la potenza ti serve per amplificatori audio con 12 V non vai da nessuna parte.
La potenza che otterrai sara' sempre (12 V /4 (imp. in ohm degli altoparlanti)) x 12 .
Quindi anche se avessi a disposizione 300 A non otterresti maggior potenza. Potresti ottenere qualcosa in piu' con piu' altoparlanti o amplificatori in parallelo. Capirei se l'alimentatore ti servisse per alimentare un inverter per aumentare la tensione, per auto, oppure un amplificatore audio per auto con il suo inverter incorporato, ma se lo avessi avuto presumo che probabilmente lo avresti detto.

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 9 nov 2019, 21:33
da abusivo
Ripeto che il mio interesse per l'alimentatore surplus in questione non è tanto per la corrente erogata ma per l'esiguo costo.
Con poco meno di 20 euri non si compra niente!
Poi che ci siano a disposizione 10 o 100 A non ha interesse!!!

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 9 nov 2019, 22:47
da gianniniivo
La curiosità di Foto Utenteabusivo (oltre alla mia), mi ha convinto ad effettuare un altro test per verificare il rumore percepibile alimentando un amplificatore audio.

Ovviamente sono a conoscenza della possibilità che gli alimentatori switching possano generare rumore ma bisogna intendersi se con questo termine si intende rumore misurato o rumore percepito. Se il rumore lo rileva soltanto l’oscilloscopio ma l’utente non lo avverte, come consideriamo il dispositivo?

Ma andiamo oltre.

Non avendo grandi disponibilità di attrezzatura in grado di funzionare a 12V., ho dovuto obbligatoriamente optare per due casse stereo amplificate che non sono niente di eccezionale, una decina di Watt l’una, ma funzionano, oltre che con la loro alimentazione interna dalla rete, anche con un’alimentazione da 12V esterna, grazie al apposito connettore.

Per forza di cose il test è stato eseguito in un modo un po’ poco professionale, improvvisato, con collegamenti volanti e piuttosto lunghi, e il pilotaggio delle casse amplificate l’ho eseguito con il mio smartphone.

Quel che posso dire è che alimentando le casse con l’alimentatore incorporato o con l’alimentatore in esame non ho notato alcuna differenza sia a potenza minima che a potenza massima. Oltretutto ho anche scollegato il cavetto di pilotaggio ed ho alzato il volume al massimo e garantisco che anche in quel caso non ho percepito differenza di rumore di fondo tra l’alimentazione incorporata e quella volante collegata al alimentatore switching, anche in assoluto silenzio ambientale.

Cosa posso aggiungere d’altro? Non saprei, ma i fatti riscontrati sono quelli indicati. Del resto anche il mio computer ha un audio eccellente e non soltanto quando è collegato alla rete a 230V ma anche quando lo alimento con il gruppo di continuità, anch'esso switching. Uno switching che alimenta uno switching ma il rumore non c’è, e non vedo per quale motivo dovrebbe per forza esserci. Tra tutti i computer che ho posseduto non ne ho mai trovato uno che avesse l’audio rumoroso, neppure con i primi IBM AT 286, figuriamoci con quelli contemporanei.

Quello che non ho pensato di testare è l’amplificatore collegato in parallelo al carico da 1.000 Watt, determinato dalle 10 lampadine da 100 Watt l’una per automobile. Adesso ho già messo via tutto e non mi metterò a recuperare e riallacciare l’insieme, anche perché bisognerebbe valutare a priori se, collegando al alimentatore un carico così imponente, ma non certo usuale per l’audio, il test sarebbe poi così significativo anche nel (eventuale) caso in cui venisse generato un po’ di rumore.

Detto ciò, non va dimenticato che qualora servissero un centinaio di ampere, ci sono anche quelli…

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 9 nov 2019, 23:42
da abusivo
Grazie del test!

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 10 nov 2019, 1:04
da gianniniivo
Di niente, è stato utile anche per me...

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 10 nov 2019, 1:12
da ginfizz
abusivo ha scritto:Ripeto che il mio interesse per l'alimentatore surplus in questione non è tanto per la corrente erogata ma per l'esiguo costo.
!


Se vai da un qualsiasi riparatore di PC ti regalano alimentatori di desktop con 15-20 A a 12 V.
Oppure avrai sicuramente amici/familiari con qualche PC dismesso da cui prelevare l'alimentatore.

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 10 nov 2019, 10:39
da abusivo
ginfizz ha scritto:...alimentatori di desktop con 15-20 A a 12 V...

Già provato!
Quelli testati sono rumorosi, nel senso che il residuo di Switching rende impossibile la ricezione HF.
Per questo stavo cercando un alimentatore più "sofisticato"!

Re: Alimentatore surplus

MessaggioInviato: 10 nov 2019, 11:19
da MarcoD
Magari l'alimentatore surplus, elettricamente e dal punto di vista EMI, va bene.
Ma se, non avendo il connettore del cestello a cui si connette, se devi saldare le connessioni 230 Vac + massa direttamente ai contatti sul circuito stampato, si crea una porcheria.
Lo stesso per la tensione 12 V 20 A.