Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

1
voti

[11] Re: Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 14 dic 2018, 14:22

Noto una certa riluttanza...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,2k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9849
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[12] Re: Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 14 dic 2018, 14:46

Possiamo imbastire una bozza di soluzione.
Nel frattempo rifletterò sul mio metodo di approccio...
  • cospargersi il capo di cenere
  • gentilezza
  • cilicio
  • non pensare alle continue fughe dell'OP
  • ...

Faccio un salto da padre Maronno... mi serve un aiuto.
Ci sentiamo questa sera, caro Foto UtenteRenzoDF. Con o senza gentilezza arriveremo alla soluzione :mrgreen:
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
8.800 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2768
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

1
voti

[13] Re: Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 14 dic 2018, 19:33

Sono stato da padre Maronno.
---------------------------------------

EdmondDantes
: padre Maronno, voglio essere piu' gentile. Redimimi :( :(
Padre Maronno: E se poi te ne penti? °_.
--------------------------------------------
Io ci ho provato, ma i poteri forti non vogliono :mrgreen: :mrgreen:

Foto UtenteVeranb, svolgeremo questo semplice esercizio solo per aiutare gli altri lettori del forum. Ringrazia l'odore di incenso che ho ancora addosso, altrimenti avresti guadagnato un ban grosso cosi'.

Questo e' il circuito magnetico da risolvere.



Assumendo che tutti i traferri abbiano riluttanza uguale a R_{0} e che le riluttanze dei tratti in materiale ferromagnetico siano trascurabili, determinare i coefficienti di auto e mutua induzione dei due avvolgimenti.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
8.800 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2768
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

2
voti

[14] Re: Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 14 dic 2018, 19:38

... e aggiungo: nelle suddette ipotesi, come puoi modellare (rappresentare) con una semplice rete elettrica quel circuito magnetico?
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
52,4k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12428
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

1
voti

[15] Re: Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 14 dic 2018, 19:44

Foto UtenteRenzoDF, evitando le derisioni altrimenti ci bannano :mrgreen: :mrgreen: , quanto scommettiamo che questo esercizio sarà svolto da noi? :mrgreen:
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
8.800 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2768
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

1
voti

[16] Re: Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 29 dic 2018, 15:29

QED

Ad ogni modo, visto che ho i soliti cinque minuti da perdere, provo con questi altri suggerimenti


per la simmetria

R_1=R_2=2R/3

per il coefficiente di accoppiamento

k=2/3

e da queste due semplici considerazioni, direttamente i tre coefficienti richiesti dal problema.
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
52,4k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12428
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[17] Re: Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 30 dic 2018, 18:50

Passa la voglia di fare, Foto UtenteRenzoDF.
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
8.800 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2768
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[18] Re: Problema nella risoluzione della riluttanza equivalente

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 31 dic 2018, 12:48

Già, anni fa ci sarebbe stata una raffica di post su un thread come questo, ma probabilmente sono ormai argomenti troppo semplici e poco interessanti per gli elettrotecnici del Forum.
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
52,4k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12428
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

Precedente

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti