Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Cosa è cambiato nel mondo dell'elettronica?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

1
voti

[11] Re: Cosa è cambiato nel mondo dell'elettronica?

Messaggioda Foto Utentegiozambi » 5 feb 2011, 17:09

Salve, scusate se mi intrometto ma volevo dare anch'io una mia opinione :-) , premetto che ho 19 anni quindi sono ancora un giovine e ho cominciato ad appassionarmi all'elettronica a 10 anni, non ho mai avuto occasione di usare valvole :( e la maggior parte dei circuiti che maneggiavo da piccolo contenevano quei fastidiosi circuiti integrati che mi recludevano la visione di un mondo microscopico che mi incuriosiva sempre più. Il primo circuito che feci fu un semplice led collegato ad una batteria e la stessa emozione che provai accendendo quel led la provo ogni volta che accendo un led anche oggi. Molti ragazzi della mia età criticano la mia passione perché la reputano una perdita di tempo...proprio loro che passano pomeriggi davanti alla playstation. Credo che con la diffusione sul mercato di prodotti elettronici sempre all'avanguarda, l'elettronica (ovvero ciò che sta dietro a questi prodotti tecnologici che agli occhi sprovveduti sembrano funzionare per magia) abbia perso in parte il suo fascino..e con sè anche la voglia di ricerca e la curiosità, nonchè della soddisfazione personale alla riuscita di un nuovo circuito che effettivamente funziona proprio come si desiderava!! :D
Avatar utente
Foto Utentegiozambi
310 3 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 231
Iscritto il: 2 feb 2011, 10:42
Località: Rovigo

0
voti

[12] Re: Cosa è cambiato nel mondo dell'elettronica?

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 5 feb 2011, 20:47

Benvenuto giozambi,
non devi scusarti, la discussione è aperta a tutti quelli che hanno da dire qualcosa.
A me fa un gran piacere sentir dire certe cose da un giovane... vuol dire che c'è speranza per il mondo :-)
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
31,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[13] Re: Cosa è cambiato nel mondo dell'elettronica?

Messaggioda Foto Utentegiozambi » 5 feb 2011, 21:11

Grazie per l'accoglienza...Mi trovo già bene all'interno di questo forum sia per l'accoglienza ricevuta sia per essermi accorto che c'è veramente tanta gente competente in campo elettronico, ma anche elettrotecnico e matematico...e questo a vantaggio mio:) così imparo di più... grazie ancora:)
Avatar utente
Foto Utentegiozambi
310 3 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 231
Iscritto il: 2 feb 2011, 10:42
Località: Rovigo

0
voti

[14] Re: Cosa è cambiato nel mondo dell'elettronica?

Messaggioda Foto UtenteDonJ » 6 feb 2011, 13:13

giozambi ha scritto:Molti ragazzi della mia età criticano la mia passione perché la reputano una perdita di tempo...proprio loro che passano pomeriggi davanti alla playstation.

Oh ma quante cose che abbiamo in comune oltre all'età!
And now for something completely different.
[Monty Python]
Avatar utente
Foto UtenteDonJ
3.951 6 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2461
Iscritto il: 19 lug 2009, 22:13
Località: Croccamauria (Dublino)

1
voti

[15] Re: Cosa è cambiato nel mondo dell'elettronica?

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 6 feb 2011, 13:37

Alcune considerazioni.
La prima radio l' ho montata quando facevo quarta elementare. Utilizzava due AC126, il maledetto trasformatorino d' uscita (maledetto perche' era difficilissimo trovarne uno che andasse bene) e qualche altro componente. C' erano gli integrati TTL per la logica e sperimentare con i microprocessori era cosa impossibile per un ragazzino squattrinato.
La rivista "Sperimentare" aveva presentato l' AMICO 2000, una piastra con un microprocessore 6502 (grande micro) e costava la bellezza di 250.000 lire. Per non parlare dei costi dei vari personal computers come l' APPLEII, il PET ed altri che costavano milioni. La soluzione a basso costo per avere un video ed una tastiera era il NASCOM che montava uno Z80 e costava 480.000 lire.
Diciamo che per la gioventu' l' unico campo in cui si poteva pensare di pacioccare era quello dell' elettronica analogica. Noi ragazzini vogliosi di programmare qualcosa abbiamo tamponato il problema in due modi: facendoci comprare dai genitori una calcolatrice programmabile come la TI57 ed iscrivendoci ad un club di "computeristi".
Funzionava in questo modo: per tutta la settimana studiavamo un programma da provare, scrivevamo il sorgente su fogli a quadretti epoi il Lunedi' sera si aveva a disposizione circa un ora per scriverlo, provarlo, gioire o deprimersi perche' non funzionava.
Con l' analogica si riusciva a fare qualcosa a prezzi molto piu' bassi. In fondo si trattava di riciclare o comperare un paio di transistori e qualche passivo. L' analogica era in pratica una scelta obbligata.
Di micrcontrollori (a livello hobbistico) non se ne parlava neanche, troppo costosi i sistemi di sviluppo e difficili se non impossibili da trovare nei negozi di elettronica.
E' vero che oggi si fa molta meno elettronica analogica ma e' anche dovuto al fatto che finalmente c'e' la possibilita' di utilizzare oggetti che in passato usavano solo i professionisti.
E' un male questo? Forse si ma anche no, dico io. ;-)
Certamente la situazione, vista dalla parte dei patiti dell' analogica, e' peggiore che in passato ma vista dalla parte degli amanti del digitale la cosa e' mostruosamente migliorata.
E le occasioni per sperimentare sono molte e danno parecchie soddisfazioni. L' anno passato, grazie all' impegno di c1b8 che mi ha seguito, ho sperimentato il filtraggio digitale a costi impensabili anche solo 10 anni fa. E' stata una bellissima esperienza, molto emozionante, che mi ha dato l' input per studiarmi l' argomento.
Le cose sono cambiate ma non necessariente in peggio e, dal mio canto, non rimpiango i tempi passati se non per il fatto che non dovevo mettermi gli occhiali per vedere da vicino. :mrgreen:
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[16] Re: Cosa è cambiato nel mondo dell'elettronica?

Messaggioda Foto UtenteCibachrome » 22 mar 2018, 5:27

A me piace sia l' elettronica analogica che quella digitale.
Ci sono casi in cui preferisco comprare il prodotto già pronto mentre in altri o non c'è il prodotto sul mercato oppure ho voglia di realizzarlo anzichè andarlo a comprare.

Mi piace sia il vintage, sia che le componenti vecchie (non vintage) che quelle nuove.


Ora nel 2018 com'è la situazione sia dell' elettronica analogica che di quella digitale?
Avatar utente
Foto UtenteCibachrome
40 2 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 18 apr 2014, 0:15

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti