Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Snubber per TRIAC - 1 kW

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Snubber per TRIAC - 1 kW

Messaggioda Foto Utentebrabus » 26 gen 2009, 15:28

Buongiorno a tutti.

Ho deciso di scrivere in questo forum nella speranza di trovare qualcuno che mi dia qualche "dritta" per risolvere il mio problema, che qui vi spiego brevemente:

Ho realizzato una centralina dimmer per il controllo della luminosità di otto lampade PAR da 1.000W ciascuna.
Il sistema è collegato ad una rete trifase con neutro, e funziona fondamentalmente come tre sistemi monofase indipendenti, ciascuno operante fra una delle tre fasi e il neutro comune.
Per la sezione di potenza ho uilizzato dei TRIAC di tipo T1212NJ, da 12A di corrente media di targa.
Durante i primi test ho fatto lavorare il circuito senza alcuno snubber, ed ho subito notato un fastidioso rumore proveniente dalle lampate (prevedibile, data la natura impulsiva del comando), accentuato a metà potenza (il tutto si spiega con il grand impulso di tensione e corrente che arriva alle lampade).

Per evitare futuri problemi di affidabilità, rumorosità e complicanze EMI (il circuito lavora in un teatro, vicino ad apparecchi audio) mi vedo costretto ad impiegare degli snubber passivi (almeno all'accensione) sui TRIAC.
Cercando in rete non ho trovato nessun "formulario", nessuna dritta per poter dimensionare R, L e C.

Alcuni affermano addirittura l'inutilità dello snubber, adottando interruttori di potenza largamente sovradimensionati, affermando che lo snubber serve solo a proteggere il componente di potenza e non a ridurre il picco di corrente all'accensione (non vedo la differenza, comunque).

Qualcuno di voi ha già affrontato problematiche simili? Come avete risolto? Grazie.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,9k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2482
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[2] Re: Snubber per TRIAC - 1 kW

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 29 gen 2009, 11:50

Dai un occhio a questa nota applicativa a pagina 12 .
http://www.fairchildsemi.com/an/AN/AN-3008.pdf
e anche
http://www.thierry-lequeu.fr/data/AN437.pdf
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
51,7k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12295
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[3] Re: Snubber per TRIAC - 1 kW

Messaggioda Foto Utentebrabus » 30 gen 2009, 0:21

Grazie infinite Renzo, ho letto le Application Note che mi hai linkato.
Domani me le passerò con più calma, ho notato che sono davvero molto complete!

Nel frattempo ho realizzato qualche circuitino con Spice, e su consiglio di alcuni proverò MicroCap, ho notato che in questo forum sono in molti a parlarne!

Grazie ancora, vi farò sapere come procede il lavoro (purtroppo il tempo è poco)!
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,9k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2482
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[4] Re: Snubber per TRIAC - 1 kW

Messaggioda Foto Utentebrabus » 1 feb 2009, 12:40

Vi scrivo nuovamente per mettervi al corrente dei risultati delle simulazioni (per ora ho fatto tutto con Pspice).
Ho provato a realizzare uno snubber RLD con un'induttanza da 1 mH e una resistenza da 10 ohm; ho scelto un diodo di tipo 1N4007 per la simulazione.
Sulla carta tutto funziona, a parte degli spike di corrente che ancora non mi spiego (capacità del diodo che si fa sentire?).
Devo usare dei diodi schottky ultraveloci? Ho sempre sentito dire che la velocità di questi diodi per applicazioni a frequenza di rete si scontra con la necessità di commutazioni "dolci".. in sostanza il diodo ultraveloce crea degli spike dove prima non c'erano (ossia alla chiusura del diodo stesso), sbaglio?
Il mio problema è anche legato al fatto che si tratta di uno snubber per correnti alternate, e non ho ancora stabilito uno schema valido. Sembra che tutti i tutorial, tutti i testi e tutte le application note propongano schemi validi sono in DC.. Perché?

Ad ogni modo mi è venuto il sospetto che il mio circuito sia perfettamente inutile, sia perché non ne trovo notizia in alcun sito, sia perché non trovo delle dritte almeno di principio, sia perché ho letto la dicitura "SNUBBERLESS" nei datasheet di alcuni TRIAC, ad indicare proprio la natura robusta del componente e appunto l'inutilità dello snubber. Come la mettiamo allora con le emissioni EMI?

Cosa mi consigliate di fare? Grazie.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,9k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2482
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 30 ospiti