Pagina 1 di 1

Domotizzare ricarica elettrica autovettura

MessaggioInviato: 25 apr 2019, 11:45
da CarloRA
Buongiorno.
Da qualche tempo ho acquistato una vettura ibrida plug-in.
Ho installato nel box del garage una presa schuko dedicata, e ricarico la vettura con il suo carcatore domestico fornito di serie.
Avendo già nel garage un controllo domotico della basculante, delle luci, delle prese, e un controllo del carico elettrico che scollega utenze meno prioritarie in caso di sovraccarico (fatto con alcuni arduini ed un Raspberry pi come web-server), stavo pensando di controllare con un relè anche la presa di ricarica dell'automobile.
L'unico dubbio che ho è che non so se possano esserci problemi nel togliere brutalmente corrente alla vettura che è in fase di carica.
Normalmente la ricarica terminerebbe in modo automatico, oppure aprendo la vettura, oppure tramite app dedicata.
Qualcuno sa se ci siano controindicazioni a togliere corrente con un relè?
Grazie dell'attenzione. Carlo.

Re: Domotizzare ricarica elettrica autovettura

MessaggioInviato: 25 apr 2019, 12:21
da richiurci
Non dovrebbero essercene, come qualsiasi dispositivo alimentato da rete un'assenza della tensione di rete non deve creare problemi visto che è sempre possibile.

Farei solo una verifica su cosa succede staccando la presa e riattaccando la (o meglio agendo sul magnetotermico che la alimenta), per verificare che la ricarica riprenda dove era stata interrotta.

Di che auto si tratta? Quanti kWh di batteria e quanto assorbe in ricarica?

Re: Domotizzare ricarica elettrica autovettura

MessaggioInviato: 25 apr 2019, 13:58
da CarloRA
richiurci ha scritto:Non dovrebbero essercene, come qualsiasi dispositivo alimentato da rete un'assenza della tensione di rete non deve creare problemi visto che è sempre possibile.
...

Penso (spero) anch'io, il dubbio mi veniva perché, ad esempio, per controllare lo spegnimento dei condizionatori Daikin, i "tecnici" mi hanno detto che devono essere spenti con il tasto di spegnimento per permettere alla ventola di continuare il raffreddamento del gas, perché altrimenti potrebbe avere dei picchi di pressione, ed anche perché la scheda elettronica ne soffrirebbe.
Per i condizionatori ho risolto collegandomi via software, ma con la vettura sarebbe più difficile.

richiurci ha scritto:...
Di che auto si tratta? Quanti kWh di batteria e quanto assorbe in ricarica?

E' la p400e sport della Land Rover, poco più di 13 kWh, in ricarica assorbe 2,3 kW con il caricaricatore per casa.

Grazie, Ciao.

Re: Domotizzare ricarica elettrica autovettura

MessaggioInviato: 27 apr 2019, 15:17
da 6367
L'ideale sarebbe una stazione di ricarica modo 3 con un po' di controllo dinamico in base alla potenza disponibile in eccesso.

Re: Domotizzare ricarica elettrica autovettura

MessaggioInviato: 22 mag 2019, 9:56
da LucaCassioli
C'è uno specifico pin nelle spine di ricarica che è 1cm più corto degli altri, così quando stacchi la spina, è il primo a scollegarsi, e l'elettronica "fa in tempo a fare quello che deve fare" (così dice più o meno lo standard).
Se invece stacchi la corrente a monte ovviamente l'elettronica non può intervenire, ma non so cosa succeda.
Qualcuno si ricorda cosa dice lo standard in merito ala "disconnessione forzata"?

Re: Domotizzare ricarica elettrica autovettura

MessaggioInviato: 22 mag 2019, 11:31
da 6367
Non mi è molto chiaro il senso della domanda.

Nel caso del modo 2 lato veicolo o nel modo 3, non si può usare la disconnessione forzata per interrompere la ricarica. Di fatto tutti i connettori dovrebbero essere interbloccati (anche se molti non lo sono) e la ricarica dovrebbe essere interrotta o automaticamente (a fine carica) o su comando manuale (pulsante, tessera, app, telecomando,... non c'è limite alla fantasia) che avvia la sequenza di fine sessione di ricarica.

Se si interrompe ugualmente la ricarica estraendo il connettore probabilmente non succede nulla di grave ma la sequenza non è prevista e potrebbe dare un errore (non è garantito che reinserendo la spina la ricarica riparta).

Invece staccando la spina dalla presa nel modo 2, se contemporaneamente non vi sono guasti, al ritorno della tensione la ricarica dovrebbe ripartire.