Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utentealev » 14 ott 2011, 11:11

Ho guardato le specifiche del produttore che non chiarisce il dubbio, ma anche io ho dubbi che le batterie siano in parallelo.

Tuttavia, provando a ragionare, se le batterie fossero in parallelo e se il costruttore avesse voluto evitare di complicarsi la progettazione e la costruzione, allora le due batterie inserite nel vano avrebbero i poli positivi dalla stessa parte.

Si può fare una foto (640x480) del vano batterie?
Avatar utente
Foto Utentealev
4.160 2 8 12
free expert
 
Messaggi: 4140
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[12] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utentegiorgio25760 » 14 ott 2011, 11:45

Bisogna sempre capire se sono in serie oppure in parallelo !

Comunque, sapendo che le batterie date in dotazione (Ni-MH) sono da 800mAh che:

Autonomia batterie (2 NiMH) Registrazione: 15 ore Riproduzione: 7 ore

Il consumo massimo sarà di 800 / 7 ore = 114mA (per batteria)

Se sono :
in serie : consumo = 114mA
in parallelo : consumo = 228mA

Dubito comunque che siano in parallelo.

La verifica la puoi fare nel vano batteria. con un multimetro in posizione continuità:

se solo 2 dei 4 contatti sono connessi tra di loro le batterie sono in serie
se i contatti sono connessi tra di loro 2 a 2 le batterie sono in parallelo.

Ciao
Giorgio
Avatar utente
Foto Utentegiorgio25760
2.310 1 3 5
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 6 dic 2009, 17:02
Località: Brescia

0
voti

[13] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utenteisd88 » 14 ott 2011, 12:11

concordo che per uno studio preliminare basta vedere se le batterie sono nello stesso verso o in versi opposti. Inoltre non ho mai visto un aggeggio elettronico con due batterie in parallelo da 1.2 volt, specialmente visto che l'elettronica comunque dovrebbe funzionare ad almeno 1.6-2 volt
Avatar utente
Foto Utenteisd88
918 1 6 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 27 feb 2007, 21:44

0
voti

[14] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utenteelettrongl » 14 ott 2011, 12:26

isd88 ha scritto:ho capito, vorresti quello che in gergo si chiama dummy, cioè coso a forma di batteria connesso ad un alimentazione. semplificando potresti andhe saldare due fili ai terminali dello slot batterie, o isolare il ponteche mette in serie le batterie (e si dovrebbero essere in serie ..) e mettere due contatti sui terminali attivi.....


Esatto ! :ok:

alev ha scritto:Ho guardato le specifiche del produttore che non chiarisce il dubbio, ma anche io ho dubbi che le batterie siano in parallelo.

Tuttavia, provando a ragionare, se le batterie fossero in parallelo e se il costruttore avesse voluto evitare di complicarsi la progettazione e la costruzione, allora le due batterie inserite nel vano avrebbero i poli positivi dalla stessa parte.

Si può fare una foto (640x480) del vano batterie?


Proprio così, all'interno del vano batterie i poli positivi che indicano la posizione delle batterie sono dalla stessa parte
Avatar utente
Foto Utenteelettrongl
10 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 27 ago 2009, 21:13

0
voti

[15] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utentemir » 14 ott 2011, 18:45

anche dal manuale d'uso non si riesce a capire se la tensione di alimentazione sia di 3 V ( 2,4 V ) o di 1,5 V (1,2V),si apprende però che può utilizzare indifferentemente o pile alcaline o pile ricaricabili ne specifica anche l'autonomia,
Alimentazione: Due batterie AAA (LR03 o R03) o due batterie ricaricabili
Ni-MH AAA.
Autonomia batterie: Batterie alcaline: circa 25 ore, Batterie ricaricabili Ni-MH:
circa 15 ore

continuo ad essere incerto sull apossibilità che le due pile siano in parallelo,ed a questo punto per saperlo occorre semplicemente misurare con un multimetro in portata x volt la tensione ai capi del vano batterie come del resto già indicatonei precedentiinterventi, se hai difficoltà posta un'immagine con la quale potremmo fornirti indicazioni.
Avatar utente
Foto Utentemir
59,8k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20161
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[16] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 14 ott 2011, 18:59

Concordo in pieno con Foto Utentemir.
Una foto del vano batterie potrebbe risolvere il dubbio.
O_/
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[17] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utenteelettrongl » 14 ott 2011, 19:47

Farò una foto e le misurazioni, comunque come detto sopra, all'interno del vano batterie i poli positivi che indicano la posizione delle batterie sono dalla stessa parte.
Avatar utente
Foto Utenteelettrongl
10 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 27 ago 2009, 21:13

3
voti

[18] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utentelambon » 14 ott 2011, 20:28

parallelo o serie ?
La verifica è semplice si toglie una batteria e se l'apparecchio non funziona sono in serie se invece funziona sono in parallelo
Avatar utente
Foto Utentelambon
120 1 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 23 ott 2007, 22:21

0
voti

[19] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utentemir » 14 ott 2011, 21:37

lambon ha scritto:La verifica è semplice si toglie una batteria e se l'apparecchio non funziona sono in serie se invece funziona sono in parallelo

ottimoFoto Utentelambon.. :ok: ..
è proprio vero le soluzioni più semplici sono sempre le più difficili da pensare.. :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentemir
59,8k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20161
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[20] Re: Batterie "Alimentate Dalla Rete"

Messaggioda Foto Utenteelettrongl » 15 ott 2011, 12:30

lambon ha scritto:parallelo o serie ?
La verifica è semplice si toglie una batteria e se l'apparecchio non funziona sono in serie se invece funziona sono in parallelo


Togliendo una batteria l'apparecchio si spegne "dolcemente", servono ancora la foto e le misurazioni ?
Avatar utente
Foto Utenteelettrongl
10 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 27 ago 2009, 21:13

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti