Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Costruire un temporizzatore

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteDaddi » 24 mar 2012, 1:45

Grazie mille a tutti ma preferire effettuare lo schema ideato da giovanni o provato a simularlo ed inizialmente come e stato impostato il il c1 sul trig da 0.1 non funzionava ho provato ad modificare il valore e lo messo da 100 e il simulatore me lo simula perfettamente può esser valida inserire il condensatore invece che da 0.1 a 100 per il funzionamento? e a che tensione dovrei dimensionare i miei condensatore da 16V possono andar bene?

comunque funzionerebbe anche con un condensatore a 10 o 20 nano farad e normale?
Avatar utente
Foto UtenteDaddi
3 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 22 mar 2012, 13:22

0
voti

[12] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 24 mar 2012, 7:57

Se non metti le unità di misura, i numeri non hanno significato:
(0.1uF equivale a 100nF). Forse è questo che ti è sfuggito.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[13] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteDaddi » 24 mar 2012, 9:44

Si grazie mille per il vostro aiuto siete stati fondamentali :-) mi potreste dire solo un ultima cosa come posso variare il tempo magari da 5sec a 1sec? tramite resistenza variabile?
Avatar utente
Foto UtenteDaddi
3 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 22 mar 2012, 13:22

1
voti

[14] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 24 mar 2012, 10:12

Per variare il tempo, puoi variare R3.
Per es. se vuoi passare da 5s ad 1s metti 10K al posto dei 47K.
Se metti un potenziometro, ricordati di mettere comunque
in serie una resistenza fissa (almeno 1K) per sicurezza.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[15] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteDaddi » 24 mar 2012, 13:44

grazie mille giovanni ho provato tutto è funziona alla perfezione :-) grazie ottime risposte e ottimo forum =D> :ok:
Avatar utente
Foto UtenteDaddi
3 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 22 mar 2012, 13:22

0
voti

[16] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteDaddi » 25 mar 2012, 2:38

scusate mi sono dimenticato i miei condensatori li prendo tutti e tre da 16V ? vanno bene?
Avatar utente
Foto UtenteDaddi
3 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 22 mar 2012, 13:22

1
voti

[17] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 25 mar 2012, 11:19

Sì.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[18] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto Utenteguidama » 25 nov 2012, 1:34

Il circuito alternativo proposto da Donciccio, mi piacerebbe per risolvere un mio piccolo problema in un plastico ferroviario: mi servirebbe per far partire (e fermare) il suono di campane di una chiesa in un plastico ferroviario, prodotto da una scheda sonora che ho acquistato. L'impulso di start gli proverrà da un decoder per scambi.

I miei problemi sono che
1- devo alimentarlo a 18V e non a 12V
2 - mi serve un tempo di circa 1 minuto (meglio se fosse regolabile da 1 a 3 minuti)

Capisco poco di elettornica, ma immagino che si possa regolare il tempo di scarica del condensatore tramite Tau = R * C quindi se non voglio un campo di regolazione esagerato, basta una R2 variabile, magari accoppiata con un condensatore pù grosso.

Sinceramente però, guardando lo schema proposto, non capisco perché il condensatore non si scarichi tramite il diodo ed R1 invece che tramite R2 + R3 .... Non sarà che il diodo sia stato disegnato nel verso sbagliato?
Se infatti lo capovolgessimo, servirebbe a far caricare C1 (magari ci andava una piccola resistenza come C3 in serie), mentre durante la scarica chiude quel passaggio ed il condensatore si scarica tramite R1 + R2 + R3 ....o, da ignorante come sono, non ho capito nulla?

A me serve un tempo da 1 minuto a 3 minuti, .... quindi R2 variabile da 100-300 K Ohm ? oppure R2 variabile da 10.000 - 30.000 e aumentare la capacità C1 a 4700 microF ?

I 18V sono un problema per il transistore?

Se qualcuno potesse verificare il circuito e proporzionarlo per 18V ed 1-2 minuti di tempo, gli sarei veramente molto grato, perché ne ho un gran bisogno.

saluti

Guido
Avatar utente
Foto Utenteguidama
30 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 nov 2012, 20:26

1
voti

[19] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 25 nov 2012, 7:41

Il circuito del post[9] va bene per temporizzazioni di pochi secondi,
non per minuti, quindi dovresti orientarti sul 555.
Mentre però i 18V andrebbero bene per il primo circuito,
non sono accettabili per il 555 (max 15V).
Bisogna quindi prevedere un diodo Zener da 12V che
riduca da 18V a 12V l'alimentazione del 555.
Per alimentare il carico a 18V, devi inoltre prevedere
un transistor sull'uscita del 555.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[20] Re: Costruire un temporizzatore

Messaggioda Foto Utenteguidama » 25 nov 2012, 12:12

Il circuito del post[9] va bene per temporizzazioni di pochi secondi,
non per minuti, quindi dovresti orientarti sul 555.
Mentre però i 18V andrebbero bene per il primo circuito,
non sono accettabili per il 555 (max 15V).
Bisogna quindi prevedere un diodo Zener da 12 V che
riduca da 18V a 12 V l'alimentazione del 555.
Per alimentare il carico a 18V, devi inoltre prevedere
un transistor sull'uscita del 555.


Per l'uscita immagino che vada bene anche un relè (soluzione elettrotecnica che mi è più facile da capire) ... invece il diodo zener come dovrei inserirlo? Per il resto può restare tutto uguale allo schema proposto inizialmente? Immagino che qualcosa dovrà cambiare affinchè il ritardo sia di minuti invece che di secondi (chi glielo dice al 555?). Sarei molto grato per uno schemino ... di elettronica so pochissimo. Grazie per la risposta in ogni caso.
Avatar utente
Foto Utenteguidama
30 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 nov 2012, 20:26

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 19 ospiti