Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[21] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 16 nov 2017, 13:12

Non c'entra nulla e quindi perdonatemi l'OT
Ma come funziona il rilevatore di stanchezza sull'auto se qualcuno lo ha nella propria ?
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

0
voti

[22] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 16 nov 2017, 13:14

concordo con Franco, ormai per spingerti ad andare in officina basta il computerino di bordo....

Per esempio sulla mia Astra solo dopo una serie di annotazioni e considerazioni (il manuale non dice niente) ho capito quando ti dice di cambiare l'olio: incrocia km e giorni dall'ultimo cambio facendotelo cambiare a 30000km oppure dopo un anno.
Siccome sono convinto che gli oli moderni non invecchino a star fermi...io lo cambio ogni 30000 anche se passano due anni.

Le batterie durano poco per assorbimenti anomali o perché hanno le piastre ridotte all'osso, ma è difficile "progettarne" il guasto. La mia originale ha ormai 7 anni e sembra stia benissimo...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7824
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[23] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 16 nov 2017, 13:39

Lancillotto ha scritto:Ma come funziona il rilevatore di stanchezza sull'auto [...]?

Nelle auto del gruppo Volkswagen, innanzitutto il computer di bordo rileva il fatto di guidare ininterrottamente per più di due ore, e scatta l'avviso. Poi (notizie dal sito Volkswagen) sembra che analizzi il comportamento di guida del conducente, rilevando gli ondeggiamenti lenti della vettura e la frequenza con la quale si agisce sui vari pedali (acceleratore e frizione), ossia tutti i sintomi che fanno pensare ad un imminente "addormentamento" del guidatore.
Non so quanto sia efficace, comunque l'intervento non è invasivo: si sente un "bip" e appare l'immagine di una tazzina da caffè fumante.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.048 2 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1308
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[24] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 16 nov 2017, 13:52

richiurci ha scritto:sulla mia Astra [...] incrocia km e giorni dall'ultimo cambio facendotelo cambiare a 30000km oppure dopo un anno.

Sulla mia auto il sistema è più sofisticato: il computer di bordo stabilisce inizialmente il cambio d'olio a 30.000 km oppure 2 anni (a seconda del termine che scade per primo). Poi inizia a controllare il comportamento del guidatore, registrandone l'attività (n. di avviamenti effettuati nel periodo, velocità media, consumi di carburante) e unitamente ai dati che gli pervengono dal sensore di viscosità dell'olio presente nella coppa del motore, è in grado di confermare (non so se lo faccia in maniera continua oppure ogni 400 km circa) il cambio a 30 mila km oppure ogni due anni, oppure di ridurre adeguatamente tempi e km in base all'utilizzo della vettura. Stessa cosa per l'intervento d'ispezione (una serie di controlli, escluso il cambio olio motore), la cui scadenza non è fissa, ma dipende da come è stata usata l'auto, ed è indipendente dalla rilevazione effettuata per il cambio olio motore.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.048 2 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1308
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[25] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 17 nov 2017, 10:15

lelerelele ha scritto:la solita fregatura! (...)


Se volete, provate a fare una ricerca in rete con la parola chiave "obsolescenza programmata" o "planned obsolescence"...

... ne leggerete delle belle!! :twisted: :twisted:

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
10,6k 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2662
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[26] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 17 nov 2017, 10:18

Max2433BO ha scritto:Se volete, provate a fare una ricerca in rete con la parola chiave "obsolescenza programmata" o "planned obsolescence"...
infatti ho visto..... samo messi bene, proprio bene

saluti
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.379 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2728
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[27] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 17 nov 2017, 10:26

in molti casi si può lottare contro l'obsolescenza programmata, imparando a fare piccole riparazioni come dimostra Foto Utentelodovico coi suoi 3d :mrgreen:

anche io non scherzo a dire il vero :D
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7824
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[28] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 17 nov 2017, 11:02

Questo, purtroppo, è possibile solo su sistemi a medio/basso contenuto elettronico perché come ha fatto notare Foto UtenteLancillotto non ci vuol niente a programmare un sistema a bloccarsi in un determinato momento, e se non si conosce il sistema e la sua programmazione si deve gioco forza far intervenire l'assistenza...

... e in genere queste nozioni non sono, per ovvie ragioni di mercato, di pubblico dominio e/o di facile scoperta (... almeno dal mio punto di vista :mrgreen: ).

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
10,6k 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2662
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[29] Re: perché negativo dell'alimentatore a massa e non batteria

Messaggioda Foto Utentelillo » 17 nov 2017, 11:18

quando frequentavo le superiori, c'era un mio grande amico, attualmente informatico DOC presso un azienda nella Capitale, che già all'epoca ci parlò di obsolescenza programmata.
assieme al fratello (personaggio più digitale che reale), avevano infatti fregato una stampante che di punto in bianco aveva smesso di funzionare. nella sua spiegazione semplicistica attribuiva la colpa al contatore di stampe, che a suo dire in qualche modo sarebbe stato programmato per fermarsi a una determinata stampa.
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,5k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3556
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

Precedente

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti