Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

scelta giunzioni impianto

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[21] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utenteoibaf48 » 1 gen 2021, 14:40

davi82 ha scritto:
oibaf48 ha scritto:Pensavo che potessero bruciare prima o poi , allora la cosa è più semplice.
Comunque mi vergogno a dirlo perché non ci capisco nulla , ma i blu da 3.0 - 3.4 v e i rossi da 1.9 - 2.5 vanno tranquillamente senza resistenza e messi in parallelo, senza nessun problema con due batterie da 1,2 v e 1900 mA messe in serie. Non capisco visto che dovrebbero saltare.
Grazie


Nell'altro thread che avevi aperto per domande riguardo le resistenze, avevo spiegato in dettaglio come era opportuno utilizzare pile, led, resistenze e fusibili.

Se ho visto bene, mi sembra che non hai seguito le indicazioni. Questo causa i fatti seguenti:
1) l'assenza delle resistenze ti farà bruciare presto i led. Non subito ma presto.

2) devi preoccuparti di poter "sostituire" i led, quando non ce ne sarebbe alcun bisogno dal momento che durano tranquillamente 10 mila ore.

3) Non utilizzando il fusibile metti in pericolo te e gli altri perché quelle pile ricaricabili possono erogare in scioltezza anche 15 A di corrente e rischi che il tuo bel presepe fatto di materiali combustibili, ti prenda fuoco. In special modo perché percepisco che non sei praticissimo e qualche collegamento potrebbe non essere perfetto.



Ho preso in buon conto i tuoi consigli, che applicherò nella prossima casetta. Ho parlato di quello che avevo fatto prima e che non mi spiegavo come mai funzionasse ; ma se tu dici che i led senza resistenza non sempre saltano subito allora mi spiego perché subito funzionavano e stamattina ho trovato il led blu spento.
Grazie di tutto
Avatar utente
Foto Utenteoibaf48
0 3
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 27 dic 2020, 16:36

0
voti

[22] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utenteoibaf48 » 1 gen 2021, 15:07

Una piccola aggiunta : per calcolare la resistenza del led rosso, dove sulla scheda c'è scritto VF 1,9-2,5 , che tensione prendo in considerazione ?
Il fusibile dopo le 5 batterie dovrà essere un po' più della somma della corrente dei led interessati ?
Due batterie in serie danno una corrente eguale alla somma delle due , come la tensione ?
Grazie, forse dopo non ti scoccio più !!!
Saluti e buon anno
Avatar utente
Foto Utenteoibaf48
0 3
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 27 dic 2020, 16:36

0
voti

[23] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utenteboiler » 1 gen 2021, 16:57

Foto Utenteoibaf48, piccola nota di moderazione: non cliccare su cita e non riportare tutto il messaggio a cui rispondi, a meno che non sia necessario per capire il contesto della risposta. In basso alla pagina c'è il bottone "Rispondi". Usa quello se non serve quotare.

oibaf48 ha scritto:per calcolare la resistenza del led rosso, dove sulla scheda c'è scritto VF 1,9-2,5 , che tensione prendo in considerazione ?

Quella che ti aspetti di avere nelle tue condizioni d'utilizzo ;-)
La tensione cambia con la corrente che tu imponi al LED. In un buon datasheet (non la paccottiglia che si compra su Amazon o AliExpress) ci sono grafici di questo tipo:
led_iv.JPG


Come vedi il LED blu può avere una caduta di tensione molto variabile a dipendenza della corrente.
(edit: vedo che parli di quello rosso, è lo stesso discorso, solo che è in un altro grafico, ormai ho fatto lo screenshot di questo e non ho voglia di cambiare :mrgreen: )

Un altro fattore importante è la temperatura. Come vedi sopra nella didascalia del grafico, questi valori sono validi a 25°C. Se sei all'esterno in inverno o in una sauna finlandese, la questione cambia.

Nello stesso datasheet c'è anche questa tabella:
luxeon_tab.JPG

La sesta colonna riporta il coefficiente di tensione in funzione della temperatura.

Facciamo un esempio concreto: vuoi usare il LED blu con una corrente di 400 mA all'esterno in inverno (T = 0°C).
Dal primo grafico leggi che a 400 mA e 25°C ti devi aspettare una caduta di tensione di 3.1 V.
Dalla tabella invece evinciamo che la tensione scende 3 mV per ogni °C in piú.
Nel tuo caso scendiamo di 25°C. La differenza di tensione è quindi (-25°C) * (-3 mV/°C) = + 75 mV

Sommando i due valori ottieni 3.175 V.
Usa questo valore nei tuoi calcoli.

Il fusibile dopo le 5 batterie dovrà essere un po' più della somma della corrente dei led interessati ?

Il dimensionamento dei fusibili non è un tema banale. Cosa vuoi proteggere?
In altre parole, cosa può andare storto?
Se come mi sembra di capire vuoi evitare che in caso di un cortocircuito il cavo si surriscaldi e mandi in fiamme il presepe, allora la corrente di intervento non ha niente a che vedere con i LED, è quella che il cavo sopporta senza riscaldarsi. A giudicare dalla foto potresti probabilmente usare tranquillamente fusibili da 2 A.

Due batterie in serie danno una corrente eguale alla somma delle due , come la tensione ?

No, danno la corrente che si richiede alle due batterie.
Se invece parli della capacità massima di erogare corrente, quella non cambia. Per aumentarla le batterie vanno messe in parallelo, mentre mettendole in serie si aumenta la tensione.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
19,1k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3611
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[24] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 1 gen 2021, 18:05

oibaf48 ha scritto:Una piccola aggiunta : per calcolare la resistenza del led rosso, dove sulla scheda c'è scritto VF 1,9-2,5 , che tensione prendo in considerazione ?

Solitamente, non c'è necessità di conoscere la tensione "precisa". E' sufficiente sapere che siamo circa sui 2 V. Possiamo permetterci questa approssimazione per due motivi:
1) utilizzando un generatore avente tensione ben più alta dei led, la tensione che cade sui led diventa abbastanza trascurabile. Ad esempio: se prendessi un generatore da 3 V, la differenza fra 1,9 e 2,5 è elevatissima: 3 V - 1,9 V = 1,1 V a disposizione; 3 V - 2,5 V = 0,5 V. Come vedi, 1,1 V è più del doppio di 0,5 V; ovvero la differenza è 0,6 V, 75%. Questo fa sì che la corrente dipenda molto dalla tensione del led. Al contrario, salendo con la tensione del generatore, ad esempio 6 V, la differenza è molto meno marcata: 6 V - 1,9 V = 4,1 V oppure 6 V - 2,5 V = 3,5 V. Si nota che la differenza fra 4,1 e 3,5 è sempre 0,6 V, ma in percentuale è molto inferiore (16%). Proprio per questo motivo avevo consigliato l'utilizzo di 5 pile per raggiungere 6 V.
2) la corrente che scorre nei led non è critica: può andare tranquillamente da 5 a 15 mA senza enormi differenze (cambierà un po' la luminosità ma nel tuo caso va bene)

Alla luce di queste due considerazioni, il fatto che la VF vari fra 1,9 e 2,5 V non ha importanza.

Da qui si capisce anche il motivo per cui le affermazioni che ti ha scritto boiler, pur corrette e culturalmente interessanti, possono essere trascurate poiché la V_\mathrm{led} può anche cambiare un poco senza avere effetti negativi.

Per quanto riguarda il fusibile, il suo valore corretto è un qualunque valore che sia maggiore della corrente che utilizzi normalmente (come hai detto tu) e minore di quello che può causare danni (solitamente la corrente trasportabile dai fili senza cuocersi). Ad esempio se consumi 100 mA di corrente e i tuoi fili possono portare 2 A di corrente in sicurezza, qualunque valore compreso fra 100 mA e 2 A va bene.
Avatar utente
Foto Utentedavi82
354 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[25] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utenteboiler » 1 gen 2021, 18:12

davi82 ha scritto:Da qui si capisce anche il motivo per cui le affermazioni che ti ha scritto boiler, pur corrette e culturalmente interessanti, possono essere trascurate poiché la V_\mathrm{led} può anche cambiare un poco senza avere effetti negativi.

Sono d'accordo con te, ma se un giorno si vuol passare ad un'altra soluzione, come una sorgente di corrente attiva, la caduta di tensione la si può tirare al limite e non fa male sapere come la si calcola correttamente ;-)

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
19,1k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3611
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[26] Re: scelta giunzioni impianto

Messaggioda Foto Utenteoibaf48 » 1 gen 2021, 20:42

Davi82 e Boiler , vi ringrazio per le vostre risposte, delle quali terrò buon conto.
Salutoni
Avatar utente
Foto Utenteoibaf48
0 3
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 27 dic 2020, 16:36

Precedente

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti