Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

scelta giunzioni impianto

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[11] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto UtenteDavideChinelli » 30 dic 2020, 21:07

boiler ha scritto:
DavideChinelli ha scritto:Fastom

Si chiamano faston


Chiedo scusa, li ho sempre chiamati così. Qualcosa di nuovo l'ho imparato anche oggi :ok:
Avatar utente
Foto UtenteDavideChinelli
110 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 7 feb 2018, 13:39

0
voti

[12] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 30 dic 2020, 21:52

i led oltre lla tensione di giunzione hanno anche una resistenza interna, ti consiglio di misurare la corrente che scorre nel led alimentandolo direttamente con la batteria senza resistenza, se non supera la corrente nominale ok, se la supera ci vuola la resistenza per limitarla
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.149 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2516
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[13] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 30 dic 2020, 23:30

Sarebbe sbagliato fare un approccio in tensione ai led come lo hai descritto.
È come polarizzare uno zener senza resistenza in serie al generatore, non è corretto.
Se cambia la temperatura per esempio un presepe fuori a 0 gradi centigradi cosa succede?
La tensione di giunzione cala e senza resistenza la corrente sale senza controllo facilmente si danneggia la giunzione e o brucia o fa meno luce degli altri a parità di corrente.
Ritornando a come si dovrebbe fare :
Servirebbe un alimentatore a corrente costante per esempio da 10 mA e poi gli attacchi tutti i led in serie.
Ogni led si prende la sua tensione non importa se 1- 2 o 4Volt che importa è solo la corrente.
Se non si ha questo tipo di alimentatore si procede con un alimentatore a tensione costante e relativa resistenza.
Sulla resistenza dovrebbe cadere una tensione almeno doppia di quella del LED perché la corrente non cambi troppo al variare della tensione del LED.
La resistenza ovviamente va calcolata per la corrente voluta sul diodo.
I led si possono mettere in serie così con una resistenza sola posso pilotare più led magari con un alimentatore da 12 v o anche 18v.
Questo sarebbe il modo corretto di procedere.
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
5.121 2 6 12
Master
Master
 
Messaggi: 1648
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[14] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 30 dic 2020, 23:35

stefanopc ha scritto:Se cambia la temperatura per esempio un presepe fuori a 0 gradi centigradi cosa succede?
La tensione di giunzione cala e senza resistenza la corrente sale senza controllo facilmente si danneggia la giunzione e o brucia o fa meno luce degli altri a parità di corrente

giusto
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.149 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2516
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[15] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utenteoibaf48 » 31 dic 2020, 14:00

stefanopc ha scritto:Sulla resistenza dovrebbe cadere una tensione almeno doppia di quella del LED perché la corrente non cambi troppo al variare della tensione del LED.
La resistenza ovviamente va calcolata per la corrente voluta sul diodo.
I led si possono mettere in serie così con una resistenza sola posso pilotare più led magari con un alimentatore da 12 v o anche 18v.
Questo sarebbe il modo corretto di procedere.


In definitiva : se metto un alimentatore da 12 v ( quindi più del doppio del led con tensione più alta ) e 10 mA e i vari led in serie, per calcolare la resistenza dovrò togliere alla caduta di tensione ( i 12 v ) la somma delle tensioni dei vari led diviso 10 mA ? ( ma se i led sono almeno 6 vado in negativo con la tensione ? ).
Saluti
Avatar utente
Foto Utenteoibaf48
0 3
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 27 dic 2020, 16:36

0
voti

[16] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utenteoibaf48 » 31 dic 2020, 15:38

In definitiva : se metto un alimentatore da 12 v ( quindi più del doppio del led con tensione più alta ) e i vari led in serie, per calcolare la resistenza dovrò togliere alla caduta di tensione ( i 12 v ) la somma delle tensioni dei vari led diviso 10 mA ? ( ma se i led sono almeno 6 vado in negativo con la tensione ? ).
Saluti

Ho eliminato : e 10 mA
Avatar utente
Foto Utenteoibaf48
0 3
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 27 dic 2020, 16:36

0
voti

[17] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 31 dic 2020, 16:05

Li dividi in due serie da tre led ciascuna e dovrai usare due resistenze.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
5.121 2 6 12
Master
Master
 
Messaggi: 1648
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[18] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utenteoibaf48 » 31 dic 2020, 16:43

Perfetto grazie.
Auguri di Buon anno
Avatar utente
Foto Utenteoibaf48
0 3
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 27 dic 2020, 16:36

0
voti

[19] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 31 dic 2020, 18:00

oibaf48 ha scritto:Pensavo che potessero bruciare prima o poi , allora la cosa è più semplice.
Comunque mi vergogno a dirlo perché non ci capisco nulla , ma i blu da 3.0 - 3.4 v e i rossi da 1.9 - 2.5 vanno tranquillamente senza resistenza e messi in parallelo, senza nessun problema con due batterie da 1,2 v e 1900 mA messe in serie. Non capisco visto che dovrebbero saltare.
Grazie


Nell'altro thread che avevi aperto per domande riguardo le resistenze, avevo spiegato in dettaglio come era opportuno utilizzare pile, led, resistenze e fusibili.

Se ho visto bene, mi sembra che non hai seguito le indicazioni. Questo causa i fatti seguenti:
1) l'assenza delle resistenze ti farà bruciare presto i led. Non subito ma presto.

2) devi preoccuparti di poter "sostituire" i led, quando non ce ne sarebbe alcun bisogno dal momento che durano tranquillamente 10 mila ore.

3) Non utilizzando il fusibile metti in pericolo te e gli altri perché quelle pile ricaricabili possono erogare in scioltezza anche 15 A di corrente e rischi che il tuo bel presepe fatto di materiali combustibili, ti prenda fuoco. In special modo perché percepisco che non sei praticissimo e qualche collegamento potrebbe non essere perfetto.
Ultima modifica di Foto Utentedavi82 il 31 dic 2020, 18:06, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Foto Utentedavi82
339 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[20] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 31 dic 2020, 18:02

oibaf48 ha scritto:In definitiva : se metto un alimentatore da 12 v ( quindi più del doppio del led con tensione più alta ) e i vari led in serie, per calcolare la resistenza dovrò togliere alla caduta di tensione ( i 12 v ) la somma delle tensioni dei vari led diviso 10 mA ? ( ma se i led sono almeno 6 vado in negativo con la tensione ? ).
Saluti

Ho eliminato : e 10 mA


Il calcolo che ti avevo spiegato qui: viewtopic.php?t=82906&p=872807#p872807
è sempre valido....

se hai dubbi chiedi... ma fai le cose come si deve.

Se usi 12 V ti conviene mettere in serie, al massimo, 3 leds. In questo caso V_\mathrm{led} varrà circa il triplo di un singolo led.
Avatar utente
Foto Utentedavi82
339 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 9 ospiti