Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

CNC autocostruita, è possibile?

PLC, servomotori, inverter...robot

Moderatori: Foto Utentedimaios, Foto Utentecarlomariamanenti

2
voti

[41] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto Utentesalvfraz » 3 dic 2015, 14:15

Giusto alcune cose, una cnc per PCB non ha bisogno di strutture pesanti non fresa alluminio, toglie solo alcuni decimi da schede di rame, infatti guardate le frese che utilizzano, sono sottili a confronto di quelle per altri materiali, il punto è la precisione, e il vero problema è l'inversione di moto, perché anche le viti trapezie hanno gioco se non monti una chiocciola che eviti quello che si chiama backlash, io stò convertendo il mio tornio a controllo numerico ee ho cambiato le chiocciole con delle chiocciole in derlin fatte con un sistema di recupero del gioco , e sono passato da diversi mm di gioco a pochi centesimi che per altro non ho ancora finito di settare,poi per le guide si può anche optare per quelle a v groovee o a u groove e sono precise ed economiche,ultima cosa per il software colibrì su USB bello ma ti devi arrangiare, mach3 su parallella trovi e schede basate sui tb 6560 toshiba meglio tb6600 che hanno la possibbilità del micropasso fino a 16, trovi centinaia migliaia di 3d che ti risolgono i vari problemi , poi ci sono i vari software cad cam e li se non impari bene quelli è inutile anche continuare a pensare di continuare il progetto, io finito il tornio mi relaizzerò delle guide ugroove su binario supportato che avranno rigidità e conterranno i costi di parecchio,per altre domandee resto a tua disposizione.
Saluti
Avatar utente
Foto Utentesalvfraz
15 2
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 3 dic 2015, 11:33
Località: francofonte

Precedente

Torna a Automazione industriale ed azionamenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite