Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Curiosità avviamento stella-triangolo

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto UtentePeppo » 25 lug 2009, 20:48

Ciao a tutti
Volevo porvi all'attenzione questi 2 documenti che parlano del sistema di avviamento stella triangolo...
Caso 1
/// attenzione: leggere come segue:
c - Doppia tensione nominale es. 230V - D / 400V - Y es. 400V - D / 690V - Y

http://www.%20.../webgiorgio_avvyd.html LINK ROTTO

Ora il link giusto e' questo: http://www.ingdemurtas.it/automazione/avvyd/

CAso 2
http://www.lovatoelectric.com/stella_art_ita.html

Guardando i 2 articoli sono rimasto un po' confuso nel senso che se guardate i 2 articoli nel 1° caso vado a leggere che
c - Doppia tensione nominale es. 230V - Y / 400V - D es. 400V - Y / 690V - D


Nel 2° caso invece
c - Doppia tensione nominale
esempio 1: 230V - D / 400V - Y
esempio 2: 400V - D / 690V - Y


Personalmente fino ad oggi vista anche la mia poca esperienza nel campo non c'è stata l'esigenza di tale avviamento...ma al tempo stesso sarei + propenso a far riferimento al 2° caso...

Secondo voi quale dei 2 articoli è validissimo? :?:
:roll:
Ciao
Avatar utente
Foto UtentePeppo
0 2
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 24 mar 2009, 23:17

0
voti

[2] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto Utenteeddy » 25 lug 2009, 21:47

ciao.
sono un po' di anni che lavoro con i motori e ho solo visto motori come nel caso 2
anche perché nel 1 caso con 400V - Y / 690V - D a meno che non si parli di tensioni di rete a 690V non trovo alcuna utilità fermo restando che ormai questo avviamento non ha poi tutti questi vantaggi anzi se si considerano i transitori........
comunqur ti rimando all'articolo che c'è nel sito
Avatar utente
Foto Utenteeddy
925 2 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1095
Iscritto il: 30 set 2006, 21:39

0
voti

[3] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto Utentemir » 25 lug 2009, 21:58

Peppo ha scritto:Secondo voi quale dei 2 articoli è validissimo?

a mio avviso è molto piu' interessante quest'articolo:
http://www.electroportal.net/vis_resour ... orso&id=25
e gli altri correlati :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentemir
59,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20068
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[4] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto Utenteadmin » 25 lug 2009, 23:54

Peppo

la tensione più alta si può applicare con il collegamento a stella.
Quella che non deve essere superata è la tensione ai capi del singolo avvolgimento.
Se il sistema trifase di alimentazione è 400 V,ai capi di ogni avvolgimento, nel collegamento a triangolo, ci sono 400 V; se il collegamento è a stella, ce ne sono 230.
Quindi un motore, per potere funzionare a triangolo in un sistema trifase a 400 V, sarà dichiarato: 400 V - D / 690 V -Y: con questo puoi fare l'avviamento stella triangolo in un sistema trifase a 400 V.
Se è targato 230 V - D / 400 V -Y, non si può collegarlo a triangolo in un sistema a 400 V, ma solo a stella.
I dati di targa poi non possono essere il contrario:230 V - Y / 400 V -D è evidentemente un errore.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
178,5k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11132
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[5] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto UtentePeppo » 26 lug 2009, 0:43

Ciao

avviamento non ha poi tutti questi vantaggi anzi se si considerano i transitori........

Non sono molto esperto nel campo dei motori comunque mi sembra di capire dall'articolo postato da Mir che non sia necessario tale avviamento in applicazioni industriale in quanto si può escludere tale avviamento,mediante un softstarter ad esempio,che sarebbe la soluzioni più idonea.


Peppo
la tensione più alta si può applicare con il collegamento a stella.
Quella che non deve essere superata è la tensione ai capi del singolo avvolgimento.
Se il sistema trifase di alimentazione è 400 V,ai capi di ogni avvolgimento, nel collegamento a triangolo, ci sono 400 V; se il collegamento è a stella, ce ne sono 230.
Quindi un motore, per potere funzionare a triangolo in un sistema trifase a 400 V, sarà dichiarato: 400 V - D / 690 V -Y: con questo puoi fare l'avviamento stella triangolo in un sistema trifase a 400 V.
Se è targato 230 V - D / 400 V -Y, non si può collegarlo a triangolo in un sistema a 400 V, ma solo a stella.


Grazie mille admin per lo meno adesso ho un'idea chiara e definita....cosi non rischio di bruciare qualche motore :oops: :oops: :shock:
I dati di targa poi non possono essere il contrario:230 V - Y / 400 V -D è evidentemente un errore.

Adesso penso proprio di si :roll:

Ciao e grazie a tutti voi
=D>
Avatar utente
Foto UtentePeppo
0 2
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 24 mar 2009, 23:17

0
voti

[6] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto Utentemir » 26 lug 2009, 17:20

Peppo ha scritto:...........mediante un softstarter ad esempio,che sarebbe la soluzioni più idonea

ancor meglio se si utilizza un'inverter, certo valutando l'applicazione ed i costi relativi.
Avatar utente
Foto Utentemir
59,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20068
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[7] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto UtenteDaniele1977 » 29 lug 2009, 11:05

L’avviamento Stella-Triangolo è un tipo di avviamento a tensione ridotta,serve ad avviare il motore dolcemente senza strappi meccanici limitando le correnti durante l’avviamento. E’ adatto per motori dotati di:
a - Morsettiera con 6 morsetti
b – Doppia tensione nominale, es. 230/400V o 400/690V
c – Tensione nominale con collegamento a triangolo corrispondente alla tensione di rete.

L’avviamento stella/triangolo riduce la corrente d’avviamento e la coppia a valori pari a ca. il 33% di quelli riscontrabili in un avviamento diretto.

Il circuito di alimentazione è composto da tre contattori, rispettivamente di linea, di triangolo, di stella, e un relè termico posto a monte del contattore di linea. Più conveniente è lo schema diversificato della Schneider che pone il termico a valle del contattore di triangolo che permette il declassamento del contattore.

Si può avviare un motore anche tramite softstarter o inverter, questi ultimi però hanno senso se abbisogna di modificare anche la velocità del motore in specifiche fasi altrimenti per il costo non è assolutamente vantaggioso, prodotti elettronici comunque più costosi di un avviamento diretto, però paragonabili come costo ad un avviamento stella triangolo + o - per il softstarter.

una soluzione importante da effettuare è il tipo di coordinamento che può essere di tipo 1 o di tipo 2

tipo 1 : si ammette che il contattore,posto sotto corrente di cortocircuito, smetta di funzionare e debba essere sostituito (non deve però avere manifestazioni esterne di rottura, es. fuoco, scintille, fumo)
tipo 2 : il cottattore colpito da corrente di corto circuito deve mostrare solamente i contatti incollati ma separabili con un cacciavite per poi poter tornare in funzione. Alla seconda scossa di corrente di corto circuito il contattore va sostituito.

negli ultimi anni è nato un nuovo tipop di coordinamento quello totale costruito su misura per prodotti del tipo serie TesysU della Schneider che può essere attraversato da (teoricamente) infinite correnti di cortocircuito ma rimarrà sempre funzionale riarmandolo l'istante succesivo. Se si pensa che questa soluzione costa circa un 20/25% in più di una partenza diretta è assolutamente vantaggiosa.
Avatar utente
Foto UtenteDaniele1977
0 3
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 191
Iscritto il: 8 lug 2009, 17:06

0
voti

[8] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto Utenteadmin » 29 lug 2009, 11:13

Daniele1977 ha scritto:L’avviamento Stella-Triangolo è un tipo di avviamento a tensione ridotta,serve ad avviare il motore dolcemente senza strappi meccanici [..]

Ok che avvia a tensione ridotta.
Molto meno d'accordo sul "dolcemente e senza strappi" per quel che succede nell'istante di commutazione da stella a triangolo.
Ricito qui l'articolo già proposto da mir
Avatar utente
Foto Utenteadmin
178,5k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11132
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[9] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 29 lug 2009, 12:34

Concordo con admin sugli strappi.
Ho visto con la sonda di corrente picchi di corrente fino a 20 volte la corrente nominale durante la commutazione, quando la fase della tensione e' in opposizione a quella del campo rotante
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,4k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3377
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[10] Re: Curiosità avviamento stella-triangolo

Messaggioda Foto UtenteDaniele1977 » 29 lug 2009, 17:59

ok il il dolcemente è sempre realivo
perché rispetto ad un avviamento diretto la pressione meccanica ed elettrica è decisamente inferiore

con A.D. la corrente di picco diventa 6 volte quella nominale con S.T. solo 2 volte quella nominale e nel momento della commutazione si porta a 3 volte la corrente nominale

poi sicuramente uno ha un nastro trasportatore con bottiglie sopra l'avviamento stella-triangolo non è fatto per lui ma deve usare un softstarter od un inverter
Avatar utente
Foto UtenteDaniele1977
0 3
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 191
Iscritto il: 8 lug 2009, 17:06

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti