Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Il futuro delle batterie.

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatore: Foto Utente6367

1
voti

[1] Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 8 apr 2021, 16:26

Mi sono visto questo filmato, molto interessante.

Magari per gli addetti ai lavori non è una cosa nuova, ma per gli altri ne consiglio la visione.

Si parte dalle vecchie batterie agli ioni di lito......

poi si va sulle nuove batterie a litio ed aria, con 4 volte più carica e leggere....

ed alla fine alle innovative batterie a liquido, che si caricano cambiando il liquido.......

Ma non è che mi dovrò ricredere sul futuro delle batterie????? :mrgreen:

Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.832 3 7 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3215
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[2] Re: Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 8 apr 2021, 16:50

Mi piacerebbe saper fare un discorso a più ampio raggio, ovvero: qual è il limite teorico di densità di energia chimica? Una quantità di tritolo di volume uguale a quello di una batteria sicuramente immagazzina molta più energia ed esplosione e scarica controllata sono entrambi processi che restano nell'ambito della chimica. Se questa considerazione avesse senso è chiaro che siamo appena agli inizi delle possibilità delle batterie e tutto è ancora da esplorare. Ma se un chimico mi dicesse che in realtà sono due tipologie di processo così diverse che la tecnologia delle batterie non potrà mai servirsi delle possibilità insite nelle reazioni chimiche in senso stretto allora potremmo anche essere vicini al massimo teorico della tecnologia delle batterie.

Mi sembra ovvio che non sono il primo a fare un ragionamento tanto elementare e forse stupido, ma se è mai stato fatto non so a quali conclusioni si sia arrivati. Nel senso, potrebbe anche già esistere una valutazione del limite teorico della densità di energia in un accumulatore e quindi sapremmo automaticamente quanto siamo vicini al fondo del barile :D
Avatar utente
Foto Utentelemure64
675 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 384
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

0
voti

[3] Re: Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 8 apr 2021, 16:54

lelerelele
Forse con un piccolo sforzo. :ok:.

lemure64
Siamo già in fondo al barile.
Forse è il caso di cercare di risalire non di finire ancora più in basso.

Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
5.026 2 6 12
Master
Master
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[4] Re: Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 8 apr 2021, 18:35

lemure64 ha scritto:e un chimico mi dicesse che in realtà sono due tipologie di processo così diverse che la tecnologia delle batterie non potrà mai servirsi delle possibilità insite nelle reazioni chimiche in senso stretto

Da un non chimico: servono reazioni con scambio elettronico e questo deve poter essere fatto attraverso un circuito esterno. Quindi non tutte le reazioni sono buone (nemmeno tutte le redox) :-P
Inoltre l'energia può essere liberata soprattutto sotto forma di calore (caso della TNT) il punto è che vogliamo che l'energia sia elettrica, allora perché non fare celle a benzina?

lemure64 ha scritto:limite teorico di densità di energia chimica?

Perché allora non pensare al limite teorico di densità di energia (quello della materia)? Un bel reattore nucleare portatile non sarebbe male :D
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
1.473 1 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 835
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[5] Re: Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 8 apr 2021, 19:09

Nel 2021 ancora dovremmo parlare di batterie col cambio di liquido? Eccheccazz :evil:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
30,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8344
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[6] Re: Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 8 apr 2021, 19:30

drGremi ha scritto:Da un non chimico: servono reazioni con scambio elettronico e questo deve poter essere fatto attraverso un circuito esterno. Quindi non tutte le reazioni sono buone (nemmeno tutte le redox) :-P
Inoltre l'energia può essere liberata soprattutto sotto forma di calore (caso della TNT) il punto è che vogliamo che l'energia sia elettrica, allora perché non fare celle a benzina?


E' la risposta che mi ero dato da tempo; per quanto ne sapessi e ne so, condizione necessaria ma, appunto, non sufficiente è che la reazione sia redox, affinché possano andare in giro elettroni.

Ma ho comunque esternato la riflessione per un motivo. L'ingegnosità umana sembra sconfinata; qualche anno fa, quindi non proprio ieri, ho letto che erano allo studio batterie "a virus", ovviamente parliamo di virus opportunamente inattivati e depositati sugli elettrodi per poi essere il tutto ricoperto con uno strato metallico. Questo permette una superficie di contatto semplicemente enorme, e a un'idea simile io non avrei pensato mai e poi mai. In giro ci sono cose così meravigliose, stupefacenti e inattese che non do più per scontato niente. L'unico modo per "lavorare" una superficie metallica a quella scala è usare materiale biologico (oddio... un virus non è un essere vivente ma credo di aver reso cosa intendessi) che altrimenti non potremmo mai assemblare con lavorazioni meccaniche.

lemure64 ha scritto:limite teorico di densità di energia chimica?

Perché allora non pensare al limite teorico di densità di energia (quello della materia)? Un bel reattore nucleare portatile non sarebbe male :D


Proprio perché ho avuto cura di specificare "chimica", e proprio avendo in mente di escludere la fusione o la fissione :) Inventiva umana sì, ma non credo che una duracell a fusione sarà cosa di domani se mai sarà :D
Avatar utente
Foto Utentelemure64
675 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 384
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

2
voti

[7] Re: Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 8 apr 2021, 21:17

Quaranta anni fa sono andato a Genova in Ansaldo a comprare un pannello fotovoltaico da 20w per i miei "esperimenti".
Nessuno avrebbe mai pensato allora che su un gran numero di case nel 2021 al posto delle tegole ci sarebbero stati dei grandi pannelli solari che mandano direttamente in rete l'energia prodotta.
Ora cosa ci sarà tra qualche decina di anni al posto della Duracell nessuno può saperlo.
Io sono quasi 20 anni che non compero nessuna pila a stilo, ho solo batterie ricaricabili di svariate tipologie quasi tutte litio di recupero naturalmente.
Diciamo che se dipendesse da me la Duracell sarebbe fallita.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
5.026 2 6 12
Master
Master
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[8] Re: Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 10 apr 2021, 15:52

lemure64 ha scritto:L'ingegnosità umana sembra sconfinata; qualche anno fa, quindi non proprio ieri, ho letto che erano allo studio batterie "a virus", ovviamente parliamo di virus opportunamente inattivati e depositati sugli elettrodi per poi essere il tutto ricoperto con uno strato metallico

Se pensi che prima della lampadina ad incandescenza, c'erano quelle ad arco. Si diceva che mai si sarebbe potuto risolvere il problema dell'eccessiva luminosità delle lampade ad arco e della loro durata, perché l'ingegno umano era limitato e i fenomeni elettrici non si sarebbero mai compresi appieno...
Quindi chissà cosa succederà :D
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
1.473 1 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 835
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[9] Re: Il futuro delle batterie.

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 10 apr 2021, 16:18

Mah, io ero rimasto alla notizia di alcuni anni fa dove si studiava per sostituire i llitio con il manganese, ma poi non ne ho sentito piu parlare, e lo stesso della possibilita' di usare calcio o sodio al posto del litio per creare batterie con densita' di energia maggiore, ed anche di quelli che studivano gli elettrodi al grafene per ridurre i volumi ed aumentare le densita' ... qualche volta mi viene il dubbio che qualcuno ci giochi qualche scherzetto :roll:

Ma, come dissero in un vecchio film, "il futuro non e' scritto", le possibilita' non le conosceremo finche' non ci studieranno sopra per bene ... chissa', magari finiremo per avere davvero, prima o poi, le famose "micropile a protoni" (brevetto Isaac Asimov :mrgreen: ), o ancora meglio il "personal fusion reactor" della Hoover in stile ritorno al futuro ... :lol:
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
923 1 4 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 621
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)


Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti