Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore da autocostruirsi.

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[171] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utenteedgar » 26 set 2020, 23:23

Non mi aspetto differenze sostanziali. Io l'ho usato fino a 65 volt.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.042 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[172] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 26 set 2020, 23:45

Sto provando a modificare i partitori ma non trovo il valore giusto...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.493 2 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[173] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utenteedgar » 26 set 2020, 23:59

E' subito fatto: monti un potenziometro da 100 kohm, quando è in cortocircuito avrai zero volt. Ruoti fino a misurare la tensione minima che vuoi ottenere e misuri la resistenza in quel punto. Quindi ruoti fino a ottenere la tensione massima, misuri nuovamente la resistenza. Dovrai poi fare qualche aggiustamento per usare un valore commerciale tenendo conto del rapporto tra le due resistenze
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.042 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[174] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 27 set 2020, 0:03

Provo... :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.493 2 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[175] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 27 set 2020, 0:09

Quindi dovrò mettere delle resistenze fisse in serie al potenziometro?
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.493 2 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[176] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utenteedgar » 27 set 2020, 0:13

Se non vuoi partire da zero volt, si. Se vuoi ottenere l'escursione da 40 a 80 volt, una volta trovata la resistenza per 80 volt, dovrai dividerla per due. Una sarà fissa, con cui otterrai i 40 volt di partenza, l'altra sarà un potenziometro che ti farà regolare la seconda metà del range
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.042 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[177] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 27 set 2020, 0:26

Ma il trimmer in alto cosa fa?
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.493 2 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[178] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 27 set 2020, 0:35

Capito, il trimmer regola il limite massimo. Comunque trovata soluzione, messo potenziometro da 50K Ok, ma la resistenza in serie se la metto da 47K è poco e da 56K è troppo... :mrgreen:
Ultima modifica di Foto Utentegianniniivo il 27 set 2020, 0:47, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.493 2 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[179] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 27 set 2020, 0:45

Ho messo potenziometro di 50K, la resistenza fissa in serie ad esso da 47k, così la tensione minima è 39,5V. e la tensione massima è di 81,2V., mi va bene, grazie.
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.493 2 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[180] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utentepgiagno » 27 set 2020, 9:53

Due resistenze da 100k in parallelo fanno 50k giusti giusti (tolleranze a parte).

Ciao,
P.
Avatar utente
Foto Utentepgiagno
390 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 5 gen 2015, 21:27

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti