Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico autorimessa

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Impianto elettrico autorimessa

Messaggioda Foto UtenteEnry86 » 20 apr 2021, 11:06

Buongiorno, sono nuovo del forum, grazie per avermi accettato.
Devo realizzare un impianto su autorimessa di un condominio soggetta a CPI. L'autorimessa interrata ha 10 box auto e il relativo spazio comune di manovra. Per quanto riguarda lo sgancio di emergenza ho previsto un pulsante esterno che sgancia tutti gli interruttori di ogni singolo box+interruttore quadro parti comuni, tramite bobine a lancio di corrente. Il cavo che va al pulsante sarà un FTG18(O)M16. Inizialmente avevo pensato di sganciare tramite contattori con bobina di minima all'interno dei vari quadretti, ma poi ho abbandonato questa idea in quanto i contattori non sono adatti al sezionamento. Per effettuare lo sgancio con bobina a lancio devo per forza prevedere un dispositivo (che può essere un led luminoso verde), che mi garantisca la funzionalità del circuito. Volevo chiedervi se, dal punto di vista normativo, è sufficiente installare un led in parallelo al pulsante di emergenza che se acceso mi indica che non ci sono interruzioni di alimentazione. Ho visto online che ci sono anche dispositivi elettronici tramite Master e Slave che verificano che il circuito funzioni correttamente. Per quanto riguarda la distribuzione interna, essendo luogo sogg. a CPI posso utilizzare tubazioni classiche in PVC e interruttori IP54/65? Non sono obbligato vero ad utilizzare tubazioni e scatole metalliche. Per quanto riguarda le dorsali che alimentano i box auto ho pensato di utilizzare una canala metallica con cavi FG16OM16, e sulle tubazioni in PVC, cavi FG17. Scusate le tante domande e i tanti dubbi, ma volevo essere sicuro. Grazie 1000
Avatar utente
Foto UtenteEnry86
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 apr 2021, 10:57

0
voti

[2] Re: Impianto elettrico autorimessa

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 20 apr 2021, 11:49

Non puoi sganciare "n" interruttori provvisti di bobina a lancio di corrente con un unico pulsante (a meno che "n" risulti uguale a 1) perché perdi la possibilità di verificare l'integrità del circuito e pertanto il sistema non risulta conforme alla Norma CEI 64-8.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.718 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2840
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[3] Re: Impianto elettrico autorimessa

Messaggioda Foto UtenteEnry86 » 20 apr 2021, 12:10

Grazie, quindi l'alternativa è utilizzare bobine di minima, ma in questo caso dovrei prevedere un UPS, oppure un circuito con master e slave che mi verificano l'integrità di tutte le bobine a lancio (ne esistono in commercio adatti a questo scopo). Non posso neppure utilizzare contattori a valle degli interruttori in quanto il contattore non è adatto al sezionamento.
Avatar utente
Foto UtenteEnry86
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 apr 2021, 10:57

1
voti

[4] Re: Impianto elettrico autorimessa

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 20 apr 2021, 14:18

Ci sono centraline fatte apposta per gli sganci condominiali, ad esempio punto-zero.net o sganciemergenza.com
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.377 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3092
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[5] Re: Impianto elettrico autorimessa

Messaggioda Foto UtenteEnry86 » 21 apr 2021, 10:27

Grazie per le risposte. Per quanto riguarda invece il passaggio cavi, sono sufficienti tubazioni rigide in PVC, con cavi FG17 o in alternativa per le dorsali, passerelle metalliche con cavi FG16OM16, è corretto? Non mi sembra ci sia obbligo di tubazioni e scatole metalliche se non è un ambiente Atex. Grazie
Avatar utente
Foto UtenteEnry86
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 apr 2021, 10:57

0
voti

[6] Re: Impianto elettrico autorimessa

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 21 apr 2021, 10:45

Va bene la tubazione di PVC a vista se non è soggetta a danni meccanici (una volta la norma indicava altezza superiore a 1,5 m,poi è stata abbassata mi pare a 1,25 m o 1,15 m)
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.377 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3092
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 49 ospiti