Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
0
voti

[1] Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utentemrc » 10 dic 2018, 16:59

Ciao.

Nel seguente thread:

viewtopic.php?f=21&t=76110

Foto Utenteelektronik al post n°54, esponi un metodo per la misura della resistenza serie ESR dei condensatori facendo uso di un multimetro 680G/680R.

Di seguito riporto il testo del tuo post:
elektronik ha scritto:Scusate dimenticavo, Il tester in realtà misura la ESR dei condensatori, la capacita si faceva con un metodo balistico, molto approssimato. Metodo ESR: 
misure di resistenza per valori da Oa 500ohm (Low o
hm):
. seguire le istruzioni indicate al paragrafo 6,3;
. cortocircuitare con il ponticello dato in dotazio
ne le due boccole “ohm” e
“ohmX1;
. introdurre completamente gli spinotti dei puntali
nelle boccole
contrassegnate Low ohm;
. effettuare la lettura sulla scala nera Low ohm;
. per effettuare una misura accurata bisogna ricord
arsi di sottrarre il valore
resistivo dei puntali misurato mettendoli fra loro
in corto circuito.


Premesso che il metodo che hai spiegato viene effettuato per la misura di resistenze di bassissimo valore e che Il paragrafo 6,3 non è presente nel manuale originale in mio possesso del 680R e nemmeno nel manuale del 680G che ho letto in pdf in internet ( entrambi i manuali sono suddivisi per argomenti e non per numerazione dei paragrafi ).

Avresti, per favore, la possibilità di spiegare meglio il metodo da te usato per la misura dell' ESR dei condensatori elettrolitici, con l' uso degli strumenti in oggetto?

Grazie.
Avatar utente
Foto Utentemrc
10,1k 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3874
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

0
voti

[2] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 10 dic 2018, 23:27

Premetto che dopo tanti anni potrei anche sbagliarmi ma se non ricordo male quel test non era solo per le resistenze di basso valore ma anche per la resistenza interna dei condensatori, perö funzionava ma non vorrei sbagliarmi, quindi non solo le resistenze di basso valore ma anche per testare la resistenza interna dei condensatori elettrolitici. Premetto che sono circa 15 anni che non adopero piu´ quel tester
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[3] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utentemrc » 11 dic 2018, 11:59

Questa cosa mi ha incuriosito, perché, avendo un multimetro 680R funzionante, non sarebbe male riuscire ad utilizzarlo, da parte mia, anche in questo modo.

Come dicevo nel primo post, nel manuale non è menzionata questa possibilità di misura.
Inoltre ho il dubbio che possa essere fattibile con il metodo della misura di bassi valori resistivi, in quanto la ESR è la resistenza serie dei condensatori elettrolitici, quindi per essere rilevata occorre un segnale elettrico variabile che in questo caso non è disponibile.

elektronik ha scritto:...se non ricordo male quel test non era solo per le resistenze di basso valore...

Foto Utenteelektronik, se ti dovesse ritornare in mente qualcosa postalo pure.

Grazie.
Avatar utente
Foto Utentemrc
10,1k 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3874
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

5
voti

[4] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utentebanjoman » 11 dic 2018, 13:19

Non e' possibile misurare la ESR con un ICE680. La ESR va misurata a determinate frequenze (in genere dalle decine alle centinaia di kHz) cosa che per ovvi motivi un ICE non puo' fare.
Il 680 puo' misurare condensatori non elettrolitici di valori compresi tra qualche decina di pF a 500.000 pF (secondo il manuale) usando l'apposita spina a 220 V presente sul fianco (che serve anche per misurare resistenze altissime, fino a 500 megaohm e oltre).
Per i condensatori elettrolitici c'e' il metodo balistico, usando l'apposita tabellina riportata sul manualetto d'uso e che io ho fotocopiato e incollato sul coperchio per comodita' d'uso.

Usando il metodo balistico per misurare le cacapicta' di condensatori elettrolitici classici con l'ICE, si puo' notare a volte che l'indice del milliamperometro, dopo la deflessione iniziale, non ritorna a zero (o piu' precisamente a resistenza infinita, estremo sinistro della scala ).
Potrebbe indicare una misura piu' o meno alta di resistenza (da qualche decina di kohm a qualche centinaio di kohm). CIo' e' assolutamente normale, dipendententemente dal valore di capacita' del condensatore sotto esame, e indica semplicemente la resistenza di dispersione (leakage resistance) che da' origine alla leakage current (corrente di dispersione) e che non va assolutamente confusa con la Effective Series Resistancee o ESR.

Se tale corrente di dispersione e' eccessiva, si dice che "il condensatore e' in perdita" e va necessariamente sostituito.
Se funziona quasi bene, è tutto sbagliato. A.Savatteri/M.Mazza
Avatar utente
Foto Utentebanjoman
7.203 5 8 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1130
Iscritto il: 19 set 2013, 19:27

2
voti

[5] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 11 dic 2018, 15:27

Ah finalmente! Sono stato qualche giorno a pensare "non ricordo come funziona il 680" ed ero triste :(, anche se ero quasi sicuro che non potesse fare quella misura.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
104,0k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18478
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[6] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 dic 2018, 16:46

Di sicuro e come dite voi, ricordavo che per il test dei condensatiori elettrolitici andava inserita la presa laterale 220 V e quindi erroneamente ho pensato che adoperasse gli Hz della rete per fare quella misura ma mi sa che non è così. Intanto inserisco il testo che ne fa la spiegazione, sono certo che voi capirete più di quando abbia fatto io.
MISURE DI CAPACITÀ
Per misure di capacità di condensatori sia a carta sia ceramici sia a mica per capacità comprese fra 50 e 500000pF operare nel seguente modo:
introdurre nella presa di corrente posta sul fianco laterale destro dell'analizzatore una tensione qualsiasi di corrente alternata a 50 periodi contenuta fra 160 e 230V. Fatto ciò, ruotare completamente verso sinistra la manopola contrassegnata "REG" (regolazione rete) e introdurr
e completamente un terminale dei puntali nella boccola contrassegnata in rosso -"x1 0.000 - pF - 2V
" l'altro terminale in una della boccole contrassegnate "pFx10 - Hz" oppure "x10.000 - pFx1" a seconda della portata desiderata;dopo di che mettere a contatto i puntali fra loro e ruotare la manopola
contrassegnata "REG" (regolazione rete) fino a che l'indice dello strumento si trovi esattamente a fondo scala e cioèa 0Ohm, infine inserire tra i puntali il condensatore da misurare facendo sempre attenzione che il valore letto sulla scala delle capacità va moltiplicato per la portata scelta.
Fare attenzione che se il condensatore in esame non ha un buon isolamento le letture risulteranno errate. Per misure di capacità da 1uF fino a 200uF sia a carta che elettrolitici
(condensatori di livellamento) si opera come segue:
introdurre un puntale nella boccola "" e l'altro nelle boccole "x1 - x10 - x100" oppure "x1000" in funzione della portata desiderata, unire quindi i puntali e azzerare come per le misure ohmmetriche in DC, inserire quindi fra il condensatore in prova invertendo più volte le polarità.
Se il condensatore è efficiente, deve far spostare l'indice (vedi figura) dello strumento a seconda della capacità e indi ritornare verso 0uF.Se non ritornasse verso 0uF significa che il condensatore ha perso di isolamento e pertanto è da scartarsi.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[7] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utentemrc » 11 dic 2018, 17:30

banjoman ha scritto:...Non e' possibile misurare la ESR con un ICE680. La ESR va misurata a determinate frequenze (in genere dalle decine alle centinaia di kHz) cosa che per ovvi motivi un ICE non puo' fare....

Infatti era quello che pensavo, esprimendo il mio dubbio nel primo post.

Grazie Foto Utentebanjoman per le ulteriori precisazioni.

Grazie Foto UtenteIsidoroKZ per l' iteressamento.

elektronik ha scritto:....sono certo che voi capirete più di quando abbia fatto io......................................
.......Se il condensatore è efficiente, deve far spostare
l'indice (vedi figura) dello
strumento a seconda della capacità e indi ritornare
verso 0uF.Se non
ritornasse verso 0uF significa che il condensatore
ha perso di isolamento
e pertanto è da scartarsi.

Foto Utenteelektronik, la spiegazione che ha dato @banjoman penso sia esaustiva:
banjoman ha scritto:...Usando il metodo balistico per misurare le cacapicta' di condensatori elettrolitici classici con l'ICE, si puo' notare a volte che l'indice del milliamperometro, dopo la deflessione iniziale, non ritorna a zero (o piu' precisamente a resistenza infinita, estremo sinistro della scala ).
Potrebbe indicare una misura piu' o meno alta di resistenza (da qualche decina di kohm a qualche centinaio di kohm). CIo' e' assolutamente normale, dipendententemente dal valore di capacita' del condensatore sotto esame, e indica semplicemente la resistenza di dispersione (leakage resistance) che da' origine alla leakage current (corrente di dispersione) e che non va assolutamente confusa con la Effective Series Resistancee o ESR.

Se tale corrente di dispersione e' eccessiva, si dice che "il condensatore e' in perdita" e va necessariamente sostituito....
Avatar utente
Foto Utentemrc
10,1k 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3874
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

0
voti

[8] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 dic 2018, 17:45

Io ho diversi tester ESR, due comprati e quattro autocostruiti, mi accorgo sempre più che non potrei farne a meno visto che molti problemi sono causati proprio dai condensatori.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[9] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utentemir » 11 dic 2018, 19:28

OT. Foto Utenteelektronik, se utilizi il copia/incolla per riportare del testo nell'area di risposta di un topic, provvedi poi a sistemare la formattazione del testo che si presenta in colonna in quanto realizza spaziature vuote inutili, è sufficiente ricompattare le frasi complete nelle rispettive righe di testo. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20167
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[10] Re: Misura della ESR con i multimetri 680G/680R.

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 11 dic 2018, 19:39

banjoman ha scritto:Il 680 puo' misurare condensatori non elettrolitici di valori compresi tra qualche decina di pF a 500.000 pF (secondo il manuale) usando l'apposita spina a 220 V presente sul fianco (che serve anche per misurare resistenze altissime, fino a 500 megaohm e oltre).


Ciao Max!
Per completezza dell'informazione aggiungo che la funzione da te citata e la "spina nel fianco" del 680R sono state eliminate nell'ultima versione, tuttora in commercio, del multimetro.
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
2.900 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 422
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

Prossimo

Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite