Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Attuatore Lineare info

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Attuatore Lineare info

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 27 gen 2019, 13:19

Il suggerimento di marioursino è sicuramente buono.

Forse ti puoi accontentare di qualcosa di meno.

rispondi alle domande:
Ti puoi accontentare di un comando tutto o niente ( on-off) ?
o ti servono delle posizioni intermedie ?

Se mancasse tensione vuoi che il comando rimanga nell'ultima posizione o vada al minimo?

Hai requisiti di resistenza all'acqua, sporco , ecc. ?

Individua i requisiti di corsa e coppia/forza resistenza

Individua un attuatore meccanuicamente adatto, poi vedremo la parte elettrica

O_/
Bruno Valente mi ha preceduto....
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.058 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2281
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[12] Re: Attuatore Lineare info

Messaggioda Foto UtenteLeChuck » 27 gen 2019, 14:17

marioursino ha scritto:Secondo me ti conviene un servo DC con una mini puleggia.


Perché un servo? e non l'attuatore lineare??

BrunoValente ha scritto:Ciao Foto UtenteLeChuck, questo dovrebbe fare al caso tuo, funziona a 12V e il verso mi pare dipenda dalla polarità, però devi verificare se corsa e velocità sono adeguati, la corsa è di 50mm e la velocità di 5.7mm/s, se non vanno bene potresti prevedere una leva di adattamento e visto che produce una forza di 150kg credo dovresti pure prevedere un elemento elastico che possa intervenire nel caso si verifichi un grippaggio dell'acceleratore per evitare rotture.

Esatto, allego datasheet del modello che sto prendendo in considerazione.


LeChuck ha scritto:L'esigenza di applicare l'attuatore elettrico nasce dal fatto di poter accelerare/decelerare dalla pulsantiera esterna quando il trattore è fermo e...


Quindi va anche previsto un dispositivo meccanico che permetta di inserire e disinserire fisicamente l'azionamento elettrico, in modo che quando il motore viene utilizzato per muovere il trattore possa funzionare il meccanismo originale che per ovvie ragioni non dovrà risultare alterato.


In realtà avevo pensato di sostituire la leva meccanica con un manipolatore elettrico.
Però preferirei mantenere la leva meccanica in postazione di guida.... ho visto che ci sono degli attuatori lineari che se "disinseriti" consentono di spingere e tirare il pistoncino manualmente (come se avessero all'interno una sorta di frizione)...
ma non credo sia quello che ho preso in considerazione dal datasheet, oppure son tutti così??
cioè, nel dubbio provo a spiegarmi meglio: attuatore non alimentato; posso io spingere e tirare fuori il pistoncino con le mani o comunque con un minimo di forza (data in questo caso dalla leva in postazione di guida??


MarcoD ha scritto:Il suggerimento di marioursino è sicuramente buono.

Forse ti puoi accontentare di qualcosa di meno.

rispondi alle domande:
Ti puoi accontentare di un comando tutto o niente ( on-off) ?
o ti servono delle posizioni intermedie ?
No, il pistoncino (e quindi l'acceleratore) deve poter stare in posizione intermedie in funzione del regime motore scelto per lavorare.

Se mancasse tensione vuoi che il comando rimanga nell'ultima posizione o vada al minimo?
Preferibile che vada al minimo, ma non è proprio indispensabile

Hai requisiti di resistenza all'acqua, sporco , ecc. ?
Si resistenza all'acqua e allo sporco

Individua i requisiti di corsa e coppia/forza resistenza
Allego il datasheet del modello di attuatore individuato


Individua un attuatore meccanuicamente adatto, poi vedremo la parte elettrica
Vedi datasheet allegato O_/

Bruno Valente mi ha preceduto....
Allegati
PE4025G.pdf
Attuatore Lineare individuato allo scopo
(243.04 KiB) Scaricato 8 volte
Avatar utente
Foto UtenteLeChuck
20 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 5 mar 2015, 12:07

0
voti

[13] Re: Attuatore Lineare info

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 27 gen 2019, 15:45

La riduzione in genere è ottenuta con una vite senza fine, il rapporto è alto, non credo posa essere reversibile.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
31,4k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6051
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[14] Re: Attuatore Lineare info

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 27 gen 2019, 16:38

LeChuck ha scritto:(...) L'esigenza di applicare l'attuatore elettrico nasce dal fatto di poter accelerare/decelerare dalla pulsantiera esterna quando il trattore è fermo e, inserendo una presa di forza, si deve utilizzare l'attrezzatura a bordo.
Il motore in quel caso deve dare potenza per azionare una pompa idraulica, non per far avanzare il veicolo.


... Ottimo!!! :ok:

Perdona la puntigliosità e grazie per la precisazione, buona continuazione.

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
7.259 3 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 2112
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[15] Re: Attuatore Lineare info

Messaggioda Foto UtenteLeChuck » 27 gen 2019, 17:19

Grazie a te Max per essere intervenuto... O_/

Per quanto riguarda l'inversione delle polarità, mi conviene utilizzare 2 relè doppio scambio oppure un ponte H a mosfet.
Lo chiedo perché la mia idea iniziale era usare dei relè, poi ho letto del ponte H a mosfet...

qual è la differenza fra le 2 soluzioni??

Se ed in quali casi potrebbe essere preferibile usare una soluzione anziché l'altra??

Grazie :D
Avatar utente
Foto UtenteLeChuck
20 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 5 mar 2015, 12:07

0
voti

[16] Re: Attuatore Lineare info

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 27 gen 2019, 19:40

Se ed in quali casi potrebbe essere preferibile usare una soluzione anziché l'altra??

Si equivalgono:

forse il ponte a H occupa meno spazio dei relè, ma dipende dalle correnti nei contatti.

due relè sono più costosi di una schedina ponte a H cinese ?

Se hai un microprocessore con uscita a livello logico, è più comodo collegarle a un ponte a H.

Se hai solo pulsanti è più facile cablarli ai relè.

Se vuoi commutare le correnti ogni 10 millisecondi ,con i rele non puoi farlo.

Cerca: ponte L293

Sono curioso di leggere altri pareri/considerazioni
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.058 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2281
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[17] Re: Attuatore Lineare info

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 27 gen 2019, 23:22

Ora è tutto più chiaro, di primo acchito pensavo ti servisse per delle prove a banco del solo motore.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,0k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9675
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[18] Re: Attuatore Lineare info

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 28 gen 2019, 10:07

LeChuck ha scritto:ora l'accelerazione/decelerazione del motore e comandato da una leva meccanica collegata al comando sul motore.

Vuoi fare agire il servo su questa leva, o direttamente sulla pompa di iniezione?
E' vero che si introdurrebbero ulteriori giochi, ma i problemi di fine corsa si troverebbero già risolti.
P.S. A scanso di equivoci: quando dico "questa leva" intendo riferirmi a un organo di comando dotato di pomello per spingerlo a mano.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.320 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3145
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 17 ospiti