Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatori: Foto Utentem_dalpra, Foto Utente6367

1
voti

[41] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 1 mar 2017, 22:11

E' ora di aggiornare questo 3d con l'ultimo grafico sui consumi:
file_beta001.jpg


Sono quasi 4 anni che la usiamo, e direi che i circa 12000km/anno percorsi dimostrano che la mobilità elettrica è già possibile.

Le batterie, al litio ma non di ultimissima generazione, mi sono costate circa 5000 € ma ad oggi non mostrano un calo di prestazioni apprezzabile.

L'auto, pur se di 16 anni fa, in ambito urbano è godibilissima e nonostante un caricabatterie non molto efficiente ha un consumo medio TOTALE di 173 Wh/km... dal punto di vista "efficienza energetica" da spina a ruota è quindi circa 3-4 volte più efficiente di un'auto termica (e potrei migliorarla con un nuovo CB)

L'unico freno vero per tutti alla diffusione delle auto elettriche è il costo ancora elevato, il resto sono scuse per continuare a comprare SUV enormi ed intasare le città, sia di polveri sottili che fisicamente con auto enormi che mediamente portano a spasso una sola persona.

Scusate l'estremismo "verdista".. ma visti alcuni ultimi post qualunquisti ho voluto mostrare che altre scelte sono già possibili
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7823
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[42] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 2 mar 2017, 10:02

Tu pensala come vuoi...

Io, come un grosso numero di automobilisti, ho un box e in esso la disponibilità di energia elettrica da presa.

Nuove leggi permettono in assenza di tirare una linea dedicata in box e posti auto, anche condominiali.

Per me è più comodo entrare in box, come faccio tutte le sere, e attaccare una spina (circa 5 secondi) piuttosto che dovermi fermare periodicamente in un distributore a far benzina, magari facendo un po' di coda.

Per parlare di numeri, io con circa 10secondi (inserimento la sera e estrazione la mattina) percorro 100km, tu con un pieno quanti ne fai, 500?

Io ogni 500 km spreco circa 50s a fare "il pieno", dimmi se tu riesci a fare il pieno della tua, coda compresa, in meno di 1 minuto.... O_/
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7823
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[43] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utentebrabus » 2 mar 2017, 10:42

richiurci ha scritto:(...)
Per parlare di numeri, io con circa 10secondi (inserimento la sera e estrazione la mattina) percorro 100km, tu con un pieno quanti ne fai, 500?

Io ogni 500 km spreco circa 50s a fare "il pieno", dimmi se tu riesci a fare il pieno della tua, coda compresa, in meno di 1 minuto.... O_/


Questo paragone è un po' tirato.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,2k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2710
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

2
voti

[44] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 2 mar 2017, 10:54

Brabus è solo una risposta numerica a una provocazione ;-)

E' ovvio e sono il primo a dirlo che l'auto elettrica non può ancora essere l'unica auto, ma nel mio condominio come in tanti altri vedo decine di auto uscire dal box la mattina per poi rientrarci una o più volte al giorno, e restarci ore.

Se anche diventasse elettrico solo una parte delle utilitarie, che in Italia sono diffusissime, avremmo un notevole miglioramento della qualità dell'aria in città, tanto per dirne una.

Quindi..dire che lui vuol fare il pieno dove e quando vuole è una provocazione, nessuno vuole imporre niente a nessuno, ma dire che con le auto elettriche c'è un problema insormontabile di ricarica e di autonomia è una falsità, l'energia elettrica è quella più endemicamente disponibile nelle nostre residenze, da subito.
E per fare la percorrenza media giornaliera del conducente medio bastano poche ore al giorno a 1,5kW, come io ed altri utenti dimostriamo
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7823
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[45] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utente6367 » 2 mar 2017, 11:28

brabus ha scritto:Questo paragone è un po' tirato.


Tirato o no, mette in evidenza in modo diverso di rifornire di energia un veicolo.

Con il gasolio, la benzina o l'idrogeno devi dipendere unicamente da strutture pubbliche ad hoc per il rifornimento.

Con l'auto elettrica, oltre alle strutture pubbliche ad hoc, puoi fare rifornimento "ovunque": in un parcheggio, pubblico o privato, nel box, nel giardino, al supermercato, dalla zia....

Ciò, ovviamente, stravolge il mercato del rifornimento delle automobili.
Avatar utente
Foto Utente6367
19,4k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6207
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

1
voti

[46] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utentebrabus » 2 mar 2017, 11:32

Io devo dire che dopo anni di scetticismo mi sto ricredendo. Per l'uso prettamente cittadino (max. 50 km) i problemi di ricarica sono limitati: semplicemente, si viaggia senza mai ricaricare, sfruttando la rete elettrica di notte.

Se ogni tanto si fa un viaggio più lungo, o si dispone di un secondo veicolo a motore termico, o lo si noleggia.


6367 ha scritto:(...) Ciò, ovviamente, stravolge il mercato del rifornimento delle automobili.


Verissimo. Il concetto stesso di parcheggio cambia completamente: ogni sosta è una buona occasione per ricaricare.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,2k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2710
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[47] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 2 mar 2017, 11:37

Appunto, quindi è anche contro alcuni "poteri forti"...

Non nascondo una certa soddisfazione quando faccio il pieno, almeno su una auto, senza finanziare sceicchi e guerre per il petrolio.

Dovrebbe piacere perfino al libertario Foto UtenteMike l'idea di potersi sottrarre a monopoli o oligopoli potenti.

Per lo stesso motivo ritengo che le ricariche veloci, INDISPENSABILI per una diffusione vera delle auto elettriche, non dovrebbero mai diventare un obbligo; quindi spero che qualsiasi auto elettrica in futuro preveda, almeno come optional, la possibilità di effettuare una ricarica "lenta" e domestica entro i 3 kW, ricarica che sarebbe tra l'altro più salutare per le batterie e la rete di produzione/distribuzione
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7823
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[48] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utentebrabus » 2 mar 2017, 11:49

richiurci ha scritto:(...)
Non nascondo una certa soddisfazione quando faccio il pieno, almeno su una auto, senza finanziare sceicchi e guerre per il petrolio.(...)


Interessante. Immagino tu sappia come viene prodotta l'energia elettrica che consumi; ti posso chiedere dove hai trovato le informazioni?
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,2k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2710
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

2
voti

[49] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 2 mar 2017, 12:03

hai ragione mi è scappata l'esagerazione :mrgreen:

Comunque in Italia, dove vivo, c'è una quota di rinnovabili nel mix energetico di circa il 40%.

E una altra grossa quota viene da gas, più pulito del petrolio e proveniente da paesi diversi.

Quindi...un po' gli sceicchi li finanzio comunque, ma la mobilità elettrica offre anche questa opportunità, poter sfruttare le fonti rinnovabili.

Invece un'auto termica NO.

Inoltre, dimostrato da studi e affrontato in molte discussioni, anche su EY e su altri siti, l'auto elettrica permette un uso più efficiente della fonte energetica primaria.
Quindi riduce ulteriormente (oltre al quel 40% di rinnovabili) l'energia "fossile" impiegata.

Non sono un estremista, l'auto elettrica l'ho presa trascinato dall'entusiasmo di altri pazzi su energeticambiente.it; L'ho presa per divertirmi nel ripristino e per RISPARMIARE.

Da tempo però ragionavo sulla efficienza veramente ridicola dei veicoli termici, infatti avevo fatto qualche anno prima una Lambretta elettrica solo per il gusto di sperimentare un po'.

Quindi da tecnico non posso non esternare il mio entusiasmo, basato su esperienza diretta e su misure dettagliate di consumi. Nonchè su una guida veramente "divertente".

Se poi l'inquinamento in città e il GW (che c'entra poco) aggiungono motivi "politici" e più conprensibili a tutti per aiutare la diffusione della mobilità elettrica meglio...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7823
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[50] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 mar 2017, 12:26

richiurci ha scritto:Dovrebbe piacere perfino al libertario Foto UtenteMike l'idea di potersi sottrarre a monopoli o oligopoli potenti.


Adoro l''idea dell'auto elettrica ma ad oggi non la comprerei mai come auto principale. Sul fatto che sia più ecologica ho dei seri dubbi, sicuramente sposta il problema inquinamento da altre parti dove è più facile ridurlo in maniera più efficiente, quindi per la città è perfetta. Ho riserve anche sul bilancio energetico totale tra elettrico e endotermico ma non ho approfondito.
Di sicuro se si passerà totalmente all'elettrico non ci saranno alternative al nucleare.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

PrecedenteProssimo

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti