Pagina 5 di 6

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 4 ott 2018, 21:50
da Newbie66
il j7 in offerta costava 179 quindi poco lontano. La differenza che ho riscontrato tra huawei (immagino la marca che hai proposto sia simile) e samsung (o apple addirittura) è nei servizi molto più curati, in pratica i programmini interni che ti risolvono un po' di problemi, tipo liberare la memoria, risparmiare batteria etc e quindi in opzioni in più, facilità d'uso, bellezza. il j5 spero sia dopo il 2017 altrimenti aveva soltanto 8 Gb di ram invece dei 16, li senti quando carichi sopra qualche app. Anche whatsapp può mangiarti se non stai attento parecchia memoria, tra video e foto condivise ... Poi ci sono i servizi cloud, gratuiti fino a una certa soglia, liberano un po' di memoria a prezzo di metterla su qualche server non tuo, ma in teoria sempre privato solo per te a meno che non decidi di condividere... E inoltre, il backup su google (a prezzo di un po' di privacy), puoi ripristinare il telefono, e gestire contatti per sempre senza mai perderli anche se rompi il telefono, gestire una agenda calendario, etc.
eh 5 cent al minuto, bei tempi ! ora devi fare, se lo vuoi, i conti con la spesa mensile totale, e i minuti totali, a seconda di quanto parli al telefono. 200 minuti di telefonate 200 sms e 2 gb di dati mensili ti posson bastare oppure no ? scegli la tariffa in base a quello che trovi e quanto ti serve. Comunque 200 minuti a 5 cent al minuto fanno 10 € ! quindi andresti a spendere di più. Se non li consumi però paghi comunque lo stesso. In media a seconda delle tue telefonate puoi risparmiare.

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 4 ott 2018, 22:58
da loker
Grazie dell'attenta e precisa analisi Foto UtenteNewbie66
In realta' ero partito dal J5 dato che il marchio mi ispira sicurezza.
Del telefono sono un utente poco smaliziato, anzi non mi attira per nulla anche se mi appassiona molto smanettare al PC.
Xiaomi rispetto al samsung j5 offre di più dal lato prestazioni e memoria con maggiore ram e memoria interna, cpu più potente e altro. Il retro della medaglia è quello di essere un marchio nuovo e soprattuto cinese che ha poca assistenza e quindi l'affidabilita' potrebbe essere compromessa nel lungo periodo.

Per quanto riguarda le tariffe al momento spero di poter mantere quella che ho e poi in futuro se ne parla. Uso poco il cellulare dato che sono spesso a casa e quindi mi appoggio al wifi e alla linea domestica. Provero' a vedere se il mio gestore offre l'acquisto di Gb un tot alla volta.

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 5 ott 2018, 8:40
da lelerelele
albertagort ha scritto:Io ho una sincera invidia per chi riesce a lavorare, ma anche più estesamente a vivere senza smartphone....
Pensa che fino a 6 mesi fa ero uno di questi!!!

Infatti quando dicevo di non averlo nessuno ci credeva.

Poi per esigenze lavorative l'ho adottato anche io, un vecchio telefono che comprò mio figlio! (che vado a comprarne uno nuovo?)

Ho comunicato a chi mi conosce che il telefono è attivo dalle 8 di mattina elle 8 di sera. Poi se mi cercano fuori orario sanno dove trovarmi!

Per quanto riguarda le APP, la prima cosa che ho fatto è disabilitare il download in background, gli aggiornamenti per me non esistono.

in questo modo me la cavo ad essere reperibile con una spesa di 2€ al mese.

Per internet e tutto il resto uso il PC, di cui abuso..... non ho alcuna intenzione di cambiarlo con un qualunque smartphone, (anzi non potrei).

saluti.

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 5 ott 2018, 15:54
da Newbie66
non avevo nemmeno guardato lo xiaomi redmi 5, ora ho visto le caratteristiche, molto simili al j7.
Rispetto a questo fai attenzione alla ram 2 GB (poche app e poi va in crisi, è molto critico il j5 ne ha 2...) e alla batteria di poco meno potente. Certo se bisogna giudicare 110 € rispetto a 180 € può valerne la pena, con quel MA di più sopra ... stai in guardia !
Alla fine si fa il gioco di cui si parla nel thread, più spendi meno spendi ! durano poco perché basta poi poco a metterli fuori gioco o a renderli disagevoli.
Ad un iphone ad es. cambio la batteria, non cambio telefono!
Se non ci metti i dati, invece, probabilmente ti basta un telefono da 80€ il meglio che trovi. Metà delle app di prestazione (whatsapp, maps, drive, mail, ricerca distributori etc, telefonata vocale o video via dati) non ti servono molto senza essere online.
Maps con uno da 1Gb di ram ormai si inchioda ... il sony che ho dato a mia moglie ...

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 28 gen 2019, 2:46
da claudiocedrone
:-) Aggiornamento importante... ora ho anche io uno smartphone :mrgreen: mia moglie ha ridotto il suo parco macchine prendendosi un dual-sim ed ho riciclato un suo Vodafone (costruttore incognito) con Android 8.1 mettendoci però una sim di altro operatore a me meno "antipatico" (tanto si può sempre cambiare in qualsiasi momento) per il momento la migrazione è molto graduale, sto mantenendo tuttora attivo il vecchio cellulare fintanto che non mi sarò pienamente abituato all'uso della scomoda mattonella su cui ho eliminato tutto l'elminabile (incredibile la quantità esistente di applicazioni a me completamente inutili :shock: :mrgreen: ) dato che mi interessa esclusivamente usarlo per Whatsapp. O_/

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 28 gen 2019, 9:42
da setteali
Anch'io ero restìo ad averlo, perché mi pareva ingombrante e troppo ricco di possibilità , ma lo ho già da alcuni anni e devo ricredermi perché ci si abitua ad averlo addosso e dalle prime tre o quattro funzioni iniziali si passa ad avere diverse funzioni particolari che vengono usate nel bisogno e non sono poche.
Non sono arrivato ad avere la quantità di " app " che hanno i ragazzi di oggi, anche perché io non sono più un ragazzo, ma ci sono delle applicazioni molto interessanti .
Quindi avanti allo smartphone :ok: :ok: :ok:
O_/

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 28 gen 2019, 10:10
da EcoTan
Qualcuno mi spiegherebbe come viene orientata la mappa? Nord in alto mi risulta chiaro, ma l'altra alternativa quale sarebbe?

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 28 gen 2019, 10:13
da richiurci
L'altra è quella più intuitiva per seguire le indicazioni: orienta la mappa in modo da tenere verso l'alto la tua direzione di avanzamento..insomma quello che vedi sulla mappa corrisponde a quello che vedi dal parabrezza

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 28 gen 2019, 10:17
da EcoTan
OK grazie. Proverò in auto, camminando a piedi non mi sono raccapezzato, forse la velocità era troppo bassa. In questo caso mi sarebbe più comodo (fantasticando) mettere lo smart su un piano orizzontale e vedere l'orientamento della mappa come è in realtà (altra domanda: lo smart mi fornisce anche la bussola?).

Re: Costretti agli smartphone ?... (è un'ingiustizia però...

MessaggioInviato: 28 gen 2019, 11:05
da richiurci
Non so se alcuni smartphone hanno una bussola "vera", può essere ma in generale si orientano proprio in base al movimento, ed è il motivo per cui a velocità molto basse o da fermi la mappa può orientarsi in maniera errata.

Ma cosa stai usando, il classico google maps?

Per orientarsi su strade e sentieri è sicuramente più intuitivo e semplice (almeno per il 99% delle persone) impostare la mappa con "direzione su", solo in caso di esplorazione il nord su può essere utile