Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

messa a terra

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[11] Re: messa a terra

Messaggioda Foto UtenteMike » 14 feb 2009, 16:03

Lascia perdere Sebastiano, Romeo ha solo la messa a terra in testa :lol:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14235
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[12] Re: messa a terra

Messaggioda Foto UtenteRomeo » 14 feb 2009, 17:15

Mike ha scritto:Lascia perdere Sebastiano, Romeo ha solo la messa a terra in testa :lol:

A questo punto mi sembra giusto portare ad esempio le definizioni delle Norme cei 64-8 relative alle masse ed alle masse estranee.
[color=#0000BF][size=150]Definizione delle masse:
23.2 Massa
Parte conduttrice di un componente elettrico che può essere toccata e che non è in tensione
in condizioni ordinarie, ma che può andare in tensione in condizioni di guasto.
NOTA Una parte conduttrice che può andare in tensione solo perché è in contatto con una massa non è da
considerare una massa.

Definizione di massa estranea:
23.3 Massa estranea
Generalmente una massa estranea è suscettibile di introdurre il potenziale di terra; solo in
casi particolari si considerano masse estranee le parti conduttrici suscettibili di introdurre altri
potenziali.
Esempi di masse estranee sono:
Ultima modifica di Foto UtenteRomeo il 14 feb 2009, 18:05, modificato 1 volta in totale.
L'esperienza Insegna.
http://www.genioincompreso.com
Avatar utente
Foto UtenteRomeo
2.860 1 6 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 6 feb 2007, 21:11
Località: Roma

0
voti

[13] Re: messa a terra

Messaggioda Foto UtenteMike » 14 feb 2009, 17:25

Meno male che hai portato l'esempio, mi mancava proprio :lol: :lol:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14235
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[14] Re: messa a terra

Messaggioda Foto Utenteivano » 14 feb 2009, 21:13

il discorso e': siamo in presenza di impianto TT protetto da differenziale.
ragion per cui le masse non vanno in tensione che per qualche millisecondo ( tempo di intervento del differenziale)
ragion per cui nei sistemi abitativi alimentati dal distributore non e' obbligatorio il collegamento a terra di tutte le masse estranee.
per cui collega le varie tubazioni se metalliche e lascia perdere il resto.
cosa ben diversa se l'impianto facesse parte di un sistema TN dove e' obbligatorio il collegamento delle masse estranee.
.

ivano65
Avatar utente
Foto Utenteivano
731 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 982
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[15] Re: messa a terra

Messaggioda Foto UtenteRomeo » 14 feb 2009, 21:23

ivano ha scritto:il discorso e': siamo in presenza di impianto TT protetto da differenziale.
ragion per cui le masse non vanno in tensione che per qualche millisecondo ( tempo di intervento del differenziale)
ragion per cui nei sistemi abitativi alimentati dal distributore non e' obbligatorio il collegamento a terra di tutte le masse estranee.
per cui collega le varie tubazioni se metalliche e lascia perdere il resto.
cosa ben diversa se l'impianto facesse parte di un sistema TN dove e' obbligatorio il collegamento delle masse estranee.
.

ivano65

In qualsiasi sistema di alimentazione sia esso TT,TN e varianti oppure IT deve essere sempre rispettata la regola dell'arte cioè il rispetto delle norme CEI o quant'altro dia le stesse garanzie di protezione.
E' per questo che insisto nel dire che le masse estranee , specialmente nei bagni devono essere connesse con la terra.
L'esperienza Insegna.
http://www.genioincompreso.com
Avatar utente
Foto UtenteRomeo
2.860 1 6 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 6 feb 2007, 21:11
Località: Roma

0
voti

[16] Re: messa a terra

Messaggioda Foto Utentesebago » 15 feb 2009, 10:24

Mike ha scritto:Meno male che hai portato l'esempio, mi mancava proprio :lol: :lol:

Miché, sei mitico...
Ma lo saprà, Romeo, che scrivere con caratteri enormi significa "urlare" ?
Mi veniva il sospetto che avesse problemi di vista, ma dato il penultimo post - in cui ha usato anche caratteri normali - il problema deve essere un altro.
Ciao
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,1k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2042
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[17] Re: messa a terra

Messaggioda Foto Utenteivano » 15 feb 2009, 19:45

io personalmente in bagni di case private di infissi metallici a terra non ne ho mai visti.
Avatar utente
Foto Utenteivano
731 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 982
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[18] Re: messa a terra

Messaggioda Foto UtenteRomeo » 15 feb 2009, 19:51

ivano ha scritto:io personalmente in bagni di case private di infissi metallici a terra non ne ho mai visti.

Se siamo d'accordo che nei bagni delle case va applicata la norma cei 64-8; allora per la regola dell'arte bisogna rispettarla e quindi seguire ciò che vi è scitto e precisamente:
23.3 Massa estranea
Generalmente una massa estranea è suscettibile di introdurre il potenziale di terra; solo in
casi particolari si considerano masse estranee le parti conduttrici suscettibili di introdurre altri
potenziali.
Esempi di masse estranee sono:
L'esperienza Insegna.
http://www.genioincompreso.com
Avatar utente
Foto UtenteRomeo
2.860 1 6 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 6 feb 2007, 21:11
Località: Roma

0
voti

[19] Re: messa a terra

Messaggioda Foto Utenteivano » 15 feb 2009, 19:53

ho trovato il seguente articolo che pone in modo chiaro il problema

http://www.consted.com/imptrad/guide/im ... -bagno.asp


ivano
Avatar utente
Foto Utenteivano
731 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 982
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[20] Re: messa a terra

Messaggioda Foto UtenteIvape » 15 feb 2009, 20:30

Sto post mi ha fatto ricordare un numero di TNE di acuni anni fa, nel quale nell'elettrobestiario era riportata la foto della messa a terra di una massa estranea.
Nello specifico si trattava di una turca .......(e non era un essere umano di sesso femminile residente in Turchia) :lol: .
Avatar utente
Foto UtenteIvape
0 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 133
Iscritto il: 20 mar 2008, 9:33

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti