Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alternatore intercambiabile ?

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[1] Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto Utentefabriaqui » 22 dic 2018, 21:25

Ciao a tutti,
ho una macchina piuttosto datata che in origine monta il tipo di alternatore qui sotto raffigurato...
Immagine
il problema è che avendo messo una serie di accessori ora l'assorbimento di corrente è aumentato e necessito di un alternatore più potente ma questo modello di altenatore arriva al massimo a 70 Ampere mentre a me ne occorono 90 o meglio 100.
Tale corrente ed anche maggiore, sempre riferendosi al mio modello di auto, venne previsto solo per i modelli successivi che però montano quest'altro tipo di alternatore...
Immagine
Domando a chi ne sa più di me se la differenza tra i due modelli consiste solo nel tipo di connessioni o se c'è anche una differenza sostanziale nel circuito dell'atuo. In altre parole, è possibile montare il tipo piu potente e piu recente sulla mia auto ? E se si, come devo collegarlo o quali modifiche sono necessarie ?
Grazie a tutti
Avatar utente
Foto Utentefabriaqui
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 dic 2018, 12:27

0
voti

[2] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 22 dic 2018, 21:51

Domando a chi ne sa più di me se la differenza tra i due modelli consiste solo nel tipo di connessioni


Se prometto che non lo diciamo a nessuno ci scrivi il modello dell'auto
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.587 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[3] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 23 dic 2018, 9:17

Il circuito interno dell alternatore poco importa,come alternatore ci puoi montare quello che vuoi,il più è che monti meccanicamente,che riesci poi a regolare la tensione della cinghia e che la puleggia sia identica come tipo non come diametro a quella del vecchio.Alla fine come collegamento abbiamo il diretto da matteria detto B+ oppure +30 ed il D+ che serve per la spia dell alternatore.Questo in linea di massima poi bisogna vedere il caso specifico per esserne certi che la cosa sia fattibile al 100%
Domanda: Ma cos' hai montato sulla macchina per servirti 100 Ampere?
Che macchina hai?

PS:Guarda anche qui viewtopic.php?t=34015
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
325 3 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia

0
voti

[4] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto Utentefabriaqui » 23 dic 2018, 11:15

luxinterior ha scritto:Se prometto che non lo diciamo a nessuno ci scrivi il modello dell'auto


:D :D :D muoro !

Stiamo parlando di una Mercedes w124 200 del 1988. Ho volutamente omesso il modello perché penso che la questione valga in generale ed interessi a diverse persone che si trovano nella mia stessa situazione a prescindere dal modello di auto.

Rispondendo anche a Duceleier, non c'è nessun problema dal punto di vista meccanico, in quanto ti assicuro che la puleggia e gli attacchi dell'alternatore rimangono identici.

Nel tempo c'è stato questo cambio di alternatore sia perché gli alternatori stessi si sono evoluti (parliamo di 10 anni) sia perché gli optional e dunque gli assorbimenti in gioco sono aumentati.

Anche qui la richiesta di energia in più è un tema secondario, nel senso che non vorrei si iniziasse a parlare di questo più che del tema specifico.
Ad ogni modo nel mio caso ho inserito tutta una serie di gadget (impianto stereo particolare, frigo bar, illuminazione interna etc etc) che assorbono solo per loro 60A.

Ma torniamo al punto della questione, siete certi che i due alternatori siano intercabiabili dal punto di vista elettrico ????
Per quanto riguarda i collegamenti, potreste gentilmente farmi uno schemino con i due modelli ed evidenziare i contatti in comune ??? :ok: :ok: :ok: :ok: :ok: :ok: :ok:
Grazie mille !!
Avatar utente
Foto Utentefabriaqui
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 dic 2018, 12:27

0
voti

[5] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 23 dic 2018, 18:52

3408532.jpg
Collegamenti alternatore
Da quello che si riesce a vedere dalle immagini che hai postato il collegamento è uguale hai sempre B+ e D+ .Ma nel secondo alternatore il B+ è collegato con un capicorda anzichè con un fastom piatto,devi rimuovere il fastom e mettere il capicorda,che va collegato dove ti ho segnato col cerchio rosso mentre nel cerchio verde ci va il D+ con il medesimo fastom che che avevi prima.
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
325 3 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia

0
voti

[6] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto Utentefabriaqui » 24 dic 2018, 10:18

Gentilissimo amico Ducelier, prima di bruciare tutto voglio essere sicuro dei collegameti, ho caricato uno schema che spero si veda, altrimenti lo carico di nuovo.
Dopo una ricerca in rete ho trovato che il connettore a tre lamelle, due uguali ed una più piccola, corrispondono effettivamente a D+ la più piccola ed a B+ le due più grandi che sembrano collegate assieme.
Da quanto hai detto, sul nuovo modello, troviamo B+ (+30) in forma di capicorda e il D+ (spia alternatore per l'eccitazione) in forma di faston, e fin qui tutto bene, ma che fine ha fatto il + in forma di faston che troviamo sul vecchio alternatore, e che funzione ha questo + ???
Inoltre, dal momento che andiamo praticamente a raddoppiare la potenza dell'alternatore penso che bisognerà raddoppiare anche il cavo che porta alla batteria giusto ???
Grazie mille
Allegati
alt.jpg
schema
Avatar utente
Foto Utentefabriaqui
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 dic 2018, 12:27

0
voti

[7] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 24 dic 2018, 12:01

Ducelier ha scritto:
3408532.jpg
Da quello che si riesce a vedere dalle immagini che hai postato il collegamento è uguale hai sempre B+ e D+ .Ma nel secondo alternatore il B+ è collegato con un capicorda anzichè con un fastom piatto,devi rimuovere il fastom e mettere il capicorda,che va collegato dove ti ho segnato col cerchio rosso mentre nel cerchio verde ci va il D+ con il medesimo fastom che che avevi prima.



Il D+ credo di sapere a cosa serve ,quello che di cui non ho mai sentito parlare è il B+ ,potresti dirmi cosa è ,cosa fa o a cosa serve ?
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
544 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 830
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

0
voti

[8] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 24 dic 2018, 20:50

Il D+ credo di sapere a cosa serve ,quello che di cui non ho mai sentito parlare è il B+ ,potresti dirmi cosa è ,cosa fa o a cosa serve ?


Il B+ è il morsetto che va al positivo della batteria ovvero quello che di fatto carica la batteria.


Foto Utentefabriaqui adire il vero non so a cosa serva quel connettore,ma nel tuo caso è collegato?
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
325 3 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia

0
voti

[9] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 24 dic 2018, 22:50

Si scusa mi sa che mi sono bevuto il cervello è che ultimamente penso solo a quota 100.
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
544 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 830
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

0
voti

[10] Re: Alternatore intercambiabile ?

Messaggioda Foto Utentefabriaqui » 29 dic 2018, 10:29

Allora, vedo che anche a voi qualcosa sfugge ma insieme possiamo dire di aver chiarito il "mistero", magari un tecnico saprebbe darci delle informazioni più approfondite.

Il connettore contrassegnato con il + in realtà è collegato ma con un pezzo ancorato sull'alternatore stesso, forse un filtro o qualcosa di simile, per il resto nel vecchio alternatore abbiamo un connettore a tre pin ma solo due di questi sono utilizzati, quindi sostanzialmente c'è solo una differenza di connessioni tra il vecchio ed il nuovo.

Connessioni che andranno sostituite avendo cura di ridimensionare anche il cavo che va dalla batteria all'alternatore.

Immagine

Come si vede dall'immagine il D+ porta alla lampada spia che ha la duplice funzione di spia appunto e di eccitazione dell'altenatore. Il B+ invece va al positivo della batteria che ricarica e da corrente all'auto.
In alcune auto poi abbiamo un terzo filo, il W, che funge da segnale per il contagiri.

Per gli amanti del tuning, che mettono led ovunque, credo che se si sostituisce la lampada spia dell'alternatore con una led c'è il rischio che l'alternatore non funzioni, ma non ne sono sicuro.

Ad ogni modo, grazie a voi, possiamo dire di essere giunti alla risoluzione del post. O_/ O_/ O_/ O_/
Avatar utente
Foto Utentefabriaqui
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 dic 2018, 12:27


Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti