Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

L'auto elettrica secondo Marchionne

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatori: Foto Utente6367, Foto Utentem_dalpra

0
voti

[191] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 26 lug 2018, 11:40

6367 ha scritto:Tra l'altro, in questi giorni, numerosi amici e colleghi che provengono dall'estero (diversi paesi), mi riferiscono stupiti di quanto siano molto più diffuse che da noi le auto elettriche e le stazioni di ricarica. C'è poco da fare: l'Italia è indietro di 10 anni.


e pur rispettando l'uomo e la sua morte prematura... questa situazione non è anche dovuta a quanto la FIAT, e in particolare il suo AD, abbiano remato contro, facendo annunci mai mantenuti e disinformazione?

O per lo meno non volendo "rischiare"?

Quindi va bene evidenziare i meriti di Marchionne, ma definirlo innovatore proprio no.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7558
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[192] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 26 lug 2018, 11:46

fpalone ha scritto:Per il resto credo sia sotto gli occhi di tutti che per chi deve usare intensivamente l'auto per lavoro l'elettrico puro non sia ancora una soluzione economicamente vantaggiosa.
Inoltre ad oggi il rischio di obsolescenza tecnologica (soprattutto sulle batterie) limita molto l'acquisto di un bene semi-durevole come un'automobile elettrica.
Mano a mano che le batterie miglioreranno per prestazioni e costo le cose cambieranno, ma oggi ancora non siamo vicini al break-even.
Sicuramente il break-even già è stato raggiunto per l'ibrido, sul quale diverse ditte (Toyota in primis) realizzano oggi bei profitti.


non sono d'accordo...

Si può dire che per uso intenso l'auto elettrica non è oggi "comoda", vista la scarsità di colonnine veloci... ma se io avessi potuto fare col mio trabiccolo circa il doppio della percorrenza fatta (10-11000 km /anno) avrei risparmiato ancora di più.
E parlo di un trabiccolo con un pacco batterie di soli 13 kWh e anche abbastanza "datato". E dopo 6 anni non mostra cali quantificabili di autonomia.

Ci si ricorda che l'auto è un bene durevole solo quando si parla di elettrico, poi scopriamo che chi la usa intensamente per lavoro la cambia frequentemente (anche perché può scaricarla)...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7558
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[193] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto Utentefpalone » 26 lug 2018, 11:57

richiurci ha scritto:chi la usa intensamente per lavoro la cambia frequentemente (anche perché può scaricarla)...

Si cambia anche perché ha un valore residuo apprezzabile, cosa che è per ora molto dubbia su un auto elettrica, sopratutto per l'obsolescenza tecnologica delle batterie.

Dopodiché il mercato parla chiaro: la quasi totalità delle nuove auto aziendali è ancora diesel.
Sarà per la mancanza di colonnine veloci? Sicuramente anche per quello, la necessità di una infrastruttura di ricarica è uno dei costi da associare per considerare per la convenienza dell'auto elettrica, anche se verosimilmente (e, mia opinione, purtroppo) sarà un costo in gran parte a carico della collettività e non solo degli utenti di auto elettriche.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
11,7k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2286
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[194] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 26 lug 2018, 12:04

richiurci ha scritto:dovuta a quanto la FIAT, e in particolare il suo AD, abbiano remato contro

'sta sostituzione e cremazione improvvise.. i complottisti non hanno niente da dire?
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.340 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3203
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[195] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto Utentevenexian » 26 lug 2018, 12:05

richiurci ha scritto:Quindi va bene evidenziare i meriti di Marchionne, ma definirlo innovatore proprio no.

In definitiva, se lui ha diretto il gruppo Fiat / FCA per 14 anni, mentre tu nel frattempo non eri AD di nessun gruppo automobilistico, pur avendo idee migliori e più innovative delle sue a cosa è dovuto? Cospirazioni aliene o forse il cartello delle Sette Sorelle?
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.249 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

1
voti

[196] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 26 lug 2018, 12:10

EcoTan ha scritto:'sta sostituzione e cremazione improvvise.. i complottisti non hanno niente da dire?


In effetti...appena ha aperto all'auto elettrica l'hanno fatto fuori :mrgreen:

A parte le battute la vicenda ricorda altre morti illustri... ma in questo caso semplicemente volevano preparare la successione e attutire il contraccolpo in borsa, che puntualmente è arrivato.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7558
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

3
voti

[197] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto Utente6367 » 26 lug 2018, 12:12

richiurci ha scritto:questa situazione non è anche dovuta a quanto la FIAT, e in particolare il suo AD, abbiano remato contro, facendo annunci mai mantenuti e disinformazione?


Ho già detto del ruolo di “fast follower” di FCA ovviamente non solo per il mercato Italiano. Ruolo che si è ben si è inserito nel contesto italiano già avverso all’elettrico, ma non ne è la causa originaria.

Ricordiamoci che:
- l’Italia è tra i più bassi consumatori di energia elettrica pro capite ed è il paese ove la maggior parte delle utenze domestiche ha appena 3 kW di potenza disponibile
- l’Italia è il paese ove non solo non ci sono auto elettriche, ma nemmeno riscaldamento elettrico, cottura elettrica, boiler istantanei, ecc
- l’Italia è il paese ove con il meccanismo degli scaglioni di prezzo crescente ha disincentivato per anni il consumo di energia elettrica e a vantaggio di tutti gli altri vettori energetici
- l’Italia è tra i più accaniti consumatori ed importatori di metano pur producendone pochissimo
- l’Italia è tra i maggiori utilizzatori e importatori di pellet e legna da ardere
- l’Italia è il paese ove ai convegni si spiegava che si era scelta la ricarica AC (quando all’estero quella DC era già diffusa) e che per la ricarica sono in vigore normative più restrittive di quelle in uso in Europa (è vietato tariffare a kWh, è vietato usare prese così e così, le stazioni DC devono essere presidiate da personale, ecc)
- l’Italia è il paese dalle mille complicazioni e incertezze normative, burocratiche, legali

Che c’entra FCA con tutto questo?
Avatar utente
Foto Utente6367
18,7k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6051
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

1
voti

[198] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto UtenteMike » 26 lug 2018, 12:12

Ho provato la Tesla, è l'auto perfetta per chi, come me, non ha mai avuto passione per la meccanica e i motori e quando sente il rombo di una Harley Devidson gli girano le balle per il casino. E' un'automobile eccezionale, un iPhone con le ruote, con l'assetto personalizzabile e che si configura in automatico a seconda della localizzazione per esempio. La guida è rilassante e la ripresa è da capottarsi, tanto che di seguito ho provato la Porsche Panamera e mi sembrava di guidare un carrozzone rumoroso e pieno di vibrazioni. Dopo di che, se noti i particolari, è sempre un'auto americana e le finiture non sono paragonabili a quelle europee. Adesso te le tirano dietro in leasing anche di 6 anni, con garanzia 4 anni totali, 8 anni sul pacco batterie e i motori garantiti in eterno, nel pacchetto sono comprese tutte le ricariche gratis, scheda 4G con traffico gratuito, spotify gratis, guida automatica (limitata solo perché siamo in itaGlia). Non paghi bollo, l'assicurazione costa 290 euro e non hai tagliandi da fare se non cambiare il liquido raffreddamento batterie dopo 50mila km, anche i freni durano un sacco grazie alla frenatura elettrica. Con 1.000 euro/mese ti levi lo sfizio e dopo 4 anni la dai dentro e riprendi un'auto nuova.
Ma la domanda è: visto l'indebitamento di Tesla, ci guadagnano? Avrà un futuro? E poi c'è il problema irrisolto itaGLiano dei costi assurdi dell'energia non avendo centrali nucleari.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

1
voti

[199] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 26 lug 2018, 17:02

Ho letto dei post che appaiono convincenti, probabilmente espongono interpretazioni genuine che tengono insieme gli accadimenti susseguitisi sotto la guida dell'ultimo CEO però ci sono fatti, a me pare, difficili da motivare quali sottili strategie industriali.
FCA è un fast follower ?
Può darsi, io non lo contesto, ma è stata caratterizzata così anche cinque anni fa, anche dieci anni fa ?
L'uomo s'è fatto carico di rigenerare un carrozzone impantanato malgrado, o proprio a causa, non saprei, del domestico assistenzialismo.
Davvero, non ho idea, pobabilmente non c'era proprio margine, spazio, tempo per immaginare quel qualcos'altro in più.
Fare valutazioni guardando il passato è una cosa, sarebbe invece curioso andare a vedere quanto possano apparire, ora, obiettive e coerenti le analisi fatte nell'arco degli ultimi quattordici anni, compresi passaggi che, appunto adesso, più pragmaticamente li si potrebbe considerare come fumo negli occhi.
Magari, mentre ci si sperticava in chissà quali elucubrazioni lui se la rideva.
E lo scrivo lungi dall'esaltare o mitizzare la persona e il lavoro che ha svolto.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,1k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6397
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[200] Re: L'auto elettrica secondo Marchionne

Messaggioda Foto Utentevenexian » 26 lug 2018, 17:21

Veder discutere delle strategie di aziende di questo calibro (*) mi fa provare la stessa sensazione di sentire quelli che in aereo giudicano incapaci la Boeing o l'Airbus di turno perché le cappelliere scricchiolano nella fase di rullaggio.

Credo ci voglia davvero troppa presunzione per giudicare scelte delle quali conosciamo praticamente nulla delle variabili fondamentali che le governano. Ma se ormai Ronaldo è alla Juve e l'allenatore della nazionale è già stato sostituito, su cosa sfoghiamo questa capacità tutta italica di giudicare, se non sulla notizia del momento?

Restano i fatti, quelli inconfutabili. Marchionne, per salvare la Fiat l'ha portata via dall'Italia. Oggi nessun operaio FCA in USA è in cassa integrazione, mentre in Italia lo sono ancora, come lo erano prima.


(*) Io, primo fra gli altri.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.249 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

PrecedenteProssimo

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti