Pagina 1 di 2

Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 15 feb 2019, 15:16
da Treste
Ciao a tutti O_/
spero di scrivere nella sezione giusta, so che è una cosa sentita da chi si si occupa di costruzioni audio..

Su vari quadri elettrici mi capita di vedere montati dei trasformatori (400VA) ruotati fra loro di 90°, da quanto ne ho capito a livello audio si fa per evitare un disturbo del campo magnatico che va a interferire con il trasformatore vicino e crea un ronzio, ma a livello di automazione quanto è sensata questa cosa? mi sapete dare qualche aiuto per approfondire?

grazie

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 15 feb 2019, 21:33
da AZZZ
Su vari quadri elettrici mi capita di vedere montati dei trasformatori (400VA) ruotati fra loro di 90°


Facceli vedere anche a noi comuni mortali, così sappiamo di cosa stai parlando :-P

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 16 feb 2019, 4:05
da claudiocedrone
Almeno per la mia esperienza quello che dici rispetto alle applicazioni audio si riferisce agli amplificatori valvolari dove c'è un trasformatore di alimentazione e uno di uscita (e ovviamente uno spazio giocoforza limitato) in modo che il flusso di quello di alimentazione non si concateni a quello del trasformatore di uscita.

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 16 feb 2019, 15:41
da AZZZ
Anch'io sapevo questa cosa sul mettere a 90° :mrgreen: i trasformatori negli amplificatori valvolari, forse per non sentire il muuuuuu a 50Hz dalle casse. Ma dei quadri elettrici (civili? industriali?) non ho nessuna competenza perché non è il mio campo.
Per questo motivo chiedevo a Foto UtenteTreste qualche info (o foto) per capirci ed imparare qualcosa di più. O_/

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 16 feb 2019, 16:47
da marcorusso1
in quali tipi di quadri hai visto questo tipi di disposizione? Quadri bordo macchina, civili?

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 17 feb 2019, 0:31
da claudiocedrone
Lo scopo di una simile disposizione dovrebbe comunque essere sempre quello di evitare che il flusso di un trasformatore si concateni con l'altro... trattandosi di trasformatori di alimentazione in un quadro, da ignorante mi viene da ipotizzare che serva ad evitare che, quando uno è disalimentato, su di esso data la vicinanza compaia comunque una tensione indotta dal flusso disperso da quello alimentato :roll: ...

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 17 feb 2019, 22:54
da ivano
sarebbe una tensione insignificante, rilevabile solo strumentalmente.
comunque io non ho mai visto nulla di simile.
anche perche' nei quadri di automazione la stragrande maggioranza degli alimentatori e' di tipo switcing

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 17 feb 2019, 23:06
da marcorusso1
in alcuni quadri bordo macchina dove magari non c'è molta elettronica, è sufficiente una tensione alternata 24 V o 110 V , dove si usi ancora questo valore di tensione, per alimentare i circuiti ausiliari e quindi utilizzare un semplice trasformatore risulta più economico rispetto ad un alimentatore switching. Una tensione di comando di 24 V è piuttosto ''robusta'' ai disturbi, non credo sia un problema una tensione indotta dal flusso disperso del trasformatore adiacente.

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 18 feb 2019, 0:22
da claudiocedrone
:-) A questo punto mi chiedo, trattandosi di automazione, se il thread non starebbe meglio nella apposita sezione (credo "automazione industriale ed azionamenti") :roll:
Foto UtenteTreste, però "trasformatori da 400 VA" mi pare un pochino troppo generica come indicazione; magari indicare anche tensione al primario e al secondario...
(poi magari va a finire che si tratta semplicemente di convenienza riguardo il layout circuitale :mrgreen: )

Re: Trasformatori ruotati di 90°

MessaggioInviato: 18 feb 2019, 14:35
da Treste
Grazie a tutti e scusate il ritardo nel rispondere..

I trasformatori da 400VA presenti in un quadro industriale servono per ricavare una tensione di 230V partendo da 400V, per alimentare prese e lampade di servizio.

Purtroppo non ho un'immagine, ma non è una soluzione dovuta allo spazio..

In affetti mi avete già più che risposto ovvero che si tratta di un disturbo, che perde di valore al di fuori del campo audio..

Al di là quindi della problematica reale che direi non si pone, ormai non mi resta che da soddisfare la curiosità di capire quanto si possono effettivamente "disturbare" due trasformatori.

Provo a ripostare nella sezione automazione per vedere se qualcuno ha mai sentito qualcosa di simile..
O_/