Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema con relè 12V

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[31] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 apr 2020, 22:18

Foto Utenteyorg00, apri un nuovo argomento in proposito, non accodarti a questo solo perché c'è in ballo un relè.
O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,6k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10980
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[32] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteDaMMaN » 8 apr 2020, 0:41

claudiocedrone ha scritto:
DaMMaN ha scritto: ...Eventualmente lo dovrei modificare semplicemente aggiungendo il diodo in antiparallelo? Un diodo qualsiasi?...

Mettilo, anche se per il controllo PWM mi pare ininfluente dato che il primo diodo, quello raddrizzatore, già dovrebbe fare da blocco per le extratensioni inverse di apertura della bobina del relè :roll: però potrebbe essere il condensatore alla lunga a risentirne dato che è polarizzato ohibò, mi sono reso conto solo ora di aver affermato una boiata pazzesca #-o il diodo raddrizzatore non può in alcun modo bloccare l'extratensione del relè proprio perché di polarità inversa; quindi mettilo il diodo in antiparallelo alla bobina e prova anche a ridurre il valore di capacità del condensatore p. es. prova con 220 uF e anche con 100 uF e se il relè funziona ancora correttamente lasciaci il condensatore di capacità minore in modo da ridurre la corrente di inrush.

Ok perfetto, allora aggiungo il diodo sulla bobina.
Secondo voi va bene anche un IN4148? O meglio altro?
Avatar utente
Foto UtenteDaMMaN
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 4 apr 2020, 1:56

0
voti

[33] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 8 apr 2020, 1:00

Penso di sì, dubito che la tensione inversa arrivi a 100 V.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,6k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10980
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[34] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 9 apr 2020, 10:33

Il diodo in parallelo alla bobina non credo sia necessario: l'impedenza della bobina non è solo induttiva, c'è una componente resistiva in serie piuttosto grande e con l'elettrolitico da centinaia di uF in parallelo non credo proprio si arrivi a formare un circuito risonante avente un fattore di merito superiore all'unità, per cui non dovrebbe manifestarsi nessun fenomeno oscillatorio.

Comunque se proprio vuoi metterlo è meglio un 1N4004, non per la tensione ma per la corrente: se la bobina assorbe una corrente dell'ordine di 100mA e se all'apertura del circuito il parallelo LC dovesse oscillare, si potrebbe avere una corrente circolante nel diodo di quell'ordine di grandezza e se ricordo bene l1N4148 sopporta al massimo una cinquantina di mA.

Piuttosto aggiungerei un resistore da 10-20ohm in serie al tutto per limitare la corrente di carica del condensatore a valori ragionevoli, altrimenti il circuito che genera il PWM potrebbe non gradire.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,0k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6430
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[35] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 9 apr 2020, 10:51

Bruno, ma senza diodo, il condensatore non potrebbe avere problemi per eventuale tensione inversa ?
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
65 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

0
voti

[36] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 9 apr 2020, 12:36

Ti ho spiegato che secondo me non c'è rischio che il circuito oscilli... di conseguenza non c'è rischio di tensione inversa ;-)
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,0k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6430
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[37] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 9 apr 2020, 12:47

Sembra strano perché con i relè si è sempre messo il diodo, e il condensatore elettrolitico non può prendere il suo posto.
Sicuramente dovrò andare a leggere qualcosa in merito :)
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
65 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

1
voti

[38] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 9 apr 2020, 12:51

Capisco possa sembrare strano... attenzione: quello che ho detto non significa che un condensatore si comporta come un diodo, ci mancherebbe!! [-X
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,0k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6430
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[39] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 9 apr 2020, 13:04

Bruno quello si è capito bene :)
Conosciamo la tua preparazione, per questo che intendo leggere qualcosa in più sull'argomento.
Grazie
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
65 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

0
voti

[40] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteDaMMaN » 10 apr 2020, 1:25

Ciao a tutti,

ho fatto una prova con il circuito precedentemente consigliato e sembra funzionare correttamente per eliminare la vibrazione del relè. Solo che adesso ho un altro problema...

Il circuito generale in pratica permette di comandare 4 strisce LED sia tramite il +12 sotto chiave e un regolatore di luminosità, sia tramite l'accensione della plafoniera. Quindi quando l'auto è in moto i LED sono accesi e regolabili in luminosità mentre quando accendo la plafoniera o quando si accende la luce di cortesia il regolatore viene scollegato e i LED sono sparati al massimo.

Vi metto di seguito un estratto del circuito completo per farvi capire:

Edit PB: il regolamento vieta server esterni per le immagini. Inoltre, sempre da regolamento, per postare schemi elettrici bisogna usare FidoCadJ.


Adesso il mio problema è nel comando da plafoniera...
In pratica a macchina spenta se accendo e spengo la plafoniera tutto funziona correttamente (dalla plafoniera arrivano circa 12,5V), mentre a macchina accesa (arrivano circa 14,5 V) il relè comincia a sfarfallare e poi si spegne per non accendersi più (e a quel punto non si accende nemmeno più nemmeno il LED della plafoniera fino al successivo riavvio dell'auto).

Facendo un po' di prove ho visto che il problema dovrebbe essere il collegamento tra il GND della bobina (85) e il contatto NO in uscita al relè (87) perché togliendo quel collegamento il relè commuta regolarmente, ma ovviamente le strisce LED non si accendono con il comando da plafoniera.

Ho provato anche a mettere al posto di quel collegamento un diodo per evitare che arrivi corrente al contatto e tutto funziona regolarmente, ma il diodo scalda un casino (un 1N4148 è arrivato a più di 100° mentre un 1N4007 è arrivato sui 70°).

Quale potrebbe essere il problema e soprattutto la possibile soluzione?

Spero di essere stato chiaro, sennò chiedete pure.

Per BrunoValente: dov'è che metteresti il resistore da 10-20 ohm? In serie al primo diodo?
Avatar utente
Foto UtenteDaMMaN
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 4 apr 2020, 1:56

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 40 ospiti