Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 22 giu 2019, 11:26

Come sapete già non ho preparazione teorica, quindi ho difficoltà a capire certi comportamenti che si creano per es.:in un circuito quando un condensatore elettrolitico va in avaria. Mi è capitato di riparare una scheda di un condizionatore che dava un errore, mi sembra "D7" Ho controllato la scheda più volte ma non riuscivo a capire dove fosse il problema alla fine ho smontato tutti i relè per testarne i contatti ma erano ottimi, mi è venuto la voglia di testare un condensatore elettrolitico da 22uF sul piedino 6 dell' IC NCP1200 che aveva una resistenza interna "ESR" superiore ai 30 Ohm e quindi era cambiato anche il suo valore che da 22uF era andato a 100uF mi piacerebbe capire cosa comporta in questo circuito una situazione del genere. Vi ringrazio per l'aiuto che mi date e se non ci arrivo subito vi chiedo di perdonarmi.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.537 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2069
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[2] Re: Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Messaggioda Foto Utentesetteali » 22 giu 2019, 18:03

Ciao, come la vedo io Senza la pretesa di avere tutte le ragioni .
Considera che hai una resistenza da 100 ohm in serie ad un condensatore e quindi la funzione di quel condensatore e' limitata e che poi questi valour non saranno stabili, di conseguenza il funzionamento non si ha.
Mi e' capitato anche a me di trovare dei condensatori con capacita' di molto superiore al duo valore, ma il perche accada e come mai non lo so.
Ma senz'altro il condensatore si e' modificato, ma non avra' caratteristiche valide.
Alex
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.486 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2987
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[3] Re: Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 22 giu 2019, 20:32

setteali ha scritto: Considera che hai una resistenza da 100 ohm in serie ad un condensatore e quindi la funzione di quel condensatore e' limitata e che poi questi valori non saranno stabili, di conseguenza il funzionamento non si ha.

Quindi la tensione che entra nel condensatore potrebbe essere uguale a quella di uscita ma essendoci una resistenza non più di 0.1Ohm ma di 40 ohm o più, la potenza non essendo quella giusta fa si che la scheda va in avaria, dico questo perché ho messo una tensione di 12V su un reoforo del condensatore e sull'altro reoforo e la massa mi dava poco più di 12V la stessa tensione me lo dava con il condensatore difettoso, quindi ho dedotto che visto che i volt rimangono gli stessi il difetto dell'alimentatore deve essere una caduta di corrente.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.537 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2069
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[4] Re: Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Messaggioda Foto Utentemrc » 23 giu 2019, 10:20

Ciao.

elektronik ha scritto:....un condensatore elettrolitico da 22uF sul piedino 6 dell' IC NCP1200 che aveva una resistenza interna "ESR" superiore ai 30 Ohm e quindi era cambiato anche il suo valore che da 22uF era andato a 100uF mi piacerebbe capire cosa comporta in questo circuito una situazione del genere....

Il condensatore posto sul pin 6 dell' integrato, determina un tempo di carica e di scarica da cui dipende il funzionamento dell' alimentatore in cui è fatto funzionare l' integrato.
Se in fase di accensione la tempistica data dal condensatore è molto diversa dal valore tipico di 10 ms, l' integrato non avvierà la fase di partenza.
Idem per il discorso relativo alla protezione da sovraccarico se il condensatore non riesce a garantire una tempistica idonea il circuito si blocca.
Da qui si può capire che, come nel tuo caso Foto Utenteelektronik, con il condensatore guasto il circuito non può funzionare in modo corretto.

Il tutto è spiegato a pag 9 e a pag 10 del datasheet.
A pag 10 oltre ad una spiegazione è indicato il procedimento per il calcolo del valore della capacità presente sul pin 6 dell' integrato.
Avatar utente
Foto Utentemrc
10,1k 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3871
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

0
voti

[5] Re: Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Messaggioda Foto Utentemrc » 23 giu 2019, 11:13

elektronik ha scritto:...quindi ho dedotto che visto che i volt rimangono gli stessi il difetto dell'alimentatore deve essere una caduta di corrente....

Nella formula che viene usata ( pag. 10 del datasheet ) compare anche la corrente che attraversa il condensatore, quindi il malfunzionamento e dato dalla concausa di due fattori: il valore mutato della corrente che attraversa la capacità e il valore del condensatore fortemente alterato.

P.S.
elektronik ha scritto:...una caduta di corrente....

Foto Utenteelektronik, se posso, mi permetto di correggere il tuo modo di esprimerti.
Non è corretto affermare che si ha una caduta di corrente ma si può parlare di una corrente che scorre o che un componente è attraversato da quest' ultima.
Nel caso della tensione, invece, si può affermare che si ha effettivamente una caduta di potenziale ( o di tensione ) ai capi di un determinato componente.
Avatar utente
Foto Utentemrc
10,1k 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3871
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

0
voti

[6] Re: Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 23 giu 2019, 14:00

mrc ha scritto:P.S.
elektronik ha scritto:...una caduta di corrente....

Foto Utenteelektronik, se posso, mi permetto di correggere il tuo modo di esprimerti.
Non è corretto affermare che si ha una caduta di corrente ma si può parlare di una corrente che scorre o che un componente è attraversato da quest' ultima.
Nel caso della tensione, invece, si può affermare che si ha effettivamente una caduta di potenziale ( o di tensione ) ai capi di un determinato componente.

Io ho misurato la tensione ai capi del condensatore ma essa rimaneva uguale sia con condensatore nuovo che con quello deteriorato, premetto che la prova l'ho fatta con 12v continui di un alimentatore esterno applicati sia al condensatore buono che a quello difettoso, quindi forse erroneamente ho pensato al fatto che i milliamper che l'integrato avrebbe dovuto dare al circuito a causa dell'alta resistenza interna al condensatore non era più quella che permetteva al circuito di lavorare correttamente.
Scusa se non mi esprimo bene, non sono un tecnico, non ho studiato elettronica ma sono un obbista.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.537 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2069
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[7] Re: Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Messaggioda Foto Utentemrc » 23 giu 2019, 14:55

elektronik ha scritto:---quindi forse erroneamente ho pensato al fatto che i milliamper che l'integrato avrebbe dovuto dare al circuito a causa dell'alta resistenza interna al condensatore non era più quella che permetteva al circuito di lavorare correttamente...

La tua deduzione non è del tutto errata, considerando che, come ho detto nel mio post precedente, nella formula per il calcolo del fall time compare la corrente che circola nel condensatore.
Comunque, oltre al di cui sopra, occorre considerare anche il valore errato che presentava il condensatore guasto, vedi i miei post precedenti.


elektronik ha scritto:Scusa se non mi esprimo bene, non sono un tecnico, non ho studiato elettronica ma sono un obbista.

Non vorrei averti offeso.
La mia era solo una correzione del modo di esprimere un concetto tecnico e per indicarti che la "caduta di corrente" non esiste.
-::-
Avatar utente
Foto Utentemrc
10,1k 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3871
Iscritto il: 16 apr 2009, 9:32

1
voti

[8] Re: Comportamento condensatore elettrolitico difettoso

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 23 giu 2019, 20:28

mrc ha scritto: Non vorrei averti offeso.
La mia era solo una correzione del modo di esprimere un concetto tecnico e per indicarti che la "caduta di corrente" non esiste.
-::-
Non mi sento affatto offeso soprattutto quando uno cerca di aiutarmi, anche se sono in la negli anni o voglia ancora di imparare, e chiaro che ho grosse lacune teoriche e per questo accetto qualsiasi consiglio. -()-
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.537 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2069
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26


Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti