Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatori: Foto Utentem_dalpra, Foto Utente6367

1
voti

[161] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 4 ott 2018, 2:04

richiurci ha scritto:ti correggo Walter, è una tassa di possesso non di circolazione... (...)
si, ma la possiedi per circolare, se ti va, anche 24h/24h 365gg/365gg, non la possiedi per farci il bucato, per quello esiste la lavatrice.

richiurci ha scritto:(...) Vabbe', nulla di nuovo...per tornare alla" storia di Eli" (...)
la storia di Eli è una esperienza pratica vissuta molto interessante, non è sminuita da post che sostengono queste discussioni, anche se rendono un po' più dispersivi i resoconti sul mezzo elettrico.
Ma trattando di veicoli è quasi inevitabile.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[162] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 4 ott 2018, 9:22

Ma figurati Walter, le divagazioni sono inevitabili e comunque, visti i ben pochi problemi avuti da "Eli" in 65000 km, se non divagassimo un po' il 3d sarebbe mezzo morto :D :D

La mia esperienza serve a ricordare che non esistono solo le Tesla da +50000€, le ricariche veloci che se forniscono meno di 300kW non vanno bene e tutto il resto.

Siamo il paese della Cinquecento e sembra che abbiamo dimenticato che le nostre città (la maggior parte) sono fatte per le "utilitarie" e non per i SUV.
E che le utilitarie si ricaricano e si ricaricheranno sempre a bassa potenza. Così come avverrà a bassa potenza la maggior pare delle ricariche.

Quindi va bene auspicare e spingere per la diffusione di infrastrutture evolute, necessarie per una diffusione capilare della mobilità elettrica... ma bisognerebbe anche invertire un po' la rotta, con un "downsizing" delle auto, una maggior percentuale di sharing e un maggior uso dei mezzi pubblici.

Comunque se continuiamo a temere la mobilità elettrica credo che la pagheremo cara; al convegno quasi litigavo con un funzionario sindacale che ha ripetuto uno dei tanti spauracchi sentiti già più volte: l'auto elettrica farà perdere posti di lavoro! #-o

Per ora è Renault ad annunciare un veicolo low cost. Se e quando arriveranno i cinesi a proporre colonnine e auto low cost saremo rovinati, se non saremo partiti per tempo a sviluppare know-how e tecnologie
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7608
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[163] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 4 ott 2018, 10:02

richiurci ha scritto:(...)Comunque se continuiamo a temere la mobilità elettrica credo che la pagheremo cara; al convegno quasi litigavo con un funzionario sindacale che ha ripetuto uno dei tanti spauracchi sentiti già più volte: l'auto elettrica farà perdere posti di lavoro! #-o
nell'anno di grazia 2.000 mi chiedevo(da ignorante e ingenuamente) se non valesse lo sforzo di attendere ancora quei due o tre anni per poi valutare l'acquisto di un veicolo elettrico ...
Il settore non mi sembra abbia compiuto grandi progressi per agevolare la vendita su grande scala.
Lo so, è un argomento che spesso viene ripreso, le spiegazioni date sono tante, ma se l'interesse primario non è proprio dei produttori chi altri potrebbe far cambiare velocità a questo trend ?

La questione occupazionale è altra cosa, mi pare un pochino limitata la visione di chi vedrebbe nella sostituzione dell'endotermico una causa della riduzione dei posti.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[164] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utentebrabus » 4 ott 2018, 10:12

Richiurci, richiurci...

Sei davvero un idealista. Non prenderla male, anche io lo sono.

Mettiti nei panni dei produttori di automobili. Se vogliono sopravvivere, devono vendere ciò che la gente compra. Se al momento piacciono i SUV (qualunque cosa essa siano; mi pare di capire che perfino la 500x o la Panda 4x4 siano classificati come SUV), si producono SUV.

Chiaramente da un punto di vista ambientale siamo fuori strada (pun intended), ma ricorda una delle leggi del marketing: la causa ambientale non vende.

Se volessimo davvero far qualcosa per l'ambiente, dovremmo rivoluzionare il concetto di "produzione" per come la intendiamo oggi. Porto qualche spunto di riflessione:

- Nessuno sa che fine facciano le auto usate e rottamate. L'importante è farle sparire, non importa se in fondo al Mediterraneo o in qualche Paese confinante. Mostri da 2 tonnellate, pieni di materiali pericolosi e metalli preziosi, mandati semplicemente allo sfascio.
Soluzione: sensibilizzare i consumatori al tema del "fine vita prodotto"; questo vale per tutti i prodotti, dalle auto, agli imballi di plastica, agli edifici. Tutto ha una fine, e oggi questa fine significa "abbandonato o bruciato in un campo".

- Il modello economico europeo è basato sul consumo: più la gente spende, e più prodotti vengono venduti, più aumenta il gettito fiscale. Abbiamo un trasferimento di risorse dalle classi della ex-borghesia (una volta erano chiamati "benestanti") al mercato e alle industrie. Lo scopo del mondo industriale è quindi garantire che questo trasferimento sarà costante e massiccio --> ecco dunque la ragione alla base della vita estremamente ridotta dei beni di consumo, l'abolizione del concetto di "riparazione" in favore della "sostituzione".
Soluzione: diffondere una corretta educazione al consumo. Comprare e consumare è giusto, nei limiti della ragionevolezza e dell'acquisto oculato.

A proposito, sapete che Italia, Germania e UK stanno remando contro una importantissima iniziativa contro l'obsolescenza programmata? it.ifixit.com
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,6k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2613
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[165] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 4 ott 2018, 10:27

Modera i termini Brabus sono un idealista pragmatico :mrgreen:

Beh che dire, dopo verdista idealista...in effetti è vero, ma non è legato all'auto elettrica, più in generale certi eccessi, vissuti da molti come comodità irrinunciabili, faccio fatica a comprenderli.

La mia auto è stata definita un "rottame", ma quando vedo i SUV che si muovono con difficoltà, che sembrano impacciati nel traffico come i sovrappeso nel salire una rampa di scale a piedi... a me sembra bellissima e praticissima.

Forse più che idealista sono proprio un rompixxx estremista :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7608
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

2
voti

[166] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 4 ott 2018, 19:05

questo è l'attuale retro di Eli, la scritta "non fumo da 60000km" era stata criticata in famiglia e ho messo un sobrio, e ben più piccolo, "100% elettrica"...

retro_sobrio_rid.jpg
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7608
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[167] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utentemir » 5 ott 2018, 17:38

richiurci ha scritto:Mir, che direci...un collega che dice che le elettriche costano troppo recentemente ha preso per la figlia neo lavoratrice l'ennesimo SUV, 30000€.

Sulle scelte insensate, credo che siamo tutti d'accordo, io mi riferivo proprio alla possibilità di poter cambiare vettura non accessibile a tutti solamente perché qualcuno ha stabilito un limite euro.. (che poi sappiam tutti a cosa serva, la germania ce lo ha dimostrato di recente e non credo sia l'unica), impossibilità vuoi per condizione economica, vuoi perché il mercato del lavoro è più disastrato di quelle delle automobili .. e mi fermo qui. ;-)
Poi se vogliam discutere di risparmio energetico vs inquinamento, io sarei il primo a parcheggiare for ever la mia vettura se i servizi mi mettessero in condizione di arrivare sul posto di lavoro, ovviamente previo abbonamento relativo.
E' un po' come il discorso sulla produzione di energia, si dovrebbe partire a mio umile avviso prima dal risparmio energetico; lo stesso con l'inquinamento visto dal lato dei trasporti, d'accordo sugli euro 4,5,6..sulle vetture elettriche ectc, ma prima dovrebbero esser efficienti i servizi in modo da limitare nei centri urbani gli spostamenti su ruota (privata) e fornire servizi a zone limitrofe per consentire spostamenti alternativi al mezzo privato.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,8k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20151
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[168] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utentemir » 5 ott 2018, 17:40

richiurci ha scritto:"100% elettrica"..

A quel cento per cento, manca un tantino di PV..hai mai pensato ad implementare sul tettuccio della Eli dei pannellini PV ? .. :D
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,8k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20151
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

2
voti

[169] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 5 ott 2018, 17:45

E come no.. è che già consuma talmente poco...

Se vado in negativo mi toccherebbe qualche tassa :mrgreen:

A parte gli scherzi, io mi sono innamorato quando ho verificato che gli ev sono 4 volte più efficienti.
Un motivo tecnico, prima che ecologico o economico ;-)
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7608
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[170] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utentemir » 5 ott 2018, 17:49

richiurci ha scritto:Se vado in negativo mi toccherebbe qualche tassa :mrgreen:

:-$ non dare questi suggerimenti .. :mrgreen:
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,8k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20151
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

PrecedenteProssimo

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite