Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Timer 555 e disattivazione s&s

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[1] Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto UtenteRob99 » 12 mag 2020, 14:38

Salve,
ho acquistato da poco un auto usata con sistema start&stop che vorrei però disattivare. Purtroppo, ad ogni accensione del quadro, si attiva automaticamente, ma spero di poter ovviare a questo problema.
Per disattivare lo s&s c'è un pulsante, che quindi chiuderà un circuito per far disattivare lo s&s; io vorrei mettere in parallelo al pulsante un timer 555 che, quando arriva l'impulso ad un piedino del pulsante, accenda un'uscita per circa un secondo che "simuli" la pressione di questo tasto, portando alla disattivazione automatico del s&s ma lasciando la libertà di riattivarlo.
In allegato metto un breve schema. Io sfortunatamente non ho mai avuto che fare con i timer 555, ma sembrano molto affidabili. Pensate che è una procedura fattibile? Per l'alimentazione del circuito, mal che vada potrei collegarlo alla porta obd dell'auto con i 12V, situata lì vicino
Spero di essere nella sezione corretta
IMG_20200512_132827.jpg
Ultima modifica di Foto Utentelillo il 13 mag 2020, 12:37, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Spostato in sezione più idonea all'argomento...
Avatar utente
Foto UtenteRob99
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 21 ago 2019, 20:45

1
voti

[2] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 mag 2020, 9:35

Il modo che vuoi utilizzare è una modifica al veicolo che implica la violazione del CdS e quindi ti espone a rischi molto concreti: confisca del libretto di circolazione, eventuali ipotesi di reato e nullità della copertura assicurativa in caso di sinistro.

L’unico modo legale (a meno che non sia prevista una capacità specifica) è quello di sostituire la batteria del veicolo con una non di tipo start/stop.
Quello che succede è che la centralina di bordo, considerata la capacità insufficiente della batteria, non attiverà mai tale modalità.
I costruttori si stanno però difendendo da questa soluzione imponendo, quale manutenzione, l’uso di una batteria specifica.
Però se il tuo modello di auto non è troppo recente non dovrebbe avere questa imposizione.

Detto questo mi chiedo perché tu intenda non utilizzare questo sistema che, in ambito urbano, si sta dimostrando molto efficace per il risparmio di carburante.

Ciao,
Pietro.

PS: Gli schemi elettrici, qui, si disegnano utilizzando FidoCadJ. Leggi le regole del forum.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10026
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[3] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto Utentelucaking » 13 mag 2020, 10:55

PietroBaima ha scritto:...la batteria del veicolo con una non di tipo start/stop.
Quello che succede è che la centralina di bordo, considerata la capacità insufficiente della batteria, non attiverà mai tale modalità.

Cavolo Foto UtentePietroBaima, io sono proprio rimasto alle macchine a vapore :D , non sapevo di questa gabola, interessante.
Ma c' è qualche circuito su questo tipo di batterie che comunica con le centraline o viene misurata la caduta di tensione in fase di avviamento, subito dopo o comunque strategie simili per determinare il tipo o lo stato della batteria in uso?
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.078 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 959
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[4] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 mag 2020, 11:05

No, per ora la batteria non “parla” con la centralina, anche se sono in studio, mi sembra da parte di Sony :mrgreen: , delle batterie intelligenti, ma è tutto in boh... forse... adesso c’è il COVID quindi giochiamo tutti in difesa e fermiamo la progettazione.

La centralina utilizza degli algoritmi piuttosto avanzati per comprendere quanta carica è stata immessa nella batteria, quanta ne è stata prelevata, quanto tempo la batteria è stata ferma, come sia stata condizionata dalla temperatura ambientale, come cambi la chimica della batteria nel tempo, ecc. ecc. ...
Sono disponibili inoltre alcuni dati: l’ultimo cambio batteria, per esempio.

Molte centraline richiedono che la batteria sia sostituita in officina, perché la centralina richiede che le sia comunicato il cambio batteria. Molte centraline richiedono anche il modello specifico di batteria, selezionabile da una lista di batterie compatibili (in questo caso non è più possibile attuare lo stratagemma della batteria sottodimensionata).
In queste auto, se la batteria viene sostituita, ma non viene aggiornata la centralina, l’auto rifiuta l’avviamento, in quanto identifica l’intervento come manomissione veicolo.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10026
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[5] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto Utentelucaking » 13 mag 2020, 11:36

Porca vacca....
Tanto mi affascina quanto mi inquieta la tecnologia moderna.
Chissa se su questi era previsto lo start@stop :lol: .
Scusate l' off-topic, è stato piu forte di me.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.078 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 959
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[6] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 mag 2020, 11:42

lucaking ha scritto:Chissa se su questi era previsto lo start@stop

Lo stop era previsto di sicuro, mi pare però di capire che lo start fosse molto molto meno previsto :mrgreen:
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10026
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[7] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 13 mag 2020, 11:57

Rob99 ha scritto:ho acquistato da poco un auto usata con sistema start&stop che vorrei però disattivare

Concordo sul fatto che in particolari situazioni (ad esempio, code in città con frequenti ripartenze) il sistema Start & Stop si riveli una vera e propria scocciatura per il guidatore. Tuttavia, l'unico metodo legale e sicuro per disattivarlo è quello di utilizzare l'apposito pulsante. Sono a conoscenza di utenti che, mal sopportando tale funzione (può darsi che sia un fastidio anche solo psicologico), dopo aver avviato il motore disattivano subito lo Start & Stop, e dopo qualche tempo tale gesto diventa automatico, come allacciarsi la cintura di sicurezza.
Personalmente, lo Start & Stop non riscuote le mie simpatie, ma lo disattivo solo viaggiando nel traffico in città. D'altra parte, il sistema di spegnimento non è poi così invadente: ad esempio, nella mia vettura non si attiva se il motore è ancora freddo, se è inserita la retromarcia, se il climatizzatore non ha ancora raggiunto la temperatura impostata, se ci sono forti assorbimenti di energia elettrica (sbrinatore), se la batteria è molto scarica, se è in corso la rigenerazione del filtro antiparticolato, se il volante è ruotato o lo si sta ruotando, se c'è il rischio di appannamento, se c'è una pendenza significativa, ecc. ecc.
Tutto sommato, premere all'occorenza un pulsante a portata di mano mi sembra un "sacrificio" del tutto accettabile.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.141 2 3 6
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1363
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

1
voti

[8] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 mag 2020, 12:00

Franco012 ha scritto:ma lo disattivo solo viaggiando nel traffico in città.

Cioè solo quando serve di più?
E’ stato messo a punto proprio per far risparmiare carburante nel ciclo urbano.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10026
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[9] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 13 mag 2020, 12:21

Ho seri dubbi sul reale risparmio di carburante ottenuto spegnendo in continuazione il motore, magari per pochi secondi. Nelle soste più lunghe, allora ha più senso. Ma nelle soste prolungate (semafori eterni, passaggi a livello) ho sempre avuto l'abitudine di spegnere il motore, anche quando non c'era lo Start & Stop.
Naturalmente le mie sono solo impressioni soggettive.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.141 2 3 6
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1363
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

1
voti

[10] Re: Timer 555 e disattivazione s&s

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 mag 2020, 12:32

Sì, lo sono. Ci sono numerosi studi che confermano il reale risparmio di carburante.
Il sistema è nato in Italia, leggi qui. Da allora sono stati effettuati tanti studi per capire se fermare l’auto durante le soste brevi non sia uno svantaggio. Per capire se la sosta è breve o meno all’inizio ci si affidava alle statistiche e al comportamento del guidatore (Selflearning drive system) e oggi si integrano questi dati con il congestionamento stradale locale, tramite i dati GPS e i servizi sul traffico (Google è molto attiva in questo campo).
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10026
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

Prossimo

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti