Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Modifca impianto

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Modifca impianto

Messaggioda Foto Utentejoubbanne » 15 lug 2010, 11:20

Nell'impianto elettrico gia esistente di una farmacia,senza obbligo di progetto da parte di un professionista, dotato di DICO (il vecchio moduletto prestampato da compilare a penna :shock: ) viene effettuata la seguente modifica: Una ditta esterna deve installare un distributore automatico (di caramelle :^o ) e richiede al propietario di farsi fare dal suo installatore una linea elettrica dedicata.
Si procede così: nell'ormai troppo pieno quadro elettrico, si utilizza un interruttore magnetotermico-differenziale In10A e Idn 0,03A (che era dedicato alle insegne ma mai utilizzato) e si fornisce l'alimentazione per il distributore automatico che utilizzerà poi il tecnico incaricato dalla farmacia per l'installazione del distributore.

A questo punto, quale documentazione si deve produrre per essere in regola con le "carte"...? Immagino che il lavoro si possa classificare come manutenzione straordinaria in quanto si è aggiunta una nuova linea. A questo punto > nuova DICO riferita al SOLO lavoro effettuato, potrebbe bastare?

Grazie per le eventuali risposte.
Avatar utente
Foto Utentejoubbanne
18 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 230
Iscritto il: 31 gen 2006, 16:52

0
voti

[2] Re: Modifca impianto

Messaggioda Foto Utentevinbru » 15 lug 2010, 15:20

Credo proprio di si.L'installatore è responsabile solo dell'impianto "ex-novo" che ha realizzato, purchè non influenzi la restante parte. Quindi bisogna farsì che linterruttore posto a monte del distributore, sia in grado di assicurare i criteri minimi di sicurezza prescritti dalle norme.
Gli intellettuali risolvono i problemi i geni li prevengono
(A. Einstein)
Avatar utente
Foto Utentevinbru
0 2
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 21 ott 2009, 12:49

0
voti

[3] Re: Modifca impianto

Messaggioda Foto UtenteMike » 15 lug 2010, 18:12

Si utilizza un circuito esistente, quindi DICO per manutenzione straordinaria.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14226
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[4] Re: Modifca impianto

Messaggioda Foto Utentejoubbanne » 16 lug 2010, 8:07

Un attimo :roll: La linea in uscita dall'interruttore esistente è stata realizzata da zero, in quanto non c'era, si tratta di un metro e mezzo di linea. Comunque sia l'interruttore era gia esistente. Manutenzione straordinaria comunque?
Avatar utente
Foto Utentejoubbanne
18 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 230
Iscritto il: 31 gen 2006, 16:52

0
voti

[5] Re: Modifca impianto

Messaggioda Foto UtenteMike » 16 lug 2010, 12:40

joubbanne ha scritto:Un attimo :roll: La linea in uscita dall'interruttore esistente è stata realizzata da zero, in quanto non c'era, si tratta di un metro e mezzo di linea. Comunque sia l'interruttore era gia esistente. Manutenzione straordinaria comunque?


Si.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14226
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti