Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sostituire termostato

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Sostituire termostato

Messaggioda Foto Utentedadothebest » 9 nov 2014, 11:47

Salve, finalmente mi sono deciso di cambiare i vecchi termostati manuali a manovella per accendere i termosifoni con uno più moderno. Il dubbio che mi è venuto però è se lo posso installare: dalla caldaia che vanno ai termostati ( dalle valvole di zona) partono 2 fili, possono andare bene per installare quelli nuovi? Inoltre ho notato che tra i due termostati (1 a piano) parte 1 filo che li collega a vicenda, questo filo può essere usato per magari far "comunicare" i due termostati (magari accendendo i termosifoni del piano di sotto dal piano FI sopra)?
Grazie per le eventuali risposte e mi scuso in anticipo se non sono stato chiaro.
Avatar utente
Foto Utentedadothebest
24 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 nov 2013, 17:13
Località: Ascoli Piceno

0
voti

[2] Re: sostituire termostato analog caldaia a zone con uno digi

Messaggioda Foto UtenteRussell » 9 nov 2014, 12:17

i vecchi ternostati, se usavano solo 2 fili, credo fossero da trattarsi come dei banali interruttori
probabilmente:
* chiusi se fa' freddo
* aperti se fa' caldo

tutti in serie tra loro

In pratica il controllo delle temperature ad ogni piano permette di distribuire l'analisi delle temperature
ma con la conclusione che appena il primo dice che fa' caldo, il circuito si apre, e la caldaia si spenge.

(potrebbe esserci anche un'altra alternativa al ragionamento... dove il rele' si chiude in condizione opposta, e forse potrebbero essere tutti in parallelo, ... ma il discorso complessivo cambia poco)

Se il termostato digitale va a batterie sei a posto, sicuramente riesci ad individuare i terminali per avere un comportamento analogo

ma se i termostati devono essere alimentati dalla tensione di rete vedo mancare qualche filo...
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[3] Re: sostituire termostato analog caldaia a zone con uno digi

Messaggioda Foto Utentedadothebest » 9 nov 2014, 12:23

Ti ringrazio per la tua risposta, i 2 termostati sono collegati ognuno ad un attuatore termico di zona che, mi ricordo, sono collegati ai contatti normalmente aperti o chiusi. In entrambi i casi andrebbe bene? I termostati nuovi li comprerò a batterie perché non ho la possibilità di mettere l'alimentazione di rete. Come ultima cosa, il filo che collega i 2 termostati tra loro (ora però non è collegato è un filo volante), può essere usato per far comunicare i 2 termostati?
Avatar utente
Foto Utentedadothebest
24 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 nov 2013, 17:13
Località: Ascoli Piceno

0
voti

[4] Re: sostituire termostato analog caldaia a zone con uno digi

Messaggioda Foto UtenteRussell » 9 nov 2014, 12:33

dadothebest ha scritto:In entrambi i casi andrebbe bene?

a regola si. I termostati solitamente hanno sia il terminale NC che NO, quindi puoi sempre ricreare la configurazione che ti serve.
(ovviamente prima di procedere nell'acquisto controlla il retro dell'apparato, in modo da vedere se non hai un prodotto meno versatile).

dadothebest ha scritto:il filo che collega i 2 termostati tra loro (ora però non è collegato è un filo volante), può essere usato per far comunicare i 2 termostati?


non ho idea di cosa voglia dire far comunicare i termostati, ma se si accontentano di un filo (che pero' perdonami, ma è strano... è necessario che usino anche uno degli altri 2 fili) non vedo particolari controindicazioni

se quello che c'è è attualmente inutilizzato, si, perche' no?
Basta che non si rischi di creare confusione e che qualcuno possa farsi male: quindi se è una cosa che ti fai a casa tua, fai pure, ... se è un lavoro condominale che deve essere fatto a norma, allora attenzione a quali sono le regole di sicurezza in questo caso (se ce ne sono).
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti