Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema con relè 12V

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[61] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 14 apr 2020, 21:54

Il malfunzionamento potrebbe dipendere dal fatto che il segnale PWM della plafoniera, quando la macchina è accesa, non sia in grado di fornire la corrente necessaria ai led perché evidentemente i led assorbono più corrente a causa della tensione che sale a 14V, in tutto questo evidentemente non è vero che il filo rosso è passante nel regolatore.

Secondo me ti conviene evitare di alimentare i led con i 12V della plafoniera: toglierei quei due diodi, collegherei il "+12V plafoniera" solo al "circuito antivibrazione" e alimenterei l'anodo dei led con un +12V preso da un'altra parte e in modo sia sempre presente e soprattutto che sia un vero 12V, non un segnale PWM, ad esempio andrebbe bene se preso a monte del circuito PWM della plafoniera.


Prima di tutto però mi assicurerei che l'assorbimento di corrente dei led a 14V sia regolare.

Quanta corrente dovrebbero assorbire i led?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,0k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6430
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[62] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteDaMMaN » 15 apr 2020, 1:17

Perché dici che il filo rosso del regolatore non è passante? Da cosa si vede?

L'unico modo per alimentare i LED con un altro 12V non PWM, ottenendo però lo stesso funzionamento voluto, è collegare i LED al 12V permanente, cioè quello che è presente anche a macchina spenta. Può creare problemi alla batteria dell'auto?

Perché toglieresti i diodi? Non sono utili ad evitare correnti in ingresso verso il regolatore o dal regolatore verso l'altro 12V da cui alimento i LED?

Ti faccio queste domande così riesco a capire dove ho sbagliato.

Comunque domani prendo il tester e controllo la corrente assorbita dai LED a macchina spenta e macchina accesa e poi ti faccio sapere.

Intanto grazie mille per le risposte.
Avatar utente
Foto UtenteDaMMaN
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 4 apr 2020, 1:56

0
voti

[63] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 15 apr 2020, 11:52

Dico di togliere i diodi perché se porti il positivo fisso sull'anodo dei led non servono più



Se è vero che il filo rosso nel regolatore è passante allora non riesco a capire quale possa essere il motivo del malfunzionamento, evidentemente c'è un errore nei collegamenti e lo schema non è quello che hai postato.

Comunque prova a portare il +12V diretto ai diodi e vedi come va: non essendoci più alcun collegamento con la plafoniera dovrebbe funzionare.

Comunque verifica quanto assorbono i led a 14V

Di che potenza stiamo parlando? quanto dovrebbero assorbire i led in condizioni normali?

Una precisazione: hai scritto che quando apri la portiera e la plafoniera si accende a macchina spenta, i led si accendono a massima luminosità ma in queste condizioni, essendo alimentati dal PWM della plafoniera, dovrebbero comunque variare gradualmente la loro luminosità come la plafoniera o si spengono istantaneamente?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,0k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6430
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[64] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteDaMMaN » 19 apr 2020, 23:52

Ciao,

oggi finalmente sono riuscito a fare qualche altra prova.

Ho misurato la corrente che scorre sui LED ed ho circa 1.3A a macchina spenta e circa 1.8A a macchina accesa.

Ho provato anche a modificare il circuito come proposto da BrunoValente, eliminando il segnale PWM della plafoniera ed alimentando i LED con il +12 permanente, ma c'è il problema che se non mi ricordo di spegnere tutte le volte il regolatore di luminosità le strisce LED rimangono accese anche a macchina spenta...e non è bello...

Alla fine ho provato a fare una modifica che mi è venuta in mente sul momento e cioè collegare l'anodo dei LED non direttamente al segnale della plafoniera, ma all'uscita del circuito "anti-vibrazione" del relè, in modo da non avere più un segnale PWM all'ingresso dei LED, ma un segnale analogico.

In pratica il nuovo circuito è questo:



Ho fatto qualche prova e sembra funzionare tutto correttamente. Dite che può comportare problemi?

Vi vorrei chiedere anche un altro consiglio... Il circuito "anti-vibrazione" l'ho fatto con i pochi componenti che avevo a casa, quindi non so se sono corretti come dimensionamento in base alle tensioni e alle correnti in gioco.
Secondo voi che condensatore e diodi dovrei usare per non avere problemi di eccessivo riscaldamento?

Grazie mille a tutti.
Avatar utente
Foto UtenteDaMMaN
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 4 apr 2020, 1:56

0
voti

[65] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 apr 2020, 13:30

DaMMaN ha scritto:..Ho provato anche a modificare il circuito come proposto da BrunoValente, eliminando il segnale PWM della plafoniera ed alimentando i LED con il +12 permanente, ma c'è il problema che se non mi ricordo di spegnere tutte le volte il regolatore di luminosità le strisce LED rimangono accese anche a macchina spenta...


Siccome il regolatore è alimentato sotto chiave, a macchina spenta non dovrebbero rimanere accesi.

Il diodo scottava perché, essendo un 1N4004, non è in grado di sopportare 1.8A ed evidentemente 1.8A sono troppi anche per il PWM della plafoniera, vuol dire che, se alimenti i led con il PWM e apparentemente sembra che vada bene, dipende solo dal fatto che la tensione di alimentazione è calata un pochino perché hai aggiunto un diodo in serie ma sei comunque al limite e in realtà non va bene.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,0k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6430
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[66] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteDaMMaN » 20 apr 2020, 16:31

Probabilmente perché anche a regolatore spento il GND in uscita rimane comunque collegato e quindi avendo il 12V fisso rimangono comunque accesi...boh...

Quindi dici che alimentare i LED con il segnale PWM (trasformato in analogico) possa creare problemi? Di che tipo? Cosa potrei fare per rimediare?

Grazie mille.
Avatar utente
Foto UtenteDaMMaN
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 4 apr 2020, 1:56

0
voti

[67] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 apr 2020, 18:38

Procurati un relé a doppio scambio e fai così

Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,0k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6430
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[68] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 20 apr 2020, 20:19

glielo avevo detto anche io di usare un rele doppio scambio, ma sembra non volerne sapere...
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9960
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[69] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtenteDaMMaN » 20 apr 2020, 20:25

Non è che non ne voglio sapere, ma semplicemente perché prima di comprare altri componenti (e spendere altri soldi) vorrei cercare di capire se posso lasciarlo così com'è e quali possono essere eventuali problemi visto che adesso funziona tutto perfettamente.

Possono esserci problemi di surriscaldamento? Può creare problemi alla plafoniera?

Prima di fare modifiche e spendere soldi vorrei anche capirne il motivo...
Avatar utente
Foto UtenteDaMMaN
0 2
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 4 apr 2020, 1:56

0
voti

[70] Re: Problema con relè 12V

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 20 apr 2020, 20:29

senza sapere come é fatto internamente il regolatore é impossibile capire come funziona, non credi?
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9960
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 33 ospiti