Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Scelta del linguaggio di programmazione

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtentePaolino, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentefairyvilje

0
voti

[1] Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto UtenteCandy » 25 apr 2012, 19:53

Non trovo nemmeno il tempo per scrivere alcuni articoli EY che ho in mente, che già penso ad altro.
Mi è balenata alla mente una idea e, se avrò voglia, potrei cimentarmi in questa iniziativa.
Per farlo, vorrei fare una piccola indagine: premesso che conosco discretamente il C/C++, con cui faccio degli eseguibili un poco di tutti i tipi, ora vorrei uscire da questo schema e fare invece un programma che sia multipiattaforma, ovvero, compatibile con PC/Linux/Mac, magari anche eseguibile via web.
Cosa mi consigliate? Non devo arrivare all'hardware della macchina, ma voglio poter gestire dei semplici DB, che potrebbero anche essere solo degli XML...

Ne dovrebbe venire fuori un programmino in grado di salvare in locale dei progetti, gestire delle librerie di qualche tipo, anche di descrizione, e sicuramente possedere un motore grafico di qualche sorta, su cui devo creare dei simboli che devono poter essere collegati tra loro in qualche modo.

Non credo sia già tutto pronto. Mi domandavo però: con java, (che dovrò imparare), sarà possibile tutto questo? Vedendo cosa c'è in giro per il mondo, direi di sì.

Ecco, ditemi tutto cosa credete, e chiedetemi pure cosa pensate sia utile a focalizzare il problema.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10138
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

3
voti

[2] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto Utenteangus » 25 apr 2012, 20:29

Python
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.786 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3564
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

0
voti

[3] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto Utentedursino » 25 apr 2012, 21:47

Direi Java.

Phyton non lo conosco, so solo che è scripting più che altro.
Avatar utente
Foto Utentedursino
255 1 5 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 522
Iscritto il: 8 mar 2009, 13:24

0
voti

[4] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto UtenteOberoN » 25 apr 2012, 22:00

angus ha scritto:Python

Tu guarda... da te non me lo sarei mai aspettato! :mrgreen:

1 voto in più per python, anche se PyQt... :-k ...

dursino ha scritto:so solo che è scripting più che altro

?%
Per usare un simulatore devi conoscere più elettronica di lui. [Foto UtenteIsidoroKZ]
40. There are two ways to write error-free programs; only the third one works.
[Alan J. Perlis, Epigrams on Programming]
Avatar utente
Foto UtenteOberoN
796 1 4 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 483
Iscritto il: 12 feb 2011, 18:20
Località: 127.0.0.1

2
voti

[5] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 25 apr 2012, 22:04

Tempo fa mi ritrovai nella tua stessa situazione Foto UtenteCandy.
Ho scelto Java e sai cosa dico? Che se ritornassi indietro rifarei la stessa scelta mille volte.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

1
voti

[6] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto Utenteposta10100 » 25 apr 2012, 22:47

candy ha scritto: con java, (che dovrò imparare), sarà possibile tutto questo?

Si, con Java fai questo ed altro!

Il garbage collector è un po pigro ma se non usi troppa memoria non hai problemi.

Per sviluppare ti consiglio IntelliJ, molto potente ed intuitivo.

O_/
http://millefori.altervista.org
Tool gratuito per chi sviluppa su millefori.

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (A. Einstein)
Se non c'e` un 555 non e` un buon progetto (IsidoroKZ)

Strumento per formule
Avatar utente
Foto Utenteposta10100
5.415 4 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4786
Iscritto il: 5 nov 2006, 0:09

1
voti

[7] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto Utentecronos80 » 26 apr 2012, 10:31

Un altro voto per python!

E' molto semplice ed intuitivo rispetto a java, e soprattutto per quanto se ne dica per programma in java hai bisogno di installare parecchi MB di roba, mentre con python per fare un buon numero di cose ti bastano pochi MB di installante (su win, su linux è preinstallato :D )
Non cercare di piegare il cucchiaio. È impossibile. Cerca invece di fare l'unica cosa saggia: giungere alla verità. Il cucchiaio non esiste. Allora ti accorgerai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma sei tu stesso!
Avatar utente
Foto Utentecronos80
1.546 1 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 17 gen 2012, 10:43

0
voti

[8] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 26 apr 2012, 10:38

Secondo me Phyton è anche molto più veloce di Java.
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9930
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

0
voti

[9] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 26 apr 2012, 10:56

Ok, non voglio cominciare una disputa ma Java lo trvo molto comodo perché il liguaggio è mutuato dal C/C++ e quindi mi sento ... a casa.
L' interfaccia grafica è ottima e con NetBeans riesco a disegnarla velocemente ed in modo interattivo ed ho verificato che gira ovunque. Nella versione 5 anche sul mac-mini che non uso più.
Fino ad ora ho realizzato diversi programmi che mi servono per lavoro e mi sono trovato più che ottimamente. Anche quando li riprendo a distanza di tempo, non trovo nessuna difficoltà a lavorarci sopra immediatamente ed ampliarli.
Ma io sono io ed ho le mie esigenze e programmo su PC solo se costretto. Poi per carità, magari il phyton è meglio ma l' accoppiata Java-NetBeans (che a mio parere è un IDE eccellente) mi ha soddisfatto in pieno, mi ha risolto molti problemi, ha tutto quel che mi serve e quindi me li tengo ben stretti. :mrgreen:
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[10] Re: Scelta del linguaggio di programmazione

Messaggioda Foto Utentecronos80 » 26 apr 2012, 12:11

TardoFreak ha scritto:Ok, non voglio cominciare una disputa ma Java lo trvo molto comodo perché il liguaggio è mutuato dal C/C++ e quindi mi sento ... a casa.

Senza fare polemiche :mrgreen: anche python è mutuato da C/C++ (è basato su di esso) e se con java ti trovi a casa con python ti sentiresti in...vacanza :D
Per molti versi python fa risparmiare parecchio tempo permettendo di concentrarsi su quello che veramente importa. Quando mi sono messo su java a scrivere un programmino mi sono esaurito tra le dichiarazioni di variabili ed i tipi di dati utente...cosa che con python praticamente te la dimentichi...
TardoFreak ha scritto:Fino ad ora ho realizzato diversi programmi che mi servono per lavoro e mi sono trovato più che ottimamente. Anche quando li riprendo a distanza di tempo, non trovo nessuna difficoltà a lavorarci sopra immediatamente ed ampliarli.

Questo dipende dal programmatore...
TardoFreak ha scritto:Ma io sono io ed ho le mie esigenze e programmo su PC solo se costretto. Poi per carità, magari il phyton è meglio ma l' accoppiata Java-NetBeans (che a mio parere è un IDE eccellente) mi ha soddisfatto in pieno, mi ha risolto molti problemi, ha tutto quel che mi serve e quindi me li tengo ben stretti. :mrgreen:

Esiste anche python per netbeans, ti consiglio di provarlo :roll:
O_/
Non cercare di piegare il cucchiaio. È impossibile. Cerca invece di fare l'unica cosa saggia: giungere alla verità. Il cucchiaio non esiste. Allora ti accorgerai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma sei tu stesso!
Avatar utente
Foto Utentecronos80
1.546 1 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 17 gen 2012, 10:43

Prossimo

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite