Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dimensionare filo in argento

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[11] Re: Dimensionare filo in argento

Messaggioda Foto Utentesupermagix1 » 4 mag 2019, 14:41

allora cerco di chiarire : la "modifica" che intendo apportare rientra nel contesto di un'auto preparata per le competizioni per cui non piu' in regola con il codice della strada e circolante solo in apposite strade chiuse alla circolazione di tutti i giorni.Lo staccabatteria e' un dispositivo che ci deve essere per regolamento su questo tipo di vetture ; dispositivo a leva azionabile sia dall'equipaggio nella macchina che dall'esterno in caso di qualsiasi emergenza.Tale dispositivo funziona come interrutto generale.
Ripeto : devo partire dalla batteria andare allinterno dell'auto e riuscire verso la stessa.
Grazie
Avatar utente
Foto Utentesupermagix1
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 nov 2017, 7:31

0
voti

[12] Re: Dimensionare filo in argento

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 4 mag 2019, 15:01

Se lo staccabatteria è un dispositivo previsto a bordo deve avere delle specifiche di progetto e non deve essere improvvisato.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,4k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9501
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[13] Re: Dimensionare filo in argento

Messaggioda Foto Utentesupermagix1 » 4 mag 2019, 15:12

PietroBaima ha scritto:Se lo staccabatteria è un dispositivo previsto a bordo deve avere delle specifiche di progetto e non deve essere improvvisato.
....lo stacca batteria e' gia' presente sulla macchina e' sta facendo gia' da tempo il suo lavoro egregiamente solo che e' connesso alla batteria tramite un cavo usato per la massa delle saldatrici che non e' di certo di piccole dimensioni come presumo possa essere un cavo in argento....
Avatar utente
Foto Utentesupermagix1
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 nov 2017, 7:31

0
voti

[14] Re: Dimensionare filo in argento

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 4 mag 2019, 16:55

La resistivita' dell'argento non è così diversa, la differenza è solo del 4% , non credo che ti permetta di passare alla sezione inferiore
Il limite è la portata o la caduta di tensione?
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.088 2 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1321
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[15] Re: Dimensionare filo in argento

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 4 mag 2019, 18:23

supermagix1 ha scritto:e' connesso alla batteria tramite un cavo usato per la massa delle saldatrici che non e' di certo di piccole dimensioni come presumo possa essere un cavo in argento....

Secondo me questo non è il modo corretto di procedere.
Se mettete un teleruttore vicino alla batteria i cavi di alta sezione saranno ridotti a qualche centimetro e il comando del teleruttore avrà una sezione risibile, per cui anche alcuni metri di cavo non creeranno il minimo problema di peso e di ingombro.

EDIT: Un teleruttore tipo questo per esempio. Come vedi è progettato per automotive e sopporta 500 A
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,4k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9501
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[16] Re: Dimensionare filo in argento

Messaggioda Foto Utentesetteali » 4 mag 2019, 19:11

E io che credevo servisse per collegare delle prese USB e qualche altra diavoleria :D ||O
Alex
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.971 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3072
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[17] Re: Dimensionare filo in argento

Messaggioda Foto UtentePraticamente » 4 mag 2019, 21:39

16878 o hp3 é rame placcato argento ... nel caso migliore
E la scelta aeronautica non é per glu spazi ristretti xD
Avatar utente
Foto UtentePraticamente
152 1 3
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 11 gen 2019, 15:37

0
voti

[18] Re: Dimensionare filo in argento

Messaggioda Foto Utentemir » 4 mag 2019, 22:55

supermagix1 ha scritto: la "modifica" che intendo apportare rientra nel contesto di un'auto preparata per le competizioni per cui non piu' in regola con il codice della strada e circolante solo in apposite strade chiuse alla circolazione di tutti i giorni.

Potrei sbagliare, ma mi risulta che le vetture da competizione/gara debbano avere/rispettare un omologazione FIA , ed in genere un omologazione presume una rispondenza a delle caratteristiche quantomeno di sicurezza, e l'impianto elettrico di una vettura incide in maniera significativa sulla sicurezza.
supermagix1 ha scritto:Lo staccabatteria e' un dispositivo che ci deve essere per regolamento su questo tipo di vetture ;
pertanto dovrà altresi rispondere a delle caratteristiche tecniche;
supermagix1 ha scritto:dispositivo a leva azionabile sia dall'equipaggio nella macchina che dall'esterno in caso di qualsiasi emergenza.
è un dispositivo di emergenza !
supermagix1 ha scritto:da tempo il suo lavoro egregiamente solo che e' connesso alla batteria tramite un [u]cavo usato per la massa delle saldatrici[/u]..
un adattamento .. #-o
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
60,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20237
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

Precedente

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti