Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Puntatrice per batteria al Litio

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni
2
voti

[1] Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 3 lug 2022, 12:44

Come anticipato in questo thread vorrei fare qualche esperimento per realizzare una puntatrice per saldare le linguette di contatto sulle batterie al litio.

Il saldatore a stagno mi è stato sconsigliato da tutti ma dovendo sostituire ogni tanto qualche batteria ho pensato di approfondire personalmente l'argomento mediante qualche esperimento.

Ho visto alcune soluzioni che vanno dalla più semplice e rapida a quella più complicata e professionale. Per brevità (almeno per iniziare) avrei optato per la soluzione che fa uso di una batteria da automobile.

Possiedo una batteria che non è in servizio ma che potrebbe essere utilizzata per iniziare l'esperimento. Non so se sia adeguata perché pur non essendo un gigante è pur sempre un accumulatore al piombo da 40A. Non saprei se andrebbe necessariamente limitata, e come, o se sarebbe possibile utilizzarla anche con il collegamento diretto, magari con un relè attivato da un interruttore.

Se arriverà qualche idea sarà gradita, se invece riuscirò ad anticipare qualche esperimento relazionerò sul risultato.

Grazie per l'attenzione.
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
4.188 6 9 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2330
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[2] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 3 lug 2022, 14:54

Un collega mi ha regalato questo " 12V spot welder v5.5"
Si può vedere in azione in questo filmato.
https://m.youtube.com/watch?v=KHGbaS8Fo_M
Al momento non l'ho ancora provato.
Oggi pomeriggio lo monto e poi ti dico.
Avrei voluto vedere lo schema elettrico ma al momento non l'ho trovato.
Bisogna a mio parere considerare che lo spessore del lamierino influenza il risultato e quindi dovendo riacquistarlo occorre fare attenzione.
Visto che si lavora nei pressi di batterie come Dpi non sarebbe sbagliato ricordare di indossare un paio di occhiali di protezione.

Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
7.661 4 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2504
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[3] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 3 lug 2022, 15:01

Ormai li si trova un po dappertutto, esempio https://www.aliexpress.com/item/1005004329910172.html (questa funziona a 12V e necessita di una batteria abbastanza robusta, ma ci sono anche quelle a tensione piu bassa che sfruttano i supercondensatori come fonte di energia)

Considera che praticamente tutti i venditori parlano di massimo spessore del lamierino di nichel saldabile 0.2mm
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
2.932 2 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 1914
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

3
voti

[4] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 3 lug 2022, 17:01

Foto Utentestefanopc, Foto UtenteEtemenanki, grazie ma vi ho pionieristicamente anticipati. :mrgreen:

La genesi:

1 Battesia da 12V 40Ah.;
2 pinze dentate di taglia media del tipo utilizzato per i carica batterie switching;
2 spezzoni di cavo lunghi 50cm. diametro 3mm. Il diametro dei cavi è stato scelto volutamente non troppo spesso in modo che introducesse un minimo di resistenza al flusso di corrente;
2 puntali improvvisati collegati mediante crimpatura ai cavi:
1a batteria 26650 spelata e da smaltire in quanto esausta:
1a linguetta commerciale dedicata al collegamento dei poli delle batterie.

Il test ha funzionato al primo colpo

MA:

il sistema non può essere utilizzato in questo modo come se fosse affidabile nonostante la perfetta puntatura.

Così com'è stato provato va giusto bene per fare un test ma per trasformarlo in uno strumento affidabile occorre lavorarci ancora un po'.

Partendo dalla batteria:
non è consigliabile utilizzare delle pinze dentate perché a causa dell'intensa corrente e della minima superficie di appoggio dei denti della pinza, si creano dei segni d'incisione sui poli di piombo della batteria da auto. Si tratta di un principio di fusione che deve essere ovviato mediante dei morsetti appositi per batteria ai quali serrare i cavi.

La batteria al litio non si è scaldata perché la corrente scorre soltanto sul metallo compreso tra i due puntali che sono molto vicini e la superficie è minima.

Su 4 puntature che ho praticato si è verificata una sola scintilla sulla seconda puntatura mentre per le altre nessuna scintilla e la coesione tra i metalli è risultata perfetta e non esagero.

Con una batteria da 40A per auto, la corrente è eccessiva e deve essere controllata sia in intensità sia nel tempo di applicazione. A tal fine bisognerebbe utilizzare, come minimo, un relè, un timer e un pulsante di comando (anche mediate piede se si manovra da soli). L'ideale dovrebbe essere l'acquisto di quei limitatori proposti da Stefano ed Ete; non li ho mai utilizzati e non posso recensirli ma dovrebbero essere i dispositivi migliori per ottimizzare il funzionamento dello strumento.

La prossima prova consisterà nel verificare se la puntatura può essere praticata anche utilizzando delle striscette in banda stagnata ricavate, ad esempio, dalla lattina dell'olio o quant'altro disponibile. Se l'opzione risultasse praticabile si potrebbero ritagliare porzioni di metallo puntabile di qualsiasi forma e misura.

Allego l'immagine della puntatura. Purtroppo la qualità dell'immagine non è eccellente ma dovrebbe risultare sufficiente.

Prova1.jpg
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
4.188 6 9 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2330
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

1
voti

[5] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 3 lug 2022, 17:20

Ho provato il circuito " 12V spot welder v5.5" con una batteria al piombo da trazione elettrica 12v 45Ah carica a 12.4V.
Il circuito non fa altro che dare modo all'operatore di posizionare i puntali e fornire una certa pressione sugli stessi.
Dopo circa un secondo i 5 mosfet (da 300A in parallelo) vanno in conduzione per un breve periodo di tempo e avviene la saldatura.
Se ho capito bene il tempo di saldatura è fisso ma schiacciando il tasto si può ottenere la ripetizione dell'impulso fino a 4 volte consecutive.
Questo è il risultato con doppio impulso.
20220703_170440.jpg

La linguetta è saldata discretamente e la batteria non si scalda minimamente durante la saldatura.
Ho utilizzato la bandella fornita nel kit insieme al circuito.
Direi che funziona come nel filmato e per un utilizzo saltuario va sicuramente bene.
Di certo rispetto alla saldatura a stagno (da evitare assolutamente) non c'è paragone.

Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
7.661 4 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2504
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[6] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 3 lug 2022, 23:12

Si, lo scopo principale di quei circuiti, sia quelli con l'azionamento a pedale che quelli "automatici", e' principalmente quello di fornire brevi impulsi in sequenza, in modo da evitare correnti elevate per troppo tempo ed allo stesso momento garantire una discreta fusione localizzata della piattina ... un po di tempo fa avevo pensato di fabbricarmene uno, ma fra materiali e tutto il resto sarebbe venuto a costare 4 o 5 volte quelli venduti su Aliexpress, cosi ne presi uno di quelli , che attualmente e' "in prestito" da un amico (che prima o poi si ricordera' pure di rendermelo ... spero)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
2.932 2 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 1914
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[7] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 3 lug 2022, 23:28

Ete, ti ricordi quale hai acquistato?
Ho fatto una ricerca per lo spot welding a 12v. Beh c'è parecchia scelta ma non è semplice, ogni commerciante parla bene del suo prodotto.

Gira e rigira hanno più o meno lo stesso prezzo ma non sono uguali e non riesco a convincermi su quale acquistare... ?%
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
4.188 6 9 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2330
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

1
voti

[8] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto UtenteElidur » 3 lug 2022, 23:40

Ivo ma tu hai fato delle saldature a punti direttamente con una batteria da 40A?
Non credi che sia stato un po' rischioso? :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteElidur
859 1 6 9
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 6 mag 2017, 18:10

1
voti

[9] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 3 lug 2022, 23:47

Beh, ho preso qualche precauzione. Occhiali, guanti e collegamenti con cavetti poco spessi per ridurre la corrente. Infatti i cavetti scaldavano parecchio ma hanno assolto la loro funzione.

Poi, prima di agire sulla litio ho fatto delle prove su dei lamierini sottili e ho visto che NON si bucavano, dunque ho proceduto con il seguito del test abbastanza tranquillamente... :D
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
4.188 6 9 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2330
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

1
voti

[10] Re: Puntatrice per batteria al Litio

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 4 lug 2022, 0:55

gianniniivo ha scritto:Ete, ti ricordi quale hai acquistato?

Quella che avevo preso io era la versione piu vecchia di quella che ho linkato prima, non aveva le barre di ottone saldate sullo stampato (ma e' stata la prima cosa che gli ho aggiunto io), e' del tipo "automatico", cioe' aspetta che tu colleghi i puntali, sente il corto, e dopo un secondo da' l'impulso, e devi staccare e riattaccare i puntali sulla strip per i successivi.

Non ho idea se questa nuova versione possa dare impulsi multipli per ogni puntatura (la mia non lo fa), non lo dicono, ma con la mia gia saldava piuttosto bene le striscie da 0.15 ad impulso singolo anche solo sul 4 o 5 di regolazione, l'importante che avevo visto sulla mia era fare i puntali con cavo bello spesso e non troppo lungo (e lo stesso per la batteria) ed il punto di contatto di un millimetro o poco piu.

Un'altra cosa che loro non dicono ma che e' importante, che la tensione della batteria non scenda mai sotto i 12V, e che sia ben carica ed efficente, perche' i mosfet che monta non sono logic-level e per andare in piena conduzione durante l'impulso (e quindi presentare la minima resistenza possibile) necessitano di minimo 10V sul gate ... se la tensione e' troppo bassa, durante l'impulso i mosfet non vanno in zona saturazione, la loro resistenza interna rimane piu alta, ed immagina cosa gli succede con quelle correnti ? :shock:
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
2.932 2 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 1914
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti