Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Utilizzo Microcap

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[21] Re: Utilizzo Microcap

Messaggioda Foto Utentecore » 5 gen 2014, 0:35

sto facendo la simulazione con il transistor, non mi è chiara perché hai aggiunto i diodi in serie agli switch, poiché la saturazione l'abbiamo anche senza i diodi.

Ho visto anche che con uno switch aperto e uno chiuso sul collettore passano 441uA (ho messo diodi 1n4001) e il led è spento, ma il transistor è in stato :LIN (in realtà è in quello stato anche con i 2 switch chiusi con Ic=163uA), vuol dire che sono in zona attiva con il led spento??
Avatar utente
Foto Utentecore
718 3 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 15 nov 2013, 16:07

1
voti

[22] Re: Utilizzo Microcap

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 5 gen 2014, 10:26

Ti riferisci al transistor come elemento "logico" (in configurazione NAND)
quindi occorre conoscere la funzionalità di questo.

I diodi servono a disaccoppiare i segnali degli ingressi all'elemento,
ingressi che sono rappresentati dagli switch, ma che in realtà potrebbero
essere uscite da altri elementi logici (collettori dei relativi transistor Q).
Senza diodi questi si cortocircuiterebbero a vicenda.

La funzionalità del NAND è quella di avere un'uscita a ca. 0 volt
(segnale logico "0") quando tutti gli ingressi sono a "1"
(in tensione, cioè con switch aperti, o rispettivi transistor in
interdizione).
Basta che uno dei segnali di ingresso vada a "0" (switch chiuso.
o rispettivo transistor in conduzione) per mandare
a "1" l'uscita del NAND (Q1 in interdizione, cioè collettore in tensione
e quindi LED spento).

Il fatto che una piccola corrente scorra anche in stato di interdizione
fa parte della "tolleranza" dei segnali logici (che sono quasi alla
tensione di alimentazione in stato "1" e quasi a 0 volt in stato "0")
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
56,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16730
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[23] Re: Utilizzo Microcap

Messaggioda Foto Utentecore » 5 gen 2014, 10:47

ok, ho capito per le porte,
quando sul circuito vado sopra al transistor e mi dice condition: state = LIN cosa vuol dire?
Avatar utente
Foto Utentecore
718 3 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 15 nov 2013, 16:07

0
voti

[24] Re: Utilizzo Microcap

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 5 gen 2014, 11:51

core ha scritto:state = LIN cosa vuol dire?

che sta lavorando in regime lineare.
Gli altri stati sono SAT (=saturato) e OFF (=interdetto)
che dovrebbero essere le condizioni di funzionamento
del transistor usato come interruttore.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
56,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16730
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[25] Re: Utilizzo Microcap

Messaggioda Foto Utentecore » 5 gen 2014, 12:15

sono nella condizione amplificazione:

perché viene messo il condensatore in serie al generatore V2?

con lo schema posto microcap mi da su Q1 state: HOT perché scalda?

se cambio la frequenza da 500HZ a 1KHZ noto una corrente di collettore più alta e non c'è saturazione ai picchi inferiori (è questo che i lettori dovevano trovare?)

se cambio frequenza a 2KHZ il transistor non è più in stato HOT ma in LIN , perché?
Avatar utente
Foto Utentecore
718 3 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 15 nov 2013, 16:07

0
voti

[26] Re: Utilizzo Microcap

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 5 gen 2014, 16:24

core ha scritto:perché viene messo il condensatore in serie al generatore V2?

Per eliminare la componente continua del segnale
(come amplificatore il transistor deve lavorare attorno
ad un "punto di lavoro" definito dalla polarizzazione)

Per le altre risposte. consiglio la lettura di questo articolo,
che dovrebbe chiarire il comportamento del transistor in amplificazione.

Comunque ho già detto che le indicazioni di MicroCap si riferiscono
a valori istantanei, quindi hanno senso nell'analisi di situazioni costanti.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
56,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16730
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 56 ospiti