Pagina 1 di 4

Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 8 ott 2020, 3:30
da claudiocedrone
Nuova vicissitudine per la solita asciugatrice; ieri sera dal rumore mi sono accorto che la ventola funzionava ma il tamburo era fermo quindi ho aperto lo sportello ed ho provato a a farlo girare manualmente riscontrando che si era bloccato a causa di un laccio di un pantalone di una tuta (quando mia moglie imparerà le precauzioni da adottare per il corretto uso degli elettrodomestici?) che si era incastrato tra il tamburo e la parete e probabilmente stava andando avanti così col tamburo bloccato almeno da dieci minuti;
dopo aver rimosso l'intoppo ho provato a riavviarla ma dopo un paio di accenni di avvio con successivo fallimento non partiva più nemmeno la ventola e poi non ha dato più cenni di vita, al che "leggerissimamentemente innervosito" mi sono messo a cercare in rete ("recitando il rosario in sette lingue... ") per vedere cosa poteva essersi danneggiato, i responsi dal web ipotizzavano principalmente la rottura della cinghia, l'intervento della protezione termica (generalmente non ripristinabile) o entrambe le cose una come conseguenza dell'altra però avevo provato a far ruotare il tamburo manualmente e la resistenza opposta dallo stesso indicava che la cinghia doveva essere integra quindi già pregustavo il calvario dello smontaggio e della ricerca del componente da sostituire;
rimosso il coperchio dell'apparecchio ho verificato che la cinghia era integra e dato che in quel momento non potevo fare altro ho pensato di provare a avviarla nuovamente dando nel contempo una spinta al tamburo e miracolosamente (potenza del rosario multilinguistico?) è ripartita e tuttora pare funzionare "regolarmente" ( col solito irrisolto problema che ogni tanto non riscalda ma vabbè... ).
Tutto è bene quel che finisce bene? Sì e no dato che mi piacerebbe sapere cosa possa aver determinato tale comportamento, miracoli a parte... si accettano ipotesi; grazie per l'attenzione.

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 8 ott 2020, 8:05
da luxinterior
Nessun aiuto rispondo per solidarietà maschile
E' incredibile come le donne credano che tutto funzioni esattamente come serve a loro. E se non lo fa è l'elettrodomestico una porcheria che non vale nulla e va cambiato.
Mia moglie ha centrifugato in lavatrice il guinzaglio del cane con tanto di moschettone risultato guarnizione dell'oblò forata...

Comunque nel tuo caso potrebbe essere stata una protezione termica forse interna al motore. Protezione reversibile quando si raffredda il tutto riparte. Ma è il parere del citrullo

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 8 ott 2020, 8:44
da brabus
luxinterior ha scritto:(...)
E' incredibile come le donne credano che tutto funzioni esattamente come serve a loro. E se non lo fa è l'elettrodomestico una porcheria che non vale nulla e va cambiato.
(...)


Pensa che nel mio giro di amici e parenti io vedo spesso il contrario: donne che sanno perfettamente come interagire correttamente con la tecnica (parliamo di elettrodomestici, ma anche di automobili, giardinaggio, etc.) e uomini invece inetti al limite dello sprovveduto.

Un amico, ingegnere aerospaziale, ha percorso 70.000 km con una Punto 1.2 senza MAI cambiare olio e filtro, solamente rabboccando quando si accendeva la spia. Ho cercato di spiegargli come invece si dovrebbe fare, ma era come parlare con il muro.

Un amico è tornato a mani vuote dal supermercato: non aveva trovato i piatti di carta che gli avevamo chiesto di comperare, avevano solamente piatti di plastica. #-o

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 8 ott 2020, 9:26
da edgar
brabus ha scritto:Un amico è tornato a mani vuote dal supermercato: non aveva trovato i piatti di carta che gli avevamo chiesto di comperare, avevano solamente piatti di plastica. #-o

Questa fa coppia con un conoscente, mai cucinato prima, che, andato al supermercato con la lista degli ingredienti per una ricetta, si è visto ridere in faccia dalla cassiera quando le ha chiesto dove fosse il "sale q.b." (:OOO:) (:OOO:) (:OOO:)

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 9 ott 2020, 0:59
da claudiocedrone
edgar ha scritto: ..."sale q.b."...

Il sale dell'Artusi :mrgreen:
brabus ha scritto: ...70.000 km con una Punto 1.2 senza MAI cambiare olio e filtro...

Fatti dire dove compra le auto per favore... mai percorso più di 20000 km su una qualsiasi delle vetture che ho avuto senza che si rompesse qualcosa nonostante una corretta e costante manutenzione :twisted:
luxinterior ha scritto: ...E' incredibile come le donne credano che tutto funzioni esattamente come serve a loro...

ma non è affatto questione di sesso (anche se incidentalmente la mia consorte è femmina); è questione di leggere attentamente e rispettare le istruzioni di uso fornite con qualsiasi elettrodomestico prima di usarlo.

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 6 dic 2020, 1:10
da Calogero74
Se ogni tanto non scalda,devi vedere se si tratta della resistenza in se,o del termostato che si trova sopra la resistenza,in alcune marche tipo Candy questo piccolo termostato non è ripristinabile,quindi si deve comprare nuovo,ma costa 3-5 euro,mentre in altre marche hanno il bottoncino laterale,o un piccolo buco da inserire in piccolo cacciavite per ripristinare,in altri non c'è nessuno dei due,quindi dovresti prenderli e sbatterlo per terra dalla parte sopra,anche più volte se necessario,e vedrai che il tasto rifarà di nuovo il clic ,quando si blocca rimane all'interno

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 6 dic 2020, 7:50
da SediciAmpere
Calogero74 ha scritto: dovresti prenderli e sbatterlo per terra dalla parte sopra,anche più volte se necessario,e vedrai che il tasto rifarà di nuovo il clic ,quando si blocca rimane all'interno

sicuro che sia la tecnica giusta?

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 10 dic 2020, 0:29
da Calogero74
100%,me l'ha detto un amico che fa questo lavoro,e poi per curiosità ho provato anche ,vai tranquillo, ovviamente devi vedere se è il modello che da sopra si preme,te ne accorgi subito, perché l'altro non puoi farlo,i modelli sono uno che devi per forza cambiare e quindi comprarlo,un'altra che puoi sbloccare come ti ho detto per fare uscire di nuovo il tasto,poi c'è né uno in cui puoi mettere uno stuzzicadenti ed esce,o quello che delicatamente puoi aprire e rimetterlo in funzione.comunque sia il prezzo e +-3-5 euro.comunque se ti vuoi assicurare che non sia la resistenza ,potresti toglierla da dietro e collegarla diretta,se scalda ci vogliono pochi secondi,e dopo quando la rimonti non scalda,nel 70% dei casi e proprio la resistenza a difettare,nel 30% il termostato, però fai le dovute prove,prima provi a sistemare il termostato in uno dei modi che ti ho detto,e dopo provi l'altro

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 10 dic 2020, 0:42
da claudiocedrone
Beh grazie dell'interessamento ma dai sintomi tutto mi sembra fuori che l'intervento di una protezione termica che in caso poi sarebbe autoripristinante; piuttosto mi pare che ciò che accade è che non parte il compressore; quando invece parte si sente una forte vibrazione dei pannelli esterni (sì, almeno questo modello non è il massimo della silenziosità e in un condominio mi avrebbero già cacciato a pedate :mrgreen: fortunatamente vivo in una abitazione isolata) e in tal caso l'asciugatrice funziona regolarmente.

P.s Peraltro questo problema non è di questo thread il quale riguarda invece un inconveniente momentaneo che si è fortunatamente risolto da solo.

Re: Solita asciugatrice, nuova vicissitudine.

MessaggioInviato: 10 dic 2020, 0:48
da Calogero74
Il compressore ,allora è un'asciugatrice a pompa di calore,li cambia molto perché non hanno la resistenza , si potrebbe scaricare il gas se non scalda,potrebbe essere saltato il grosso condensatore che si trova proprio nel motore che dici, potrebbe essere il diodo che non fa partire il compressore,dovresti testare con il multimetro smontando il pannello laterale,se non ricordo male,se con la macchina accesa l'oblò nel senso inverso non dovrebbe girare se il motorino è bloccato,se gira anche manualmente,dipende da qualche piccolo componente