Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruote

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatori: Foto Utentem_dalpra, Foto Utente6367

0
voti

[11] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentecarlomariamanenti » 19 ago 2012, 20:28

Ciao Foto Utenteamranalli, forse é per questo motivo che nei filmati presenti nel sito che ho "lincato" vi sono sempre automobili di una certa "massa" :-)
Avatar utente
Foto Utentecarlomariamanenti
58,5k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 18 gen 2012, 10:44

0
voti

[12] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto UtenteDonytech » 19 ago 2012, 21:34

Salve,
Ho avuto modo di vedere direttamente dei prototipi del motore in oggetto chiamato "a flusso assiale" della GM.
Il vantaggio di questo è che eroga molta coppia a basse velocità e che la coppia ha rapporto quadratico col raggio, per cui in proporzione ad altri motori, ha una grande potenza in uno spazio più limitato.

Nonostante i vantaggi che presenta, l'applicazione di questo alla trazione dentro le ruote mi ha sempre lasciato scettico. Mi trovo d'accordo con Mario Maggi.

Consideriamo che la ruota di una macchina deve essere la più leggera possibile per poter "seguire" le asperità del terreno. Anche per questo si fanno i cerchi in lega.

Il motore nella ruota ne aumenta drammaticamente l'inerzia per cui, all'impatto con un'ostacolo, questo viene "spianato".
Immaginate una persona che va a finire sotto la macchina...

Questo tipo di motore lo vedo più adatto alla propulsione navale.
Avatar utente
Foto UtenteDonytech
25 1 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 19 gen 2006, 1:54
Località: Roma

0
voti

[13] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentecarlomariamanenti » 19 ago 2012, 22:06

Donytech ha scritto:... Ho avuto modo di vedere direttamente dei prototipi del motore in oggetto chiamato "a flusso assiale" della GM.
Il vantaggio di questo è che eroga molta coppia a basse velocità e che la coppia ha rapporto quadratico col raggio, per cui in proporzione ad altri motori, ha una grande potenza in uno spazio più limitato ...


Ciao Foto UtenteDonytech, io non sono un esperto di automobili ma mi permetto di dissentire con quanto scrivi, non so che motore tu abbia visto della GM, ma quello descritto nel sito ha una curva di coppia praticamente costante sino a 1000rpm, che per un pneumatico di dimensioni normali equivale ad una velocità di circa 120Km/h della vettura. Vedi qui: http://www.proteanelectric.com/?page_id=158&post=229
E comunque, anche a 2000rpm, circa 240Km/h la coppia per ruota nominale sarebbe di 300Nm che vanno moltiplicati per 4 ruote, e non mi sembrano pochi.

Donytech ha scritto:... Questo tipo di motore lo vedo più adatto alla propulsione navale.


Per quanto riguarda invece il rapporto che deve avere il cerchio, motorizzato o meno, con la massa dell'automobile non saprei esprimermi perché come anticipato non sono un'esperto di automobili, certo che se quello che scrivi fosse vero, allora questi signori stanno bruciando un mare di denaro per nulla, ma personalmente non ne sono molto convinto.
Avatar utente
Foto Utentecarlomariamanenti
58,5k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 18 gen 2012, 10:44

0
voti

[14] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utenteshadonvy » 19 ago 2012, 22:17

Purtroppo riguardo all'inerzia le discussioni stanno a zero. Da un punto di vista della guidabilità e di sicurezza stessa nella guida avere ruote leggere ha indubbi vantaggi.

Ho avuto modo di vedere direttamente dei prototipi del motore in oggetto chiamato "a flusso assiale" della GM.
Il vantaggio di questo è che eroga molta coppia a basse velocità e che la coppia ha rapporto quadratico col raggio, per cui in proporzione ad altri motori, ha una grande potenza in uno spazio più limitato.

Ciò che non capisco è che se questi motori hanno la stessa forma a disco, come possono essere convenienti da un punto di vista navale anche se risultano essere più performanti a parità di dimensione rispetto a un motore normale.

I vantaggi di apportare questi motori nelle auto consistono nello sfruttare a pieno lo spazio delle ruote a vantaggio di batterie e abitabilità.
Avatar utente
Foto Utenteshadonvy
1.740 1 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 30 mag 2010, 0:27

0
voti

[15] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto UtenteDonytech » 19 ago 2012, 23:17

Nelle applicazioni navali, ormai il motore è direttamente accoppiato all'elica.
Nelle navi, la coppia, la velocità (quindi la potenza) di questo tipo di motore ben si adatta ad essere installato nel pod per l'azionamento dell'elica.

I vantaggi di apportare questi motori nelle auto consistono nello sfruttare a pieno lo spazio delle ruote a vantaggio di batterie e abitabilità.


A questi vantaggi si contappongono l'elevata inerzia della ruota che non segue le asperità della strada. Con una massa tale, chissà ammortizzatore ci vuole...
consideriamo poi l'effetto giroscopico, per eseguire una sterzata veloce bisogna avere un servosterzo mostruoso. aspettiamo di vedere "la prova dell'alce".
per motivi di costi e autonomia, le auto elettriche più diffuse saranno quelle di piccola dimensione.
Me la immagino una specie smart con ruote pesanti, ammortizzatori immani e compressore del servosterzo più grande del motore...
Avatar utente
Foto UtenteDonytech
25 1 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 19 gen 2006, 1:54
Località: Roma

0
voti

[16] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentecarlomariamanenti » 19 ago 2012, 23:43

Donytech ha scritto:... A questi vantaggi si contappongono l'elevata inerzia della ruota che non segue le asperità della strada. Con una massa tale, chissà ammortizzatore ci vuole...
consideriamo poi l'effetto giroscopico, per eseguire una sterzata veloce bisogna avere un servosterzo mostruoso. aspettiamo di vedere "la prova dell'alce".
per motivi di costi e autonomia, le auto elettriche più diffuse saranno quelle di piccola dimensione.
Me la immagino una specie smart con ruote pesanti, ammortizzatori immani e compressore del servosterzo più grande del motore...


Ciao Foto UtenteDonytech, leggendo meglio le specifiche sembrerebbe che a differenza di quanto scrivi il prodotto sarebbe disegnato non per ruote piccole ma per ruote di grande diametro, da 18 a 24 pollici.

In riferimento agli effetti dinamici della massa del motore integrato nelle ruote potrebbe essere interessante leggere quanto qui http://www.proteanelectric.com/?page_id=154&cat=23 descritto, ci sono test e misure.

Sarebbe veramente interessante potere leggere di un test di guida eseguito da specialisti del settore, ma mi sa che per questo si dovrà aspettare. :-)
Avatar utente
Foto Utentecarlomariamanenti
58,5k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 18 gen 2012, 10:44

0
voti

[17] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utenteshadonvy » 19 ago 2012, 23:54

Sarebbe veramente interessante potere leggere di un test di guida eseguito da specialisti del settore, ma mi sa che per questo si dovrà aspettare.


Aspettiamo fiduciosi :ok:
Avatar utente
Foto Utenteshadonvy
1.740 1 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 30 mag 2010, 0:27

0
voti

[18] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentecarlomariamanenti » 19 ago 2012, 23:57

shadonvy ha scritto:
Sarebbe veramente interessante potere leggere di un test di guida eseguito da specialisti del settore, ma mi sa che per questo si dovrà aspettare.


Aspettiamo fiduciosi :ok:


Ma come? Io contavo su di te e il tuo collega! :-) :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentecarlomariamanenti
58,5k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 18 gen 2012, 10:44

1
voti

[19] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utenteshadonvy » 19 ago 2012, 23:59

Si ma ci vorrà un bel po' di tempo. Intanto il 25 forse riusciamo a testare Una delle prime auto uscite sul mercato e non parlo della Ion o Czero. :cool:
Avatar utente
Foto Utenteshadonvy
1.740 1 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 30 mag 2010, 0:27

1
voti

[20] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 20 ago 2012, 14:45

Donytech,
compressore del servosterzo più grande del motore...


In un'auto elettrica il servosterzo sara' un servomotore elettrico, senza compressore.
Su un'auto ibrida ci puo' essere il compressore/pompa, ma se bisogna cambiare anche questo per adeguarlo ai nuovi pesi, si perde il grosso vantaggio di avere la semplicita' di montaggio.

Pensandoci bene, credo che la soluzione della motoruota sia piu' valida se verranno variati i rapporti della sezione degli pneumatici, aumentando l'altezza della spalla (es.: non piu' 205/65-16 ma 205/100-16

Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,6k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3418
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

PrecedenteProssimo

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite