Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteIanero, Foto UtentePietroBaima

1
voti

[11] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentemecc2018 » 12 mag 2019, 9:00

Forse si sta facendo un po' di confusione...intendevo nel primo post 9.81 espressa come accelerazione, invece è giusto parlare di forza espressa in Nw.
Bisogna considerare le due forze che entrano in gioco, la forza peso=mg e la forza centripeta=massaxomega^2xraggio. Se si hanno i dati sostituisci e ti calcoli la forza in Nw che avrai nel punto più basso.
Avatar utente
Foto Utentemecc2018
5 3
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 29 giu 2018, 21:34

0
voti

[12] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 12 mag 2019, 9:09

Ho scorso rapidamente i messaggi, ho capito poco e sono di poco aiuto.

@tonnoto : Per la formula corretta del calcolo dell'energia cinetica, mi pare ci sia da moltiplicare
per "1/2".

ll momento d'inerzia del volano/manovella è significativo?

Il calcolo della forza serve per dimensionare il cuscinetto o per calcolare la coppia massima
applicata al motore ?

Se è per calcolare la coppia massima, mi pare che questa si verifichi a metà corsa, quando il braccio è perpendicolare all'asse di scorrimento.

Il problemi di fisica/meccanica classica sono intriganti, dimostrano quanto noi elettrici siamo poco competenti di meccanica, forse sarei capace a risolverlo, ma dovrei ragionarci, e al momento non ne ho voglia.
O_/

p,s.; ho cercato nel web " dinamica biella manovella " : tantissimo materiale ...
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.195 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2441
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[13] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 mag 2019, 9:38

Ribadisco che pensare di usare un sistema Biella manovella è troppo complesso, visti anche i limiti evidenti nella preparazione di base evidenziati dai tantissimi strafalcioni scritti.
Rileggendo mi è perfino venuto il dubbio che si vogliano testare motori a combustione interna!

Forse se l'autore spiegasse quali motori vuole testare e le loro caratteristiche si potrebbero suggerire sistemi più semplici sia da realizzare che da dimensionare
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7509
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[14] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentevenexian » 12 mag 2019, 13:24

Quello mostrato è un sistema meccanico complesso. Ci sono masse in rotazione a velocità costante (1), altre con moto angolare alternativo, altre ancora con moto sul piano composto traslativo e angolare. Non esistono 'formule' per calcolare alcunché in un sistema simile.

E' un sistema in cui anche le accelerazioni cambiano dinamicamente, e non solo lungo l'asse verticale. Bisogna scrivere una bella serie di equazioni differenziali, metterle a sistema e risolverle... non è cosa da non addetti.

In alternativa si potrebbe simulare, ma se non si sa prima cosa aspettarsi, e utilizzare la simulazione solo come conferma, quasi certamente si prendono cantonate storiche.

Aggiungiamo che una macchina che fa ballare su e giù 100 kg e un aggeggio abbastanza importante. Vedo molto difficile farla funzionare senza un poderoso volano sull'asse motore. Ancora, è difficile tenerla ferma se non la si imbullona a terra con dei bei tirafondi, sempre che la massa sollevata non sia irrisoria rispetto a quella della macchina (tipo una macchina che pesi almeno dieci tonnellate o giù di lì).

Siamo proprio sicuri di ciò che si sta facendo?

Tralascio i commenti su certi passaggi 'imbarazzanti' di alcuni post precedenti...

(1) Il motore dovrebbe avere velocità di rotazione costante, ma in un sistema del genere avrebbe comunque pendolamenti di velocità dovuti al differente carico in funzione dell'angolo di rotazione.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.244 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

-1
voti

[15] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentetonnoto » 12 mag 2019, 14:42

MarcoD ha scritto:@tonnoto : Per la formula corretta del calcolo dell'energia cinetica, mi pare ci sia da moltiplicare
per "1/2".


Non in questo caso, essendo V già una velocita media
Avatar utente
Foto Utentetonnoto
421 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 157
Iscritto il: 10 feb 2016, 23:57

0
voti

[16] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentevenexian » 12 mag 2019, 15:22

tonnoto ha scritto:
MarcoD ha scritto:@tonnoto : Per la formula corretta del calcolo dell'energia cinetica, mi pare ci sia da moltiplicare
per "1/2".


Non in questo caso, essendo V già una velocita media

La famosa teoria dei quadrati lineari.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.244 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[17] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 12 mag 2019, 15:27

Quindi in teoria, (ma solo in teoria), nell'istante di risalita si dovrebbero "avvertire" 104.08 kg

Ciao tonnoto, grazie mille per le tue preziosissime formule. Credo che 104 kg in fase di immediata risalita possano starci =D>

Bisogna considerare le due forze che entrano in gioco, la forza peso=mg e la forza centripeta=massaxomega^2xraggio

Ciao Mecc2018, si sta parlando di una manovella che ruota alla velocità di 1giro/sec, una manovella di circa 100gr di peso, quindi la forza centripeta che tu dici, è tranquillamente trascurabile

Il calcolo della forza serve per dimensionare il cuscinetto o per calcolare la coppia massima
applicata al motore ?

Ciao MarcoD, non ho bisogno di dimensionare il cuscinetto (oltretutto io utilizzo teste snodo che sopportano fino a 1000kg), mi occorre solo sapere il reale peso sullo snodo, quando esso inizia immediatamente la salita ad una velocità di 200 mm/sec

Ribadisco che pensare di usare un sistema Biella manovella è troppo complesso, visti anche i limiti evidenti nella preparazione di base evidenziati dai tantissimi strafalcioni scritti.

Ciao Richiurci, sarà pure complesso ma credo ci sia da considerare solo pochi dati come ha fatto tonnoto, per calcolare il peso in fase di risalita. Le forze centripete sono da escludere perché trascurabili, mica si parla di una manovella montata su un motore brushless che ruota a 6000 giri/minuto... su dai...
Rileggendo mi è perfino venuto il dubbio che si vogliano testare motori a combustione interna!

Avevo solo preso un ESEMPIO di un pistone specificandolo pure...
Se non si leggono tutti i post attentamente... è facile cadere in errore.

Quello mostrato è un sistema meccanico complesso. Ci sono masse in rotazione a velocità costante (1), altre con moto angolare alternativo, altre ancora con moto sul piano composto traslativo e angolare. Non esistono 'formule' per calcolare alcunché in un sistema simile.

E' un sistema in cui anche le accelerazioni cambiano dinamicamente, e non solo lungo l'asse verticale. Bisogna scrivere una bella serie di equazioni differenziali, metterle a sistema e risolverle... non è cosa da non addetti

Ciao Venexian, condivido con te il fatto che non è facile ottenere un dato preciso e che si è davanti ad un sistema complesso. Ovvio che quando la manovella si avvicina al punto piu basso...cambia la velocità poiché è un movimento angolare, non lineare.
Aggiungiamo che una macchina che fa ballare su e giù 100 kg e un aggeggio abbastanza importante. Vedo molto difficile farla funzionare senza un poderoso volano sull'asse motore

Poderoso volano? Dai, si sta parlando di un peso da 100kg e comunque la richiesta di aiuto di questo thread è incentrato appunto sulla scelta del motore da montare in funzione del peso massimo applicato sullo snodo in fase di risalita. Ovvio che se come dice tonnoto, ci stanno 104 kg, io dovrò andare a mettere giu un motore sovradimensionato che spinga almeno 150 kg, quindi lasciamo perdere l'untilizzo di volani. Cioè qui mi sembra che si sta cercando di costruire un organo meccanico assurdo per sollevare 100kg. I volani vanno considerati per grosse potenze, per sopperire a enormi mancanze di potenza, come nelle automobili, come nelle pompe di estrazione del petrolio. Dai...
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[18] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentetonnoto » 12 mag 2019, 15:32

venexian ha scritto:La famosa teoria dei quadrati lineari.


e già; forse mi devo dare una rinfrescata
Avatar utente
Foto Utentetonnoto
421 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 157
Iscritto il: 10 feb 2016, 23:57

-1
voti

[19] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 12 mag 2019, 15:33

Allora per farla semplice, dimenticate il sistema biella/manovella e immaginate un cilindro elettrico LINEARE che va su e giu, come la figura nel post n°1 (al posto del motore, immaginate un cilindro LINEARE)
Sul cilindro è montato un payload di 100KG, il cilindro va su e giu ad una velocità di 200 mm/sec.

La domanda è la stessa:
Nel momento in cui il clindro va tutto giu è inizia immediatamente la risalita alla velocità di 200 mm/sec, quale è il peso applicato su di esso in quell'istante nella fase di inversione di marcia? (non sarà 100Kg, ma di piu)...
Ditemi come fare a calcolare il peso.

Stavolta dimenticate forze centripete, volani..
Ditemi voi
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[20] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 mag 2019, 15:41

Dico che tolgo la sottoscrizione a questo 3d #-o
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7509
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

PrecedenteProssimo

Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite