Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Coefficente di contemporaneità e di utilizzo

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[11] Re: Coefficente di contemporaneità e di utilizzo

Messaggioda Foto Utentegiuliomega » 18 mag 2012, 16:46

(Le prime due domande poste).
Si sino a qui sembra ragionevole, le righe hanno senso.
Nell'ultima riga, basandomi sulla tua affermazione (ottavo intervento) dovrei leggere: 0,8 - 1 - 1.
Sempre relativamente all'ottavo intervento, leggo un coeff. di contemp. dell'interruttore generale, che dovrebbe avere come subordinati gli altri due interruttori (luci) e potrebbe averne ancora altri subordinati ma non citati (tipo fem, etc.).
Dal mio punto di vista, per le luci, il Coeff. di contemp. ed il Coeff. di utlizzo possono coincidere ed essere pari ad 1. Ragionevolmente 10 lampade da 100 W sono 1 kW che può essere richiesto simultaneamente (la sera) e al massimo della potenzialità.
Il discorso di Coeff. di contempor. dell'interruttore generale del quadro, lo hai impostato Te (0,8).
Il tuo programma, potrebbe avere una selezione automatica quando inserisci un interruttore luci, dandoti in automatico il fatto che Kc=1=Ku. Questo dovresti verificarlo facilmente.
Se invece i tre interruttori sono in serie, nel senso che il 2° ed il 3° non sono in parallelo ma il 3° subordinato al 2°, allora le cose cambiano. Perché per il 3° (Luci...) si tratta di un Ku pari ad 1, mentre per il 2° si tratta di un Kc se ha diverse linee subordinate.
A conclusione della questione, potrebbe esserci un errore nella riga del cartiglio, però attento. Ci sono due cose a cui fare attenzione: la prima è che nel cartiglio non siano stati impostati come visibili entrambi i coeff. e quindi par un discorso grafico hai una sola riga invece di due ed il software te le riempe allo stesso modo. Il secondo discorso è più sottile: in alcuni testi, come ti avevo accennato, lo scrivere maiuscolo o minuscolo il termine coeff. di contemp. è diverso. Minuscolo si riferisce al Kc, maiuscolo al Kt, e nel tuo caso potrebbe crearsi la situazione per cui Kt = COEFF CONT = Kc * 1 = coeff. contemp , con Coeff.utilizzo = 1.

Giulio Passarini
Avatar utente
Foto Utentegiuliomega
693 4 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 28 giu 2010, 16:15
Località: Follonica (GR)

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti