Pagina 15 di 24

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 10 nov 2021, 16:50
da alev
Il problema che mi pare si continui a sottovalutare è che la rete di distribuzione energetica attuale (benzina/gasolio e gas metano/gpl) non è replicabile sul territorio mondiale con l'equivalente (in valore energetico e disponibilità h24) per la ricarica di batterie per autovetture

Ci sono dei vincoli, essenzialmente dovuti alla distribuzione della popolazione e del territorio, che pongono dei limiti con i quali toccherà fare i conti

Certo, oggi si producono più auto a batteria che FCEV ma ci sono anche altre soluzioni (per esempio le celle ad etanolo, senza idrogeno) che dovranno essere considerate

E poi, in tutte le aree industrializzate, c'è la grande questione del trasporto di derrate alimentari: siete sicuri che il volume di trasporto su strada quotidiano possa essere energizzato soprattutto con autocarri alimentati a batteria?

A questo si riferisce la mia affermazione in merito al sognare

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 10 nov 2021, 17:43
da richiurci
alev ha scritto:Non l'ho capita, perché l'esempio che tu hai esposto è stato sufficiente ad indicare che l'equivalenza non risponde alle necessità di impiego (autonomia, tempi e frequenza di sosta) di una persona che lavora con l'automobile e con una percorrenza media di 100 km al giorno per tutto l'anno (circa 36000 km/anno)

Anche io credo che tu non abbia capito la questione suddetta, vista la tua risposta
Siamo pari ;-)


No, non siamo pari, ma provo brevemente a spiegartela nuovamente.

Io ho fatto senza problemi 93000km circa in 8 anni, che vuol dire in media 32km/gg (in realtà di più se consideri i periodi di non utilizzo), con una batteria da 13,8 kWh

A parità di cicli e profondità di scarica quindi faresti senza problemi il triplo, cioè 100km/gg in 8 anni, per un totale di circa 292000km, con una batteria tripla cioè da 41 kWh.

Se poi consideri che chiederesti al motore meno del triplo (in kW) di quello che ho chiesto io...hai ancora più margine.

Queste sono semplici moltiplicazioni, e andrebbero contestate se ci trovi un errore non in base ai tuoi pregiudizi.

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 10 nov 2021, 17:57
da guzz
alev ha scritto:In Italia, tra Milano, Torino, Roma e Napoli, vivono circa 8 milioni di persone

Che è meno del 15% della popolazione italiana. Il resto?

Per quanto riguarda le città, sono convinto che prima o poi si uscirà dalla logica dell'auto personale, passando ad una evoluzione del trasporto pubblico. Magari con forme di car sharing o simili.

D'altronde mi chiedo quante auto abbiano l'unico scopo di portare il proprietario da casa all'ufficio, restando ferme in parcheggio le altre 22/23 ore della giornata...

alev ha scritto:E poi, in tutte le aree industrializzate, c'è la grande questione del trasporto di derrate alimentari: siete sicuri che il volume di trasporto su strada quotidiano possa essere energizzato soprattutto con autocarri alimentati a batteria?

perché limitarsi a pensare di elettrificare i camion?
Abbiamo una rete ferroviaria che la notte è sottoutilizzata. perché non prendere i camion (elettrici o meno, da questo punto di vista è ininfluente) caricarli sui treni e fargli fare le lunghe tratte con questa modalità di trasporto?
I tedeschi ci sono già arrivati: da anni ormai non si può attraversare l'Austria o la Germania col camion, tranne in casi particolari.
I mezzi pesanti continuerebbero a girare per strada solo per gli ultimi chilometri, dalle stazioni di carico/scarico agli utenti finali.
Sarebbe una bella diminuzione del traffico ed un aumento della sicurezza, senza considerare il fatto che i camionisti hanno orari di guida e di riposo molto stringenti, se sono in treno fanno pause molto più lunghe e risolvono anche questo problema.

Il punto è che ci vorrebbe ripensare un po' tante cose... A patto di aver voglia di farlo e non aspettare che i problemi li risolvano sempre "gli altri"

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 10 nov 2021, 18:10
da alev
richiurci ha scritto:Io ho fatto senza problemi 93000km circa in 8 anni, che vuol dire in media 32km/gg (in realtà di più se consideri i periodi di non utilizzo), con una batteria da 13,8 kWh

A parità di cicli e profondità di scarica quindi faresti senza problemi il triplo, cioè 100km/gg in 8 anni, per un totale di circa 292000km, con una batteria tripla cioè da 41 kWh.

Tra quanto descritto nella prima frase e quanto nella seconda, qual è il nesso tecnico?
perché dovrei essere sicuro di fare almeno il triplo dei km?

Non sono pregiudizi, ma solo convinzione che la semplice esperienza tua, per quanto effettiva ed anche autorevole, non può essere presa ad esempio per tutta la categoria delle auto elettriche plug-in

Ci sono esigenze di trasporto molto diverse dalle tue e molto più onerose per il veicolo

Infine, questione non risolta, vorrei sapere come si potrebbe provvedere alla ricarica di milioni di auto elettriche con la stessa capillarità, distribuzione sul territorio e nell'arco delle 24h di quanto avviene ora con le auto termiche; e, tutto questo, non solo in Italia, ma in tutto il mondo

Spero che il quesito ti faccia comprendere che il mio non è pregiudizio, semmai previsione di uno scenario del futuro che non potrà essere facilmente modellato su quello analogo del presente e non certo con la sola tecnologia plug-in (questo forse è pregiudiziale, ma non più di tanto)

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 11 nov 2021, 9:46
da lelerelele
alev ha scritto:Infine, questione non risolta, vorrei sapere come si potrebbe provvedere alla ricarica di milioni di auto elettriche con la stessa capillarità, distribuzione sul territorio e nell'arco delle 24h di quanto avviene ora con le auto termiche; e, tutto questo, non solo in Italia, ma in tutto il mondo...
Questo insignificante particolare lo espongo da anni, ma sembra che abbiamo energia elettrica e pali elettrici in abbondanza....

saluti

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 11 nov 2021, 10:19
da Poirot
Per quanto riguarda i luoghi, la capillarità c'è già e ben superiore alle attuali stazioni di rifornimento.

1) Casa
2) Luoghi di lavoro
3) Aree commerciali e simili

Per quanto riguarda la quantità di energia necessaria, continuate a dimenticarvi che la stragrande maggioranza delle auto dovrà essere caricata di notte.
Se continuate a pensare che le stazioni di ricarica veloci che dovranno essere realizzate, dovranno ricaricare un numero equivalente di auto a quelle che vedete attualmente rifornirsi giornalmente nelle stazioni di servizio, mi sa che pensate male.

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 11 nov 2021, 10:21
da lelerelele
Poirot ha scritto:Per quanto riguarda la quantità di energia necessaria, continuate a dimenticarvi che la stragrande maggioranza delle auto dovrà essere caricata di notte.
Si questo è giusto.

Quindi di partenza eliminiamo il fotovoltaico.

saluti

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 11 nov 2021, 11:22
da GiVi
Se la maggior parte della popolazione utilizza l'auto elettrica e la ricarica di notte credo che ci vuole una notevole quantità di energia utilizzata che si sposta nella fascia oraria notturna.
A quel punto dobbiamo cambiare abitudini ed attivare la lavatrice a mezzogiorno.

saluti.

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 11 nov 2021, 11:38
da richiurci
comunque questo 3d è sull'idrogeno, e tornerei in tema per non distrarci dall'entusiasmo per questa presunta rivoluzione che sarebbe facile da attuare, praticamente dietro l'angolo.

Dedicare anche questo 3d ai pregiudizi sull'auto elettrica mi sembra eccessivo ;-)

Re: Idrogeno

MessaggioInviato: 11 nov 2021, 12:38
da lelerelele
qualche buona notizia.

Enel ed Eni, società energetiche leader al mondo, stanno lavorando insieme per sviluppare progetti di idrogeno verde attraverso elettrolizzatori alimentati da energia rinnovabile. link

Flixbus ad idrogeno link

camion ad idrogeno link

si prevede che l'idrogeno verde sia disponibile in un decennio, link e qua link

enel: link

alla fine pare che ci sia interesse anche per l'idrogeno....... ;-)

saluti.