Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

DIRI per impianto illuminazione pubblica

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto UtenteMike, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: DIRI per impianto illuminazione pubblica

Messaggioda Foto Utenteconte.gio » 31 ott 2011, 12:47

è che l'impianto è in classe II... con la misura d'isolamento l'installatore verifica lo stato dei cavi... ma la tensione di isolamento per la classe II?
non è che sia un impianto critico... cavo con guaina esterna in cavidotto interrato, pali in vetroresina, morsettiera doppio isolamento, armatura doppio isolamento in materiale plastico... devi infilare la lingua nel portalampade per farti male... però visto che l'installatore è chiamato a valutare l'impianto (ai fini della sicurezza)...

... poi essendo un impianto in classe II è senza PE distribuito (!), quindi la misura d'isolamento (al fine di valutare lo stato delle linee) diventa un po' incasinata in quanto dovrei chiedere all'installatore di sezionare tutti i punti luce... e tra l'altro alcuni pali non hanno nemmeno la linea derivata da morsettiera ma da giunto in pozzetto...
Avatar utente
Foto Utenteconte.gio
25 1 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 13 apr 2007, 16:53

0
voti

[12] Re: DIRI per impianto illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtentePierluigi2002 » 31 ott 2011, 14:39

conte.gio ha scritto:è che l'impianto è in classe II... con la misura d'isolamento l'installatore verifica lo stato dei cavi... ma la tensione di isolamento per la classe II?non è che sia un impianto critico... cavo con guaina esterna in cavidotto interrato, pali in vetroresina, morsettiera doppio isolamento, armatura doppio isolamento in materiale plastico... devi infilare la lingua nel portalampade per farti male... però visto che l'installatore è chiamato a valutare l'impianto (ai fini della sicurezza)...

... poi essendo un impianto in classe II è senza PE distribuito (!), quindi la misura d'isolamento (al fine di valutare lo stato delle linee) diventa un po' incasinata in quanto dovrei chiedere all'installatore di sezionare tutti i punti luce... [color=#008040][b]e tra l'altro alcuni pali non hanno nemmeno la linea derivata da morsettiera ma da giunto in pozzetto...
[/b][/color] ||O
Avatar utente
Foto UtentePierluigi2002
1.038 2 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1600
Iscritto il: 23 gen 2008, 23:12

0
voti

[13] Re: DIRI per impianto illuminazione pubblica

Messaggioda Foto Utenteconte.gio » 31 ott 2011, 15:17

posso chiederti delucidazioni, invece di sbattere la testa sul muro? sarebbe più costruttivo.
Avatar utente
Foto Utenteconte.gio
25 1 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 13 apr 2007, 16:53

0
voti

[14] Re: DIRI per impianto illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtenteMike » 31 ott 2011, 17:19

conte.gio ha scritto:e tra l'altro alcuni pali non hanno nemmeno la linea derivata da morsettiera ma da giunto in pozzetto...


Se vuoi fare la prova di isolamento non c'è alternativa al sezionamento degli apparecchi di illuminazione... Anche i giunti dentro i pozzetti devono essere dichiarati in classe 2.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,0k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14293
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[15] Re: DIRI per impianto illuminazione pubblica

Messaggioda Foto Utenteconte.gio » 31 ott 2011, 17:53

Intanto ti ringrazio per non avermi risposto con con una emoticon che sbatte la testa sul muro...

La mia domanda originale (e poi la mia considerazione successiva che pare abbia suscitato ilarità e ancora non ho capito perché) sulla tampigliatura del tipo di cavo faceva riferimento al fatto che andando ad esprimere un parere sullo stato dell'impianto in classe II la prima cosa che ritengo opportuno venga verificata è proprio l'effettiva sussistenza della classe II.
I cavi per esere tali devono avere una guaina con tensione di isolamento adeguata e per altro essere idonei alla posa interrata... siccome sui cavi non vi è stampigliato nulla questa condizione mi pare complicata da verificare.
L'eventuale prova di isolamento può eventualmente indicarmi un degrado degli stessi (o delle giunzioni in pozzetto) però non può certo indicarmi la tensione di isolamento dei cavi (minimo minimo serve una prova distruttiva e fatta in laboratorio).

Siccome d'altra parte non vorrei consigliare inutilmente costose sostituzioni di linee, sarei sostanzialmente intenzionato a consigliare:
- adeguamento delle derivazioni in pozzetto con soluzioni in gel
- verifica di tutte le morsettiere e sostituzione di alcune di esse

questo in virtù del fatto che le linee transitano dentro cavidotti in plastica, pali in vertoresina, morsettiere a doppio isolamento e corpi illuminanti anche in classe II (quindi obiettivamente le vie di posa offrono un ulteriore III livello di isolamento)... anche se mi lascia un po' perplesso la tratta in pozzetto che in caso si allagasse completamente...

Per i 4 punti luce con corpo illuminante in classe II ma su palo metallico la sostituzione della linea con FG7(O)R da pozzetto a plafoniera (visto che sono paletti da 3m, senza morsettiera e il costo di tale intervento non è particolarmente oneroso). Così, lì dove serve realmente, siamo in grado di garantire con certezza la classe II del cavo.
Avatar utente
Foto Utenteconte.gio
25 1 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 13 apr 2007, 16:53

0
voti

[16] Re: DIRI per impianto illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtenteWIRING » 31 ott 2011, 18:59

Per i 4 punti luce con corpo illuminante in classe II ma su palo metallico la sostituzione della linea con FG7(O)R da pozzetto a plafoniera (visto che sono paletti da 3m, senza morsettiera e il costo di tale intervento non è particolarmente oneroso). Così, lì dove serve realmente, siamo in grado di garantire con certezza la classe II del cavo.
Volevo chiedere: Con che criterio è stato progettato l'impianto che per 4 punti luce, avendo il palo senza morsettiera ( e questo puo essere ) si sono fatte le giunzioni nel pozzetto, cosa impediva di portare le quattro linee direttamente al quadro!
Avatar utente
Foto UtenteWIRING
15 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 2 nov 2010, 16:06

0
voti

[17] Re: DIRI per impianto illuminazione pubblica

Messaggioda Foto Utenteconte.gio » 31 ott 2011, 19:15

... non so dirti nulla sul progetto in quanto l'impianto è esistente.
Ad ogni modo non sono 4 punti luce... i punti luce su palo in resina saranno una quindicina, poi ci sono "4 pali in metallo"... in realtà non sono 4 ma sono "un 4 pali" :D ... nel senso di pochi.

Ad ogni modo anche se fossero 4, l'opportunità di portare le linee da ogni punto luce al quadro dipende sostanzialmente dalla distanza del quadro dai punti luce... tieni conto che in posa interrata devi usare cavo adeguato e non filo N07V-K... tipicamente i corpi illuminanti nell'illuminazione pubblica sono "consecutivi" quindi prevedere eventuali derivazioni (non necessariamente in pozzetto) fa risparmiare in modo significativo.
Avatar utente
Foto Utenteconte.gio
25 1 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 13 apr 2007, 16:53

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 67 ospiti