Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruote

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatori: Foto Utentem_dalpra, Foto Utente6367

0
voti

[21] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utenteshadonvy » 20 ago 2012, 15:06

Pensandoci bene, credo che la soluzione della motoruota sia piu' valida se verranno variati i rapporti della sezione degli pneumatici, aumentando l'altezza della spalla (es.: non piu' 205/65-16 ma 205/100-16


Avere la spalla alta è conveniente in caso di pioggia ma sull'ascitto diventa dannosa per l'aderenza a causa della cedevolezza della spalla. perché dovrebbe diminuire il problema del'inerzia ruota?
Se è ciò che penso a questo punto non converebbe fare cerchioni con diametro superiore rispetto al diametro dello statore? (per dire Statore a 15 pollici e cerchione da 18).
Avatar utente
Foto Utenteshadonvy
1.740 1 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 30 mag 2010, 0:27

1
voti

[22] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 20 ago 2012, 15:55

shadonvy,
perché dovrebbe diminuire il problema del'inerzia ruota?

perche' l'inerzia delle parti pesanti non verrebbe convolta in tutte quelle flessioni che interessano solo la gomma.
Si, se fai un motoverter di diametro minore hai dei vantaggi, ma difficilmente riuscirai a farci stare l'inverter. Tieni conto che i freni a disco sono assolutamente indispensabili e devono essere mantenuti, ed i freni a disco scaldano!
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,6k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3415
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[23] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utenteshadonvy » 20 ago 2012, 21:08

Sarebbe una soluzione adottare dei freni a disco perimetrali? :-k
Non sono il top a livello prestazionale (lo adottano le moto Buell ma solo per motivi di originalità) ma potrebbero risolvere il problema del surriscaldamento in quanto verrebbero a trovarsi tra il motoinverter e il cerchione.
La michelin ha adottato questi freni nella sua concezione di motore a ruota. Forse anche per questioni di spazio
Avatar utente
Foto Utenteshadonvy
1.740 1 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 30 mag 2010, 0:27

1
voti

[24] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 20 ago 2012, 21:24

A parole sembra tutto facile, ma quando si inizia a disegnare si scopre che lo spazio e' veramente poco all'interno di una ruota. Alcuni punti dei freni durante una frenata brusca superano i 500 gradi, e per irraggiamento scaldano tutto quello che c'e' nelle vicinanze.
Ciao
Mario

P.S.: da ragazzino (10 anni) disegnavo ruote di auto in sezione e cinematismi di sterzo e trasmissione, se non avessi buttato via tutti i miei ricordi avrei potuto mostrare una motoruota che aveva un motore elettrico applicato con una coppia di ingranaggi conici all'interno della ruota. Peccato!
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,6k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3415
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[25] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utenteshadonvy » 20 ago 2012, 21:42

P.S.: da ragazzino (10 anni) disegnavo ruote di auto in sezione e cinematismi di sterzo e trasmissione, se non avessi buttato via tutti i miei ricordi avrei potuto mostrare una motoruota che aveva un motore elettrico applicato con una coppia di ingranaggi conici all'interno della ruota. Peccato!


Io a 14 facevo disegni di braccetti e sospensione :mrgreen:

A parole sembra tutto facile, ma quando si inizia a disegnare si scopre che lo spazio e' veramente poco all'interno di una ruota. Alcuni punti dei freni durante una frenata brusca superano i 500 gradi, e per irraggiamento scaldano tutto quello che c'e' nelle vicinanze.
Ciao


Anche la conduzione non la eliminerei almeno per frenate in sequenza vista la distanza tra i vari elementi. Magari si pùo isolare termicamente lo statore. Non sono un esperti di materiali ma una calotta che ricopre lo statore penso si possa fare (magari in materiale simil ceramico). Certo poi lo spazio è quello che è. Questa discussione sta risvegliando tutti le mie conoscenze automobilistiche.
Che bel forum :ok:
Avatar utente
Foto Utenteshadonvy
1.740 1 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 30 mag 2010, 0:27

1
voti

[26] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 21 ago 2012, 7:37

shadonvy,
se contieni i freni caldi all'interno di uno strato isolante, questi si surriscaldano. Se invece fai passare molta aria per raffreddarli, viene a mancare lo spazio per l'elettronica. Forse qualche soluzione e' possibile, usando per esempio delle heat pipes per raffreddare l'elettronica.

P.S.: ho fatto alcune applicazioni per massimizzare il trasferimento termico ed ho scelto una ceramica (l'Alumite).

Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,6k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3415
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[27] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 21 ago 2012, 8:01

Il sito http://www.proteanelectric.com/?page_id=98&cat=32 non e' tutto oro colato:

A direct-drive motor will have a lower mass than a high-speed motor with gear. However, the route Protean took was to accept this mass increase for the above reasons


che e' evidentemente una contraddizione. Il DD pesa di piu'.

Quando le ditte cercano fondi per la ricerca, presentano sempre situazioni rosee.

Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,6k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3415
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[28] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utentecarlomariamanenti » 21 ago 2012, 9:04

Ciao, spulciando tra i documenti allegati nel sito c'è questo http://www.proteanelectric.com/wp-conte ... Motors.pdf dove viene descritta la soluzione adottata e comunque in via di studio in riferimento al freno a frizione integrato nella ruota motorizzata.

Mentre confermo il dato relativo alle dimensioni delle ruote, i cerchi previsti vanno da 18" a 23".

-carlo.
Avatar utente
Foto Utentecarlomariamanenti
58,5k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 18 gen 2012, 10:44

0
voti

[29] Re: Propulsore elettrico per automobili integrato nelle ruo

Messaggioda Foto Utenteshadonvy » 21 ago 2012, 13:40

P.S.: ho fatto alcune applicazioni per massimizzare il trasferimento termico ed ho scelto una ceramica (l'Alumite).


Forse ho capito male ma la ceramica non dovrebbe essere un ottimo isolante termico? Cosa intendi per massimo trasferimento termico?

Carine le Heat pipe. :ok:
Avatar utente
Foto Utenteshadonvy
1.740 1 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 30 mag 2010, 0:27

Precedente

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite