Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 14 set 2020, 10:59

Buongiorno, ho dei lombrichi per trattamento compost che vorrei preservare dall'inverno, dato che l'anno scorso ne ho persi 1/4. Li tengo in due contenitori plastici impilabili da 30 litri l'uno.
L'inverno scorso, pur spostandoli in garage e coprendo un contenitore con una vecchia coperta, non ho notato temperature interne mai superiori a 10 gradi, e il freddo rallenta parecchio la loro biologia.

Vorrei installare nella vasca 2-3 metri di filo riscaldato, collegato a un termostato digitale.
Il termostato ce l'ho giá, il filo mi servirebbe alimentabile a 220 V, ma che non si scaldi troppo nelle vicinanze (per evitare ad esempio di deteriorare l'ambiente fungino e batterico circostante) e sia protetto da eventuali dispersioni.

Ho pensato a questi (tutti da Aliexpress):
Principio di funzionamento di un filo riscaldante auto regolante

Oltre a un parere sugli oggetti proposti, ogni suggerimento é ben accetto.
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
543 3 11
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

0
voti

[2] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto Utenteedgar » 14 set 2020, 12:04

I cavi autoregolanti che ho usato arrivano a circa 60/65 gradi massimi, a te valutare come gestire la temperatura nelle vicinanze.
Isolamento: il fornitore di solito ha anche dei "tappi" terminali in gomma e tubetti termorestringenti con adesivo che garantiscono un buon grado di protezione all'umidità.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3575
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[3] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 14 set 2020, 12:18

Li tengo in due contenitori plastici impilabili da 30 litri l'uno.
L'inverno scorso, pur spostandoli in garage e coprendo un contenitore con una vecchia coperta, non ho notato temperature interne mai superiori a 10 gradi,

Vuoi scaldare all'interno dei contenitori plastici oppure con una piastra metallica tiepida posta sotto il contenitore plastico?
Massima temperatura tollerabile della piastra ? 20 C° ?
dimensioni ?
I
o fisserei con viti delle resistenze corazzate da 10 W alla piastra metalica di alluminio spessa1 o 2 millimetri e alimenterei a 12 V o 24 V per sicurezza.
Supponiamo dissipare 25 W totali 5 resistenze da 10 W nominali in parallelo, ne faccio dissipare solo 5.
5/12 = 0,41 A R = 12/0,41 = 29 ohm. Scelgo resistori da 33 ohm 10 W.

O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.758 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3551
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[4] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 14 set 2020, 13:44

Primo: isola i contenitori (es con polistirene incollato esternamente)

Per scaldare dipende, immagino che i lombrichi stiano in uno strato di terriccio, potresti usare anche semplici lampadine a incandescenza/alogene da pochi W, portalampada e termostato economico.

Io così ci scaldavo la cuccia del cane... poca spesa e hai pure l'illuminazione :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8214
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[5] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto Utentesetteali » 14 set 2020, 15:49

Ciao Daniele,
io farei ancora diversamente, metterei i tuoi contenitori dentro un contenitore più grande dove farei circolare dell'acqua calda.
L'acqua e la circolazione, la puoi fare in tantissimi modi e ne possiamo parlare, in questo modo hai i lombrichi protetti a qualsiasi guasto.
Alex
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.580 5 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3944
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[6] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 14 set 2020, 17:00

Grazie a tutti.
edgar ha scritto:I cavi autoregolanti che ho usato arrivano a circa 60/65 gradi massimi, a te valutare come gestire la temperatura nelle vicinanze.
Sto pensando che potrei farlo passare in un tubo corrugato, cercando il compromesso tra manovrabilitá e spazio occupato.

Un sistema di riscaldamento ancorato sul fondo, giustamente consigliato da Foto UtenteMarcoD, ha pregi (soprattutto con la lastra in alluminio), ma anche difetti, per il montaggio: non posso né ancorarlo sul fondo capovolgendo il contenitore, né scavare, perché perturberei l'habitat.

Non ho mai provato le lampade, Foto Utenterichiurci, i contenitori stanno sempre al buio affinché i lombrichi salgano anche sulla superficie a mangiare. Lo spazio nei contenitori é quasi tutto occupato da terra con uno strato superficiale di foglie secchie o carta. Oltre a scaldare l'ambiente, le lampade si scaldano anche loro tanto? Mi riferisco alle lampade IR che allego sotto, penso che potrebbe essere un problema addirittura con le alogene...
ir bulb 50w.jpg
ir bulb 50w.jpg (32.12 KiB) Osservato 891 volte


Dopo che le temperature si stabilizzano sotto i 15 gradi, copro i contenitori con una coperta.

setteali ha scritto:farei circolare dell'acqua calda
Intendi una sorta di sistema "bagnomaria"? Entrano in gioco ragioni di spazio, nel mettere i contenitori in altri piú grandi; ma se fosse possibile realizzare una piccola serpentina sommersa... potrei pensarci. Certo, i costi aumenterebbero un po' e avrei piú cose in giro, ma ad esempio non avrei bisogno di una pompa, sfruttando la convezione dell'acqua calda che si raffredda...
Il problema dell'acqua é che dovrei prendere qualche precauzione riguardo eventuale contaminazione batterica di un ipotetico serbatoio di riscaldamento.

Preferirei rimanere sull'elettrico, mi piaceva l'idea del filo "sospeso" nell'humus, facilmente rimovibile in caso di problemi o per immediato accesso.
Considerate che se il filo riscaldante non si scalda istantaneamente (direi almeno 40 secondi per arrivare a 40-50 gradi), un ipotetico lombrico nelle vicinanze si sposta senza problemi.
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
543 3 11
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

0
voti

[7] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 14 set 2020, 19:02

io riscalderei estrenamente il recipiente, la temperatura dovrebbe essere più uniforme
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.757 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2073
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[8] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 14 set 2020, 20:14

Come già suggerito, anche io metterei il contenitore dentro un altro poco più grande

il secchio lo metterei dentro un altro secchio più grande di diametro, ma non molto, diciamo un 10 cm

metterei dei piccoli ciottoli sul fondo del secchio più grande (in modo che poi il secchio con i lombrichi non si appoggi sul fondo ma sui ciottoli stessi)

ed una volta messo il secchio con i lombrichi dentro al secchio più grande metterei dell'acqua, quindi il filo riscaldante immerso nell'acqua facendo una spirale tutto attorno al secchio interno, disposta in modo che il filo non resti appoggiato sul fondo ma "salga" dal fondo verso il bordo superiore

in questo modo la temperatura verrebbe distribuita in modo più omogeneo

Una variante potrebbe essere usare della sabbia al posto dell'acqua, il riscaldamento sarebbe, all'inizio, più lento, ma si eviterebbe di dover rabboccare ogni tanto l'acqua evaporata (ovviamente sul fondo assieme ai ciottoli andrebbe messa anche un po' di sabbia) e si avrebbe anche una certa inerzia termica nel caso mancasse la corrente

Buona l'idea di isolare l'esterno del secchio, in questo caso andrebbe isolato il secchio più esterno, lo puoi fare facilmente con delle "doghe" ricavate da un pannello di isolante estruso da 3-4 cm facilmente reperibile nei negozi di edilizia, per tenere l'isolante potresti avvolgere il tutto con quel nastro di nylon / pellicola trasparente che si usa per le spedizioni

K

p.s.: Se invece che di secchi, si tratta di quei contenitori in plastica rettangolari che si trovano nei negozi brico, il concetto non cambia
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.389 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2301
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[9] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto Utentesetteali » 14 set 2020, 21:23

Se la soluzione del contenitore a " bagno Maria " può causare qualche problema puoi ovviare con questa soluzione, creare una serpentina in tubo di rame 8-10 mm Ø e farci circolare acqua o liquido antigelo, certamente è un po' complesso e dover costruire un circuito chiuso del liquido non è semplicissimo, e poi anche questo va coibentato.
Potresti anche usare il riscaldamento di casa con determinate saracinesche o valvole per limitare la temperatura........
O_/
Alex
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.580 5 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3944
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[10] Re: Riscaldare vasca lombrichi in vista dell'inverno

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 15 set 2020, 12:10

Non ho spazio per realizzare il riscaldamento a "bagnomaria", l'idea della serpentina sommersa mi sembra un buon compromesso. Non so piegare il rame (e sinceramente non o intenzione di comprarlo). Su un forum ho visto una cosa simile, di un americano che ha temperature piú basse delle mie e per piú tempo, utilizzando tubi in plastica o silicone e un contenitore vicino, da pochi litri, con un riscaldatore di acquario.

Non é male, mi cercheró i tubi di piccolo diametro e provo a realizzarla.

Ad ogni modo, Amazon "lo spione", mi suggerisce questo tappetino per germinazione e rettili, IP65 e 18W. Su alcune recensioni dicono non superi i 40 gradi. Ci penseró come ultima spiaggia, applicato sopra la terra e sotto uno strato di spugna isolante.
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
543 3 11
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti