Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Incidenti con veicoli elettrici

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatori: Foto Utente6367, Foto Utentem_dalpra

1
voti

[21] Re: Incidenti con veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 21 nov 2017, 17:07

però in quel caso sembra ci sia stato un accoppiamento capacitivo tra impianto kers e scocca, ammesso sia vero quanto dichiarato:
https://www.autoblog.com/2008/08/22/bmw ... ers-shock/

Poteva andare molto peggio se ci fosse stato un contato diretto, ma se parliamo di scariche elettrostatiche allora potenzialmente pure un guasto sul circuito AT che fa scoccare la scintilla nei motori ad accensione comandata potrebbe creare problemi.

Il rischio esiste e non l'ho mai negato, auspicavo solo una standardizzazione dei dispositivi di sicurezza.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7557
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[22] Re: Incidenti con veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utente6367 » 12 mar 2018, 13:49

Avatar utente
Foto Utente6367
18,7k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6050
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[23] Re: Incidenti con veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 12 mar 2018, 14:33

Scusate la mia ingnoranza, ma che tensione raggiungono le batterie messe in serie delle macchine elettriche :?:
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.186 2 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1221
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

0
voti

[24] Re: Incidenti con veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 mar 2018, 14:41

Se escludi moto e quadricicli tutte sono su tensioni elevate, direi dai 200 V in su (indicativamente) per poter ridurre le perdite ohmiche e le sezioni dei cavi.

E' per questo che si pongono problemi di sicurezza, non tanto relativamente al rischio incendio ma soprattutto la folgorazione
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7557
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[25] Re: Incidenti con veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utente6367 » 12 mar 2018, 14:49

Tipicamente 400 V, ma la prossima generazione anche il doppio.
Avatar utente
Foto Utente6367
18,7k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6050
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

2
voti

[26] Re: Incidenti con veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 12 mar 2018, 18:35

Le batterie secondarie al litio stanno diventando sempre più sicure, nel funzionamento normale. Ora è obbligatorio il controllo delle celle ai raggi X all'uscita dalla linea di produzione, per rilevare eventuali particelle metalliche libere all'interno che potrebbero determinare il pericoloso fenomeno del thermal runaway (prima non venivano controllate, e qualche cella difettosa poteva provocare disastri).
Ora si cerca di usare liquidi non infiammabili, mentre prima lo erano. Si cerca di arrivare all'eliminazione dei liquidi, usando un elettrolita solido.
Nel 2013 il prof. Rohn dichiarava che si incendiava solo una cella ogni 100 milioni di celle prodotte: https://www.technologyreview.com/s/521976/are-electric-vehicles-a-fire-hazard/

In caso di incidente senza rottura della batteria, non ci sono problemi particolari.
In caso di incidente con rottura della batteria, i problemi sono molto seri, sia di elettrocuzione (anche mortale) sia per la tossicità dei prodotti chimici.
Lo spegnimento di un incendio di LI-ion con acqua può generare gas accecanti per gli occhi, e dannosi per la pelle. Ci sono estintori dedicati che limitano i danni, ma non li eliminano di certo.

Ricordo a tutti questi miei consigli in caso di incidente con veicolo elettrico con batteria ad alta tensione (>50 V): https://www.axu.it/sos

Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,5k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3386
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

3
voti

[27] Re: Incidenti con veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utentefpalone » 12 mar 2018, 20:43

Facciamo delle distinzioni. Le batterie usate in modellismo sono tipicamente delle litio-polimeri, che hanno una certa pericolosità sia in caso di danneggiamento meccanico che elettrico.
Le batterie usate in automotive sono molto più stabili, con alcune differenze:
Le NCA (usate da Tesla) sono tra le meno stabili tra quelle usate in automotive (ma comunque enormemente più stabili rispetto a quelle usate nel modellismo). Qualche raro caso di incendio di Tesla si è infatti verificato.
Le NCM (ad esempio Nissan e Renault) sono più stabili, ed hanno prestazioni simili alle NCA, pur costando un po' di più. Di buono, non hanno Cobalto.
Le LFP (che immagino usi richiurci) hanno una grande stabilità e sicurezza, oltre ad essere economiche, ma hanno basse prestazioni in termini di potenza specifica e ciclabilitá.
Le LTO garantirebbero allo stesso tempo elevate prestazioni , sicurezza e durabilità, ma hanno costi nettamente più alti rispetto alle altre tecnologie.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
11,7k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2286
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

1
voti

[28] Re: Incidenti con veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 mar 2018, 20:59

Ue' modera i termini :D :D

comunque vero, le mie LiFeYPO4 non sono il massimo...forse lo erano 10 anni fa, ma come dimostra la mia vicenda sono molto sicure....e comunque a 60000km sono arrivato, circa 1200 cicli al 50% di DOD ;-)
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7557
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

Precedente

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti