Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Saldare a stagno... Senza piombo!

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 10 feb 2012, 20:03

Per quanto attiene il multimetro, direi che la scelta la devi valutare in base alle tue esigenze ed alla tua tasca.
Da quanto ho capito sei agli inizi; di conseguenza puo' andare bene qualunque tester anche di basso prezzo.
Successivamente, quando ne sentirai l'esigenza, potrai prendere qualcosa di piu' impegnativo.
Per gli zoccoli direi che per gli integrati sono piu' che necessari (vanno inseriti e non saldati) e, per la pressione di inserimento, sono stabili anche in caso di urti o sollecitazioni varie.
I transistor, al contrario, se montati su zoccolo sono abbastanza instabili per cui, nel tuo caso, l'uso e' sconsigliabile. (anche in questo caso non vanno saldati)
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[12] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteloziodavid » 10 feb 2012, 20:42

Si, in effetti sono all'inizio, quindi un apparecchio che misura solo resistenza, volt e corrente mi è più che sufficiente. Con 25€ dovrei cavarmela, anche perché ho visto strumenti da 70 e passa €.

Riguardo i socket non ho capito una cosa:
Per gli zoccoli direi che per gli integrati sono piu' che necessari (vanno inseriti e non saldati) e, per la pressione di inserimento, sono stabili anche in caso di urti o sollecitazioni varie. I transistor, al contrario, se montati su zoccolo sono abbastanza instabili per cui, nel tuo caso, l'uso e' sconsigliabile. (anche in questo caso non vanno saldati)


gli IC sono stabili dentro il socket, ma i transistor no? Allora perché alla fine scrivi "anche in questo caso non vanno saldati" ?
Avatar utente
Foto Utenteloziodavid
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 9 feb 2012, 20:43

0
voti

[13] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 10 feb 2012, 21:13

Cerchero' di spiegarmi meglio.
Se si adoperano gli zoccoli, i componenti siano essi transistor o integrati, non vanno saldati ma inseriti a pressione.
I transistor, avendo solo tre terminali (per quelli piccoli abbastanza sottili), hanno un fissaggio precario;
al contrario gli integrati con 8/14 e piu terminali (piu grossi) e anche per la forma, una volta fissati sono di difficile estrazione e quindi maggiormente stabili.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[14] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto UtenteStemby » 5 dic 2015, 13:40

Riapro questa discussione in quanto l'argomento mi interessa e un famoso motore di ricerca punta qui cercando queste parole chiave.

Da quanto ho letto in giro in realtà (contrariamente a quanto affermato sopra) il piombo è dannoso anche per l'operatore, trasferendosi per contatto con la pelle. Chiaramente se si è un hobbista che fa una saldatura ogni tanto è sostanzialmente impossibile accumulare piombo a sufficienza da causare danni, ma mi sembra doveroso segnalare il potenziale rischio. Come contenerlo? Esistono delle buone pratiche attuabili? (i guanti in lattice possono essere utili?)

Per contro leggevo che i fumi dei flussanti usati nelle leghe senza piombo sono di gran lunga molto più tossici, se inalati, e che quindi sarebbe buona cosa lavorare sotto cappa. Chiedo conferma su questo punto, perché mi ha sorpreso non poco.

In sintesi, con piombo:
  • facile saldare (pro)
  • piombo tossico (contro)

Senza piombo:
  • assenza di metalli pesanti (pro)
  • più difficile saldare (contro)
  • fumi molto più tossici (contro)

È corretto?

Grazie!

P.S.:
Faccio notare (con mio parziale stupore) che procurarsi dello stagno 60/40 (con piombo) è tutt'altro che difficile: basta farlo arrivare dalla Cina.
Avatar utente
Foto UtenteStemby
389 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 23 mag 2013, 15:33

0
voti

[15] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteedgar » 5 dic 2015, 14:03

Stemby ha scritto:P.S.:
Faccio notare (con mio parziale stupore) che procurarsi dello stagno 60/40 (con piombo) è tutt'altro che difficile: basta farlo arrivare dalla Cina.

Non c'e' bisogno di arrivare in Cina, lo si trova comunemente anche qui
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.312 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2552
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[16] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 6 dic 2015, 19:21

loziodavid ha scritto: ......gli IC sono stabili dentro il socket, ma i transistor no? Allora perché alla fine scrivi "anche in questo caso non vanno saldati" ?......

Una puntualizzazione, spero inutile, gli zoccoli vanno saldati alla basetta e poi i componenti inseriti a pressione sugli zoccoli. Questa procedura è utile anche per non scaldare troppo i terminali dei componenti e, per chi di saldatura è alle prime armi, non è cosa tanto rara ;-)
Per i transistor, se usi gli zoccoli, taglia i terminali abbastanza corti in modo che abbiano una certa rigidezza.
Al contrario, se li saldi direttamente alla basetta, tieni i terminali di almeno 1 cm per evitare appunto di scaldare eccessivamente indugiando col saldatore.
Non so che zoccoli pensi di usare, ma con quelli che uso di solito verrebbe anche un po' difficoltoso saldare i terminali dei componenti agli zoccoli :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[17] Re: Saldare a stagno... Senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 6 dic 2015, 20:22

:-) Non meravigliarti troppo... ricordo che su un vecchio numero di NE, col titolo "un montaggio che ha dell'incredibile", c'era il caso di un tale che aveva montato un 128 pin su uno zoccolo estraendo tutte le linguette del socket e saldandoci tutti i pin :lol: (però aveva sbagliato anche verso e cortocircuitato diversi pin tra loro... ); l'inventiva dei neofiti non ha limiti :mrgreen: O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10173
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[18] Re: Saldare a stagno... Senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 6 dic 2015, 22:13

Io ho acquistato stagno con argento, costa un sacco di soldi e fa solo palline ma non salda nulla, premetto che ho una stazione saldante adatta perche questo tipo di sagno fonde a una tempratura piu alta.
sono tornato di corsa al vecchio stagno. Speriamo che non sparisce perche sarebbe una tragedia.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[19] Re: Saldare a stagno... Senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 7 dic 2015, 0:31

scusate volevo solo aggiungere che i vapori di piombo sono nocivi.
https://it.wikipedia.org/wiki/Saturnismo
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[20] Re: Saldare a stagno... Senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteboiler » 7 dic 2015, 1:08

elektronik ha scritto:scusate volevo solo aggiungere che i vapori di piombo sono nocivi.
https://it.wikipedia.org/wiki/Saturnismo


È un dato di fatto, ma con il piombo puro devi arrivare a circa 1000 °C per avere una pressione di vapore di 1 Pa. Dato che la pressione atmosferica è di circa 100'000 Pa, l'equilibrio della concentrazione di vapori di piombo in un'atmosfera d'aria (a 1000 °C!!!) è di 1:100'000.

A 1000 °C con la tua stazione saldante non ci arrivi, ne sono abbastanza sicuro :mrgreen:

C'è però anche da dire che il piombo forma con lo stagno un eutettico, quindi la legge di Raoult non dovrebbe essere applicabile. Invochiamo Foto UtentePietroBaima e chiediamo se ci sa dire come si calcola correttamente l'equilibrio in questo caso.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
15,2k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2565
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti