Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ambratheryou

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

2
voti

[891] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto Utenteelettrodomus » 12 lug 2014, 8:26

Fili da 1,5mm^2, protetti da un MT da 25A
IMG_2014071218440.jpg
Igor
Avatar utente
Foto Utenteelettrodomus
10,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2607
Iscritto il: 28 gen 2011, 22:38
Località: Bassa Bresciana

0
voti

[892] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 12 lug 2014, 8:55

orsinibruno ha scritto: [Foto cancello ...post N°892]
Quando le norme e le leggi sono considerate una semplice formalità. ....

Direi che dalle foto non si può giudicare !
Per la sicurezza dell'automazione le EN 12453 ed EN 12445 prevedono diversi tipi di comando: in caso di comando "ad azione mantenuta" non è praticamente previsto nessun dispositivo aggiuntivo.
Anche per il dischio di caduta le EN 12604 e EN 12605 prevedono dei precisi criteri (purtroppo non troppo restirttivi proprio per i cancelli scorrevoli) e da quelle foto non è possibile stabilire se rispettati o meno

Sulla proprietà ... chi l'ha detto che la recinzione è il limite della proprietà ?

Giudizio sospeso ...

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.214 1 4 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1955
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

5
voti

[893] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto Utenteattilio » 12 lug 2014, 9:29

SerTom ha scritto:chi l'ha detto che la recinzione è il limite della proprietà ?

Foto Utenteorsinibruno, ha specificato che la recinzione è confinante con un parco pubblico, bambini che giocano, ha pure fatto una prova "scema" constatando la scarsa sicurezza dell'automazione e tu mi vieni a dire che in definitiva le norme per gli "scorrevoli" ahimè sono un po' lacunose?
Ma scherziamo?!

Il discorso per me è semplice, il cancello rientra all'interno della tua proprietà privata? OK fai come meglio ti pare [ma se hai la cura del buon padre di famiglia, la situazione non dovrebbe poi essere molto diversa], il cancello cade fuori dalla tua proprietà? Con buona pace che si possa concedere tale situazione, tu DEVI rendere la tua automazione sicura oltre le norme, oltre i requisiti minimi richiesti.

E' ovvio che nello specifico mi fido della capacità critica (visto che ha potuto constatare di persona) di Orsini.


edit
Specifico che in questo caso più che al limite giuridico tra proprietà privata e proprietà pubblica -che non è di nostro interesse e competenza- bisogna piuttosto guardare al limite della zona alla quale hanno possibilità di accesso più o meno formale terze persone (il parco potrebbe essere privato ma tenuto aperto). Questo per evitare di discutere di cavilli che vanno bene per avvocati e PM in caso di incidente.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
60,9k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9052
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

4
voti

[894] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto Utenteorsinibruno » 12 lug 2014, 11:08

A conferma di quanto ribadito da Foto Utenteattilio allego le foto di un cancello a due ante motorizzato dove il proprietario e non l'installatore, ha correttamente adottato la protezione per l'eventuale cedimento di un cardine. Posso assicurare che questo accorgimento è l'unico da me osservato almeno nel raggio di diversi chilometri e in presenza di centinaia di cancelli. Per quanto mi riguarda lo renderei obbligatorio per legge a tutti i tipi di cancello anche a quelli non motorizzati. Purtroppo per poter valutare correttamente una situazione di pericolo non basta una norma o una conoscenza tecnica, ci vuole anche tanta tanta tanta esperienza, secondo il mio modesto parere il pericolo è come la corrente elettrica (dal mio post "I pericoli della corrente elettrica"): INVISIBILE, INODORE, INCOLORE, MA SOPRATTUTTO SILENZIOSO E VELOCE.
CAM00192.jpg
CAM00194.jpg
CAM00196.jpg
Avatar utente
Foto Utenteorsinibruno
7.260 4 8 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 20 set 2013, 13:44
Località: Pordenone

1
voti

[895] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto Utenteelettrodomus » 12 lug 2014, 11:41

Sono d'accordo. La valutazione del rischio, che sia di natura elettrica o meccanica, va fatta sempre. Ma secondo me, non è sufficiente la sola esperienza, in quanto in una vita di lavoro è possibile che non si abbia modo di incontrare tutta la casistica possibile. Quello che ci vuole è anche buon senso e cognizione di quello che si sta facendo.
La citazione un po' inutile, di norme mi ricorda un po' la citazione delle "fantanorme" che ogni tanto fanno tanto "sapiente" chi le cita.
Se conosco una poesia a memoria, posso anche farmene un vanto, tuttavia credo che se non sono in grado di farne la perifrasi, è una conoscenza inutile.
Igor
Avatar utente
Foto Utenteelettrodomus
10,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2607
Iscritto il: 28 gen 2011, 22:38
Località: Bassa Bresciana

0
voti

[896] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 12 lug 2014, 12:04

orsinibruno ha scritto:... ha correttamente adottato la protezione per l'eventuale cedimento di un cardine. Posso assicurare che questo accorgimento è l'unico da me osservato almeno nel raggio di diversi chilometri e in presenza di centinaia di cancelli. Per quanto mi riguarda lo renderei obbligatorio per legge a tutti i tipi di cancello anche a quelli non motorizzati.


Ma guarda che già lo è !
Le norme attuali (richiamate da una legge) che evito di citare altrimenti Foto Utenteelettrodomus sbuffa ... :mrgreen: prevedono degli elementi (quelli o altri) per eliminare il rischio di caduta delle ante.
Che poi nessuno lo faccia ... è anche frutto di tanta disinformazione ....

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.214 1 4 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1955
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[897] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto Utenteelettrodomus » 12 lug 2014, 12:09

Ma figurati se sbuffo, fallo. Quello che intendevo era che la foto mi dava l'impressione di un'installazione da galera, e il sospendere il giudizio su questo esempio, citando la manovra a uomo presente, mi sembra fuori luogo. Poi vedi tu.
Igor
Avatar utente
Foto Utenteelettrodomus
10,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2607
Iscritto il: 28 gen 2011, 22:38
Località: Bassa Bresciana

0
voti

[898] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto UtentePierluigi2002 » 12 lug 2014, 14:55

Attilio ha scritto:mi sfugge quella che sia l'assurdità dell'ultima foto :-M


Il cablaggio "volante" non mi è mai piaciuto.


Io non capisco a cosa serva quella scatola di derivazione sopra il II contatore con 4 fori.


Il punto è proprio quella scatola, prima che la ditta intervenisse per installare l'impianto FV, era presente un solo gruppo di misura, quella statola installata sotto detto gruppo, impediva di venire a contatto con i cavi in uscita, in più, non si notavano tutti quei cavi volanti che si vedono ora (non ho più la foto precedente all'intervento) Installando il GME per l'impianto FV hanno modificato, ciò che prima èra a regola d'arte, trasformando tutto in
"non a regola d'arte" Alla prossima visita ARPAL, una delle voci per adeguare gli impianti sarà: Sistemare i cavi in uscita sotto i GME.
“vivi il presente“
Avatar utente
Foto UtentePierluigi2002
1.043 2 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1600
Iscritto il: 23 gen 2008, 23:12

1
voti

[899] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto Utenteattilio » 12 lug 2014, 18:32

Pierluigi2002 ha scritto:trasformando tutto in
"non a regola d'arte"

ok, il cablaggio forse poteva essere più ordinato, ma precisamente (visto che il quadro contatori ha anche la sua bella chiusura a chiave) cos'è che non sarebbe a regola d'arte? i venti centimetri di cordina isolata e a vista su quadro mono fornitura?

mah, a me personalmente sembra eccessivo, di questo passo, facciamo prima a postare esempi di quelle che a questo punto diventano secondo ciascuno, le poche, pochissime realizzazioni a regola d'arte visto che tutto il resto non va bene :?
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
60,9k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9052
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

6
voti

[900] Re: Ambratheryou

Messaggioda Foto Utentesoltec » 18 lug 2014, 7:25

ospitalità.jpg
Geniale. ...
Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri,mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi
Avatar utente
Foto Utentesoltec
1.229 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 9 lug 2007, 18:27
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 54 ospiti